Ti-press (Samuel Golay)
+10
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE / CONFINE
1 ora
Da Bellinzona a Milano con 54mila euro di Rolex nei calzini: denunciato
L'uomo è stato fermato alla stazione di Chiasso. Aveva evaso dazi e IVA per quasi 12'000 euro.
CANTONE
1 ora
«Campagna vaccinale fallimentare»
È il pensiero di Dany Stauffacher, numero uno di Sapori Ticino, sulla gestione della pandemia in Svizzera. Il suo sfogo.
CONFINE
2 ore
Il caso Viggiù: in 6 giorni vaccinato un paese intero
Altissima la risposta dei cittadini: «Circa l'80% si è presentato. Qualcuno però ha detto no»
GORDOLA
9 ore
Scuole al Burio e amianto, il sindaco vuole fare chiarezza
«La situazione è conosciuta e sotto controllo da sempre. La prima perizia risale al 2006, non siamo degli sprovveduti»
LOCARNO
9 ore
Semi per il futuro, allo Spazio Elle nasce una semiteca
Funziona come una biblioteca, ma al posto dei libri ci sono barattoli contenenti semi. Una novità in Ticino.
CANTONE
12 ore
Test a tappeto al Liceo di Lugano 2
Negli scorsi giorni presso l'istituto di Savosa sono stati riscontrati otto casi di coronavirus
CANTONE
14 ore
Annullata l'edizione 2021 del Giro Media Blenio
La manifestazione sportiva era prevista per il prossimo 5 aprile. Sarà proposta una versione alternativa
CANTONE
15 ore
«Ci stiamo lamentando di un Paese che ci ha dato due vaccini efficaci»
Svizzera lenta e debole? La strategia rossocrociata analizzata da Alessandro Diana, infettivologo e vaccinologo.
LUGANO
15 ore
Ladies Run, correte a iscrivervi
La tradizionale corsa per sole donne si terrà sabato 29 maggio in versione serale. Da oggi sono aperte le iscrizioni.
FOTO
BELLINZONA
15 ore
La CAGI ha un nuovo direttore
Si tratta di Valerio Cimiotti, in carica dal 1. marzo 2021
CANTONE
16 ore
L'intero Ticino in silenzio per un minuto
Il Consiglio di Stato ha accolto l'appello lanciato dal presidente della Confederazione Guy Parmelin.
LUGANO
16 ore
«Denunciate chi avvelena i cani!»
L'invito è del Municipio e del sindaco Borradori ai suoi cittadini. Anche ai 151 che hanno firmato la raccomandata
LUGANO / GRIGIONI
16 ore
Il Console ceco di Lugano si occuperà anche dei Grigioni
Il Ministero degli Esteri della Repubblica Ceca ha esteso la competenza territoriale del proprio Consolato.
LUGANO
16 ore
Aeroporto, il Municipio ha scelto con chi prendere il volo
Licenziato il messaggio per l'autorizzazione a intavolare trattative con Amici dell'aeroporto e Marending-Artioli
CANTONE
17 ore
Un vero flop l’idea dei ristoranti trasformati in mense
Massimo Suter, presidente di GastroTicino: «In Ticino manca la massa critica»
CANTONE
18 ore
Si cerca Miguel Rozalen Jover
Residente a Chiasso, ha fatto perdere le sue tracce dal 10 di febbraio.
BELLINZONA
23.05.2020 - 20:030

Nella capitale è di nuovo tempo di mercato: «È stata un'emozione»

Bancarelle anche in piazza del Sole per il tradizionale appuntamento del sabato nel cuore di Bellinzona.

Il responsabile Carlo Banfi: «È andato tutto bene. L'ambiente era bello. Naturalmente c'era meno gente rispetto al solito».

BELLINZONA - Un inizio di ritorno alla normalità dopo il lungo lock-down. Vale per tutti. Vale anche per il tradizionale mercato del sabato di Bellinzona che oggi - dopo oltre due mesi di stop (l'ultimo si era svolto il 7 marzo) - ha potuto nuovamente accogliere la gente tra le proprie bancarelle. E la gente, nonostante i vari provvedimenti per contenere la diffusione del virus, ha risposto presente. «È andata molto bene, sebbene ci fosse un po' meno gente dei mercati pre- coronavirus», precisa al telefono un soddisfatto Carlo Banfi. «L'ambiente era bello. Le persone erano contente, alcune addirittura emozionate».

Quello di oggi è però stato un mercato diverso dal solito. Le bancarelle, dovendo rispettare una distanza fisica di sei metri una dall'altra, hanno infatti invaso per la prima volta anche Piazza del Sole. «Abbiamo sistemato qui i gazebi più grandi. Quelli che sul Viale non avrebbero potuto rispettare il distanziamento», continua il responsabile del mercato cittadino. «È una novità a cui dovremo abituarci tutti e che durerà fino a fine emergenza. Come ripiego - ci dice con un sorriso - non è affatto male».

Ad attendere i clienti - che potevano stanziare solo uno per volta nella zona di vendita - oltre a formaggini e salami, anche l'immancabile e imprescindibile flacone di disinfettante. I provvedimenti messi in atto dai commercianti e città hanno avuto la supervisione di alcuni agenti. «Abbiamo richiesto la loro presenza per capire se tutto fosse in ordine. E possiamo essere soddisfatti. Le persone hanno capito e hanno rispettato le regole. Anche se per sabato prossimo proporremo alcune piccole modifiche, magari spostando qualche bancarella troppo vicina».

Attese per acquistare e distanze sociali. Sacrifici accettabili per un semi-ritorno alla normalità che gli appassionati del tradizionale appuntamento aspettavano ormai da troppo tempo. Il mercato di Bellinzona è tornato.

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 14 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nmemo 9 mesi fa su tio
@ miba a chi capita non è data nessuna possibilità di replica!
marco17 9 mesi fa su tio
Dai, cambia disco una volta tanto! Sempre la stessa solfa.
Nmemo 9 mesi fa su tio
È il Municipio che autorizza, che disciplina, che dà o non dà le dovute direttive alla sua polcom. Che si fa eleggere dal Rabadan, dalle lobby dei commercianti e tutte le società perennemente alla “tetta pubblica” pretendendo di rappresentare i Partiti della politica della "cadrega". I tempi sono ambigui, il ripristino di una società e delle sue istituzioni rette da sane regole, resta un miraggio.
gabola 9 mesi fa su tio
Domanda,ma la legge federale non vieta mica manifestazioni con piu di 1000 persone?
marco17 9 mesi fa su tio
@gabola Non c'è nessuna legge. C'è una decisione del Consiglio federale, presa in virtù dello stato di necessità, che vieta gli assembramenti di più di 5 (cinque, non mille) persone.
gabola 9 mesi fa su tio
@marco17 Il consiglio federale in una conferenza stampa ha vietato tutte le manifestazioni fino a fine agosto con piu di mille persone,lo trovi tranquillamente nei siti federali,cinque sono i raggruppamenti
streciadalbüter 9 mesi fa su tio
Un`emozione e altre infezioni.Complimenti.
seo56 9 mesi fa su tio
A questo punto apriamo tutto altrimenti é la solita sceneggiata napoletana
Didimon 9 mesi fa su tio
Aprono i mercati .... Turisti ovunque .... Immondizia da tutte le parti ... Spero riparta la pandemia e stavolta deve dimezzare il mondo ... Facciamo un po' schifo ..hahah
marco17 9 mesi fa su tio
@Didimon Se tu ti fai schifo è un problema tuo ma non ti autorizza a generalizzare.
miba 9 mesi fa su tio
:):):):):) allora tutti in casa, rigorosamente con guanti e mascherina e magari anche con candele, santi e santini ad aspettare la seconda ondata ed un nuovo confinamento che farebbe sicuramente la vostra felicità. Se, come penso, sarete sonoramente smentiti vi rende rete (finalmente) conto che l'isteria collettiva nel vostro cado ha prevalso alla grande ed ha fatto più danni che il covid19 stesso
ctu67 9 mesi fa su tio
Mascherine??? Siamo mica a carnevale!!
Dioneus 9 mesi fa su tio
Speravo fosse una foto di repertorio, ma poi ho visto la persona (1!) con la mascherina. Che Dio ci scampi dall'ignoranza.
Don Quijote 9 mesi fa su tio
Personalmente non ho niente da ridire, anzi non vedo motivi per fare tornare alla normalità le persone che non sono a rischio se contagiati dall’influenza, però, frequento i bar regolarmente e tutti i giorni arrivano gli agenti, più volte e a distanza di pochi minuti con aria da Gestapo, addirittura si piazzano nei dintorni con l’auto per sorvegliare la situazione … il motivo sono anche le numerose telefonate che ricevono da privati cittadini, le famigerate sentinelle, per intenderci quei cittadini con il delirio della mascherina e che avrebbero bisogno dello psicologo.
mokina 9 mesi fa su tio
E' vero ,come ristorante ,2 controlli in 2 settimane,giusto cosi' !! Qui i controlli ,non ne vedo,ma........
Brega84 9 mesi fa su tio
Che bello che bravi veramente ottima idea per incontri di gruppo ahahah poveri noi
mokina 9 mesi fa su tio
Dove sono le distanze sociali,noi ristoratori,come tutti ,d'altronde,cerchiamo di far rispettare le regole ,ma qui di regole ,non ne vedo,o tutti o nessuno.....meglio TUTTI!!
Norvegianviking 9 mesi fa su tio
Mi spiace, troppa libertà, mi sa che non abbiamo capito nulla. Forse avessimo avuto le stragi di Bergamo, New York o Madrid, saremmo stati più accorti e avremmo indossato la mascherina. Ora ce l'ha solo uno su cinque se va bene. E se la curva dei contagi e dei morti tornerà a crescere, cospargiamoci il capo di cenere. Io forse no, mascherina e guanti sempre e ovunque. Crediamo di poter insegnare sempre a tutti ma siamo i primi a non aver capito nulla. Che delusione.
streciadalbüter 9 mesi fa su tio
Vedrete che emozioni quando gli infetti da coronavirus aumenteranno.Incoscienti.
vua 9 mesi fa su tio
volevo lanciare una frecciata alla politica Ticinese e Svizzera intanto dico grazie che mi da un lavoro e mi trovo bene grazie Ticino e Svizzera sulle misure della ristorazione si possono sedere massimo 4 ad ogni tavolo benissimo!!!! no dello stesso nucleo famigliare, ma in tutta la serata il commensale va da un tavolo a altro a sedersi perché ce un posto libero e chiacchiera con gli amici questo non serve a niente serve a dare problemi chi tiene un attività e deve pagare affitto il personale la merce ed se stesso quindi sono d'accordo distanza sociale poi x chi non dispone spazio consentire di prendere il caffè al volo con le relative distanza e marcare sul banco come visto in alcuni bar in italia resto lascio decidere a voi che la paga e tredicesima presa al 100% invece noi 80% e magari qualche Ristoratore/Bar/Hotel forse non presa ps.: siamo tutti con il fucile puntato a criticare ogni iniziativa ma mettetevelo in testa il mondo va avanti con noi senza di noi
Mirketto 9 mesi fa su tio
Foto vecchie?? Ma cosa cavolo dite?? Non vedete la gente con la mascherina??? Assembramenti autorizzati...che vergogna!!! Zero rispetto per chi ha sofferto e ha perso qualcuno di caro....
Fragolina6005 9 mesi fa su tio
Una vergogna,, Alla faccia delle misure... proibiscono Discoteche, ma alla fine cosa cavolo cambia se queste fiere sono come andare in Discoteca.. Veramente lo trovo senza senso A questo punto aprite le Discoteche ed date l'opportunità a questi proprietari di guadagnare o le regole valgono x tutti o e meglio dare un freno anche a queste fiere.
Mattiatr 9 mesi fa su tio
@Fragolina6005 Faccio anche notare che un mercato ''per gli adulti'' sia un'emozione (finalmente si riapre). 10 ragazzi al parco con un po' di birra per passare la giornata assieme sono uno scandalo, una vergogna, qualcosa d'inaccettabile. Tutto ciò mi pare una frustrazione costante verso la giovinezza e il mancato coraggio nel criticare anche gli adulti.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-05 08:37:31 | 91.208.130.87