Immobili
Veicoli
Anche la Centovallina torna a varcar la frontiera

CANTONEAnche la Centovallina torna a varcar la frontiera

12.06.20 - 16:44
Dal 15 giugno verranno ristabilite le corse internazionali: «Sei collegamenti giornalieri tra Locarno e Domodossola».
FART
Anche la Centovallina torna a varcar la frontiera
Dal 15 giugno verranno ristabilite le corse internazionali: «Sei collegamenti giornalieri tra Locarno e Domodossola».

LOCARNO - Dal prossimo 15 giugno - data della riapertura completa dei confini tra Svizzera e Italia - anche i treni della Centovallina torneranno a varcare la frontiera italiana. La linea internazionale - come precisato dalle FART in una nota - viene quindi riattivata dopo oltre tre mesi di stop. «Tra Locarno e Domodossola sono garantiti sei collegamenti giornalieri in entrambe le direzioni» (vedi box).

Mascherina obbligatoria in Italia - Per garantire il distanziamento sociale e le misure igienico-sanitarie FART ha predisposto un piano d'azione. Sulla tratta italiana - si legge nella nota - i viaggiatori possono utilizzare solo una parte dei posti disponibili e devono obbligatoriamente indossare una mascherina durante il viaggio. «Il passeggero deve esserne in possesso prima di salire a bordo». In Svizzera, invece, l'utilizzo della mascherina è "solo" fortemente raccomandato in caso non sia possibile mantenere una distanza adeguata tra i passeggeri. «I treni - spiegano le FART - saranno costantemente sanificati. Tutti i convogli sono dotati di erogatori di soluzioni igienizzanti».

Le FART - per ridurre il rischio di contagio - raccomanda di acquistare i biglietti online o tramite i distributori automatici su suolo elvetico.

Gli orari dei collegamenti internazionali: 

Treni in partenza da Locarno:

07.49
(arrivo alle 09.36); 10.50 (12.36); 12.50 (14.36); 15.50 (17.36); 16.50 (18.36); 17.47 (19.36).

Treni in partenza da Domodossola:

08.25 (arrivo alle 10.19); 09.25 (11.19); 10.25 (12.19); 12.25 (14.19); 15.25 (17.19); 19.25 (21.24).

COMMENTI
 
Tato50 2 anni fa su tio
Per chi va a fare la spesa in Italia, occhio perché gira carne proveniente dalla Polonia. È infettata. Il famoso km 0 -,(()
Heinz 2 anni fa su tio
Quando il prezzo é troppo basso chiediti il motivo.
Tato50 2 anni fa su tio
È poi solo salmonella-;)
tip75 2 anni fa su tio
la mascherina dovrebbe essere obbligatoria e non solo raccomandata, e’ ridicolo come la svizzera sia sottomessa a tutto il mondo
patrick28 2 anni fa su tio
Frontiere aperte ! Forza UE Sempre
Tato50 2 anni fa su tio
Non hai superato la pandemia?
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO