TIPRESS
Gli effetti del lockdown sull'ambiente: calano inquinamento fonico e atmosferico.
ULTIME NOTIZIE Ticino
TORRICELLA-TAVERNE
37 min
Strani movimenti nell'ex prigione: ecco cosa succede
Il Naravazz è ufficialmente chiuso nel 2013. Ma puntualmente la popolazione nota curiose attività.
LOCARNO
7 ore
Violento schianto nella notte sul piano di Magadino
Coinvolta in maniera importante almeno un'auto, disagi fra Quartino e Riazzino
CANTONE
8 ore
Premi 2021: «Loro con le tasche piene, noi bistrattati»
L'esperto di sanità e socialità Bruno Cereghetti: «Un aumento vergognoso che non trova giustificazione»
CANTONE
9 ore
30'000 firme contro l'eutanasia degli animali sani
Sono state consegnate oggi a Daniele Caverzasio, il comitato: «Aspettiamo con fiducia la risposta del Parlamento»
LOSONE
10 ore
Un caso di Covid-19 alle medie di Losone
La classe è stata messa eccezionalmente in quarantena, i sintomi del ragazzo si sono manifestati dopo una gita
CANTONE
10 ore
Via libera al Consuntivo
Conti cantonali 2019 approvati con 43 voti favorevoli e 30 contrari
CANTONE
11 ore
Rustico in fiamme a Novaggio
I pompieri di Novaggio sono impegnati nell'opera di spegnimento
FOTO
LUGANO
13 ore
Bus doppio prende la rotonda e... ci rimane incastrato
È successo oggi proprio davanti alla stazione di Lugano, il traffico è rimasto bloccato in entrambe le direzioni
MENDRISIO
14 ore
Lo sportello della polizia chiude per due giorni
Venerdì 25 e lunedì 28 settembre avranno luogo dei lavori presso la sede.
CANTONE
14 ore
«Siamo molto delusi, è inaccettabile»
Casse malati, in Ticino è record di rincari. Il Covid non ha abbattuto i premi. La diretta con il direttore del DSS
CANTONE
14 ore
Anche Lugano corre per il WEF
Tra le opzioni al vaglio anche Montreux e il Bürgenstock.
CANTONE
15 ore
«Un aumento scandaloso di cui Berset è complice»
La Lega attacca frontalmente il Consigliere federale dopo l'ennesimo rincaro dei premi delle casse malati in Ticino.
CAMPIONE D'ITALIA
18 ore
C'è un nuovo sindaco a Campione
Si chiama Roberto Canesi, commercialista 72enne della lista "Campione Rinasce".
SANT'ANTONINO
18 ore
Il Municipio premia Genovese Gaetano
Il podista si è distinto per gli ottimi risultati sportivi.
FOTO E VIDEO
QUINTO
18 ore
Travolto da un veicolo sul lavoro, grave un operaio
L'uomo era impegnato presso un cantiere a Piotta. È stato trasportato in ospedale con la Rega.
CONFINE
19 ore
Dopo gli arresti, il voto: la Valsolda "volta pagina"
Nel comune italiano di confine, commissariato dopo il fermo del sindaco, ha vinto la lista guidata da Laura Romanò.
STABIO
19 ore
Il Municipio si guadagna il “Family Score”
A rilasciarlo è stata l'associazione Pro Familia della Svizzera.
MAGGIA
20 ore
Un cane nel riale, arrivano i pompieri
L'intervento ha avuto luogo ieri sera, in territorio di Maggia.
FOTO
CANTONE
20 ore
Gran successo anche per la quarta edizione di #UnBelSabat
L'iniziativa di UBS ha registrato la presenza di oltre 150 volontari divisi tra il Monte Verità e il laghetto di Muzzano
CANTONE
20 ore
Coronavirus: in Ticino altri tre casi
Le persone ricoverate negli ospedali a causa del covid-19 restano due
LUGANO
20 ore
Lidi, l'estate che non t'aspetti
In luglio e agosto il Lido e la piscina di Carona hanno addirittura incrementato l'affluenza rispetto agli scorsi anni.
CANTONE
20 ore
La scuola "ai tempi del Covid-19" piace più agli allievi che ai docenti
Il loro carico di lavoro è aumentato, così come quello dei genitori. Si sono sentiti sotto pressione e/o ansiosi
ORIGLIO
22 ore
«Sono centinaia, ce li troviamo quasi in casa»
Il sindaco Alessandro Cedraschi sulla presenza di cinghiali vicino al Paese: «Continuiamo a sollecitare il Cantone».
CANTONE
1 gior
Un brutto male nei rubinetti
Si chiama clorotalonil, è vietato in Svizzera perché cancerogeno. Ma in alcune località del Mendrisiotto sfora i limiti.
LUGANO
1 gior
Cassarate, si cercano volontari per ripulirne le sponde
Dopo il successo dell'appuntamento di luglio si riparte per «rendere bello e vivibile il nostro bene pubblico».
GAMBAROGNO
1 gior
«Il mio Rodolfo non merita di finire così»
Waldis Ratti, 63 anni, "piange" per lo storico ristorante di famiglia. Un patrimonio che rischia di svanire.
SANTA MARIA (GRIGIONI)
1 gior
«Quando il treno è affollato, cedo il posto e mi siedo per terra»
Nella “sua” Calanca la chiamano tutti “Robi” ma lei è la donna forte delle ferrovie svizzere.
ROVEREDO (GR)
1 gior
Il Consiglio federale "promuove" la galleria San Fedele
I vari incidenti di questi anni avevano portato i consiglieri nazionali Candinas e Regazzi a rivolgersi a Berna
ASCONA
1 gior
«Per chilometri legata alla borsa della padrona»
L'animale, zoppicante e in evidente stato d'incuria, non avrebbe nemmeno la possibilità di fare i suoi bisogni.
CANTONE
1 gior
Dopo il Covid, ritornano i Cantiamo Sottovoce
Dopo la prima riunione e le prove, si pensa già al ritorno sul palco il prossimo 4 ottobre in Piazza Manzoni
BELLINZONA
1 gior
«Quei camion betoniera sulla strada crollata»
Il consigliere dei Verdi Marco Noi chiede se sono state accertate le responsabilità del recente crollo in via ai Ronchi
OSCO
1 gior
La vittima dell'incidente di Osco è stata identificata
Ieri la Polizia aveva chiesto a eventuali testimoni di farsi avanti.
MENDRISIO
1 gior
TripAdvisor incorona il Monte Generoso
L'attrazione turistica ticinese vince il Travellers' Choice 2020 di TripAdvisor.
SORENGO
1 gior
Sorengo festeggia i suoi diciottenni
I neo maggiorenni sono stati ricevuti domenica dal Municipio e dal presidente del Consiglio comunale.
CANTONE
1 gior
C’è una nuova associazione, il suo nome è Amélie
Fondata a maggio, si prefigge di coordinare progetti sociali a favore dell’integrazione di persone svantaggiate.
BELLINZONA
1 gior
«Il direttore sospeso non collabora?»
Sorpassi di spesa: la Lega mette il fiato sul collo al Municipio
CANTONE
01.05.2020 - 09:220

Le misure di lockdown fanno calare l'inquinamento fonico e atmosferico

Scende il diossido di azoto, per quanto riguarda polveri fini e ozono il discorso è più complicato

BELLINZONA - Nelle ultime settimane il Dipartimento del territorio (DT) ha osservato un netto calo dell'inquinamento fonico e atmosferico. Il merito è delle misure di contenimento legate alla pandemia di coronavirus, che «hanno contribuito a far mutare in modo radicale e repentino la vita quotidiana, influendo sulle emissioni nell’ambiente causate dal traffico veicolare, dall'industria e dall'artigianato, nonché dai cantieri».  

Ticino più silenzioso - Il DT considera particolarmente degna di nota l'inconsueta quiete dovuta all'importante diminuzione del traffico, che ha restituito all’ambiente e al territorio un paesaggio sonoro completamente diverso, più naturale. L'inquinamento fonico è registrato lungo l'autostrada A2 dal 2004 e, a partire dalla metà di marzo, i valori registrati all'altezza di Moleno e di Camignolo mostrano un calo di circa 3 decibel (dB) nei giorni feriali. «Nel corso dei fine settimana il calo si è manifestato in modo ancora più massiccio con una diminuzione pari a circa 6 dB, equivalente a una riduzione del 75% del traffico veicolare».  

La qualità dell'aria - «Anche la qualità dell’aria ha beneficiato della riduzione delle attività» rileva il DT. Il diossido di azoto (NO2), proveniente in buona parte direttamente dalle emissioni dei motori e degli impianti stazionari a combustione, è in diminuzione costante a partire dall’ultima settimana di febbraio. In termini quantitativi – mediamente, sul periodo compreso tra il 16 marzo e il 15 aprile 2020, e in confronto a quanto atteso dalla tendenza in diminuzione degli ultimi dieci anni - si registra una diminuzione di circa il 50% delle concentrazioni di NO2 lungo l'autostrada, del 35-40% in città e periferia, e del 20% nelle stazioni di misurazione ubicate in aree discoste, dove i valori riscontrati in questo periodo rappresentano il cosiddetto “inquinamento di fondo".  

Polveri fini, discorso più complicato - Per quanto riguarda le polveri fini (PM10 e PM2.5) e l’ozono (O3), «gli effetti delle misure di contenimento da COVID-19 sono più complessi e quindi difficili da quantificare». Le concentrazioni di questi inquinanti - oltre a dipendere dalle fonti toccate dalle misure di contenimento - provengono anche da un gran numero di altre fonti di emissioni, come ad esempio gli impianti di riscaldamento, l'agricoltura e le fonti naturali. Inoltre, le concentrazioni subiscono notevoli cambiamenti a dipendenza della meteorologia (vento, insolazione e temperatura) e dalle complesse interazioni tra precursori nell’atmosfera (reazioni chimiche). «Dopo un repentino abbassamento dei valori registrati a inizio marzo, con l’arrivo di aria dagli strati alti dell’atmosfera dovuta ad alcuni giorni di favonio, a fine marzo si è assistito a un lento e graduale accumulo di particelle anche a causa della lunga assenza di precipitazioni e di un periodo caratterizzato da temperature più basse».  

Per questi motivi analisi e confronti più dettagliati richiederanno tempo. Un esempio di come le immissioni possono dipendere anche dalla meteorologia lo si è potuto osservare nel corso dell'ultimo fine settimana di marzo, con un repentino apporto di sabbia proveniente dal Sahara che ha causato un aumento netto nelle concentrazioni di PM10, e successivamente, un nuovo calo causato dal favonio.  

I valori orari di ozono (O3) registrati durante il mese di aprile si sono più volte attestati sopra i 120 microgrammi al metro cubo (µg/m3). «Si tratta in questo caso di un inquinante di origine integralmente secondaria: i valori rilevati sono dunque dovuti a complesse reazioni chimiche favorite da una lunga serie di giornate di tempo stabile - anomala per questo periodo dell’anno - con un soleggiamento sopra la norma e temperature quasi estive, e dalla presenza di diversi inquinanti precursori, tra i quali anche composti organici volatili (COV), secondi per importanza nella produzione d’ozono dopo gli ossidi d'azoto» aggiunge il DT.      

Le spiegazioni sul sito dell'OASI - Per illustrare in modo semplice e intuitivo alcuni influssi indiretti delle misure di contenimento COVID-19 sull’ambiente in Ticino, è stata allestita una serie di pagine web e relative rappresentazioni grafiche, costantemente aggiornate, e pubblicate sul sito del Dipartimento del territorio, sotto la sezione dell'Osservatorio ambientale della svizzera italiana (OASI).

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Meck1970 4 mesi fa su tio
Bene.... adesso apriamo le dogane e lasciamo entrare i 50'000-70'000 frontalieri tutti in auto. Spero almeno che la polizia e le dogane facciano dei controlli regolari, che tutti abbiano i documenti in regola. SVEGLIA POLITICI.
lo spiaggiato 4 mesi fa su tio
Bene, benzina gratis per tutti!... :-)))
Marco Miozzari 4 mesi fa su fb
Perspicaci
Dana Cobos 4 mesi fa su fb
MA TRANQUILLI TUTTO RIPRENDERÀ DAL 11.05.2020
F/A-18 4 mesi fa su tio
Potenziare i mezzi pubblici e poi non poterli usare per via della distanza sociale. Se il mondo deve cambiare produciamo di più in casa nostra. Se il mondo non si globalizzata la Cina non avrebbe potuto invadere il mondo con i suoi prodotti scadenti a bassissimo costo ignorando le più elementari norme di igiene, rispetto delle persone, rispetto dell’ambiente, sfruttamento dell’infanzia, inquinamento assurdo delle acque, dell’aria eccetera. Si parla tanto di cambiare le cose e poi siamo i primi ad ordinare tramite Amazon prodotti cinesi, così non arriviamo da nessuna parte.
sedelin 4 mesi fa su tio
ecco, é la volta buona che la gente si renda conto quanto sia più salutare vivere con aria più pulita e meno fracasso. é un'occasione per fare finalmente qualcosa (vietare la vendita di suv, potenziare i mezzi pubblici a prezzi abbordabili, dare lavoro ai disoccupati qui residenti, promuovere auto a idrogeno).
Giorgio 4 mesi fa su fb
Spero che non abbiate fatto uno studio?
Heinz 4 mesi fa su tio
Un anno di questa calma e andiamo tutti, ma dico tutti, in malora economica. SVEGLIA Questo è stato il silenzio della morte !!!
aquilasolitaria 4 mesi fa su tio
Non sono solo i 70.000 frontalieri che arrivano in Ticino x LAVORO a inquinare , ci sono i volpini di qui che girano dalla mattina alla sera a inquinare l`aria , non diamo sempre la colpa agli altri quando siamo noi i primi
Mag 4 mesi fa su tio
@aquilasolitaria Senza parlare della mamme col SUV in giro per qualsiasi cosa: bambini a scuola, palestra, estetista, spesa, parrucchiere, incontri con le amiche, ecc. ecc. ecc.
Escavo Monti 4 mesi fa su fb
I Verdi e Co. devono intervenire drasticamente presso l'ufficio dei permessi!!! Meno permessi = meno macchine in giro = aria più pulita!!! allez les verts, allez
Stella Cometa 4 mesi fa su fb
Daniele Il Moro Moretti 4 mesi fa su fb
Stop alla libera circolazione e contingenti e ne guadagna anche l’ aria.
Roberto Puglisi 4 mesi fa su fb
Meglio lo smog e il traffico del covid 19
mats70 4 mesi fa su tio
Penso che lo abbiano capito tutti, tranne i nostri politici, che il temporaneo miglioramento della nostra qualità di vita è solamente dovuto al blocco quasi totale dei frontalieri. Purtroppo a breve ritorneranno ad essere oltre 70000 ed addio a tutto questo. La soluzione mi pare ovvia come la luce del sole, ma come dicono i nostri politici 'sa po fa nagott' . Gente avete visto come potrebbe essere bella la vita con una migliore qualità per tutti i residenti... Ricordatevene in futuro!
seo56 4 mesi fa su tio
A questa strage preferivo l’inquinamento!
bimbogimbo 4 mesi fa su tio
@seo56 si puo avere meno inquinamento anche quando passerà questo bruttissimo momento... basta limitare al minimo il frontaglierato!!!
francox 4 mesi fa su tio
@seo56 Sei l'unico, a parte i padroni d'azienda.
seo56 4 mesi fa su tio
@francox Non credo! Comunque anche se fosse meglio solo che male accompagnato.
francox 4 mesi fa su tio
@seo56 Beato te che starai bene in un Ticino ipertrafficato!
seo56 4 mesi fa su tio
@francox Fosse per me chiuderei ke dogane anche oggi. Non travisare il mio pensiero. Leggi quello che ho scritto. Buon pomeriggio.
seo56 4 mesi fa su tio
@bimbogimbo Sarà difficile! Quando ho scritto che avrei preferito l’inquinamento il mio pensiero andava: ai morti, ai nuovi poveri, ai nuovi disoccupati, all’economia distrutta, ecc. ecc. Se la Gretina e i suoi accoliti non hanno proprio nulla da festeggiare. Questa è un’immensa tragedia altre che l’inquinamento che, tempo un paio di mesi, tornerà come prima se non peggio,
Dioneus 4 mesi fa su tio
@bimbogimbo Semmai frontalierato ;) Davvero un pensiero geniale! Se mancano i frontalieri devi trovare qualcuno che va al suo posto che si sposta per farlo. A meno che i Ticinesi non dormano in azienda o sappiano teletrasportarsi
centauro 4 mesi fa su tio
@bimbogimbo Basterebbe anche chiudere tutte le aziende che assumono i frontalieri, meno traffico, meno inquinamento, ecc...ah mi stavi per rispondere che basterebbe assumere gli indigeni? ok, ma con le paghe da frontalieri, altrimenti chiusura!
Orso 4 mesi fa su tio
Dd
Orso 4 mesi fa su tio
Ci ha portato cose belle e cose brutte. Sicuramente meno traffico..... ma aspettiamoci grosso aumento cassa malati causa covid , aumento di tasse, perdita posti di lavoro, ecc ecc
jena 4 mesi fa su tio
il lockdown é stato comunque apprezzato per una maggior tranquillità di vita. quello che probabilmente ho apprezzato di piu' era il silenzio generato da questa situazione particolare....
jena 4 mesi fa su tio
- frontalieri = : - inquinamento - caos e stress + qualità di vita per i residenti
francox 4 mesi fa su tio
Il concetto "qualità di vita" è decisamente cambiato, ecco cosa mi sta insegnando questa quarantena. Altro che spendere per la bella macchina..
Damiano Iannino Schipilliti 4 mesi fa su fb
Stesso articolo sul corriere... Aspetto quello sulla Regione sarà lo stesso?
Anna Marchese 4 mesi fa su fb
C’era una pace...
roma 4 mesi fa su tio
...ancora pochi giorni e poi, con l'apertura dei valichi minori, tutto ricomincerà come prima, anzi ...peggio.
Lella Losa 4 mesi fa su fb
Ecco e che ne prenda seriamente nota e che si inizi a rispettare il ns pianeta ...promemoria , ne abbiamo.uno solo
Yvonne Grassi 4 mesi fa su fb
Tra poco saremo di nuovo al solito inquinamento
Maurizio Roggero 4 mesi fa su fb
Per poi fare nuovi valori record una volta riaperto il tutto?!?!
francox 4 mesi fa su tio
Per chi vive con i rumori dell'autostrada, è tutta un'altra vita. Almeno per me lo è.
Shion 4 mesi fa su tio
Si parla sempre di inquinamento fonico con i suoi generosi effetti mortali ma si fa pochissimo per ridurlo.
Samu Bianchi 4 mesi fa su fb
E l’acqua calda? A quando l’acqua calda?
Damiano Iannino Schipilliti 4 mesi fa su fb
Si dice che se non piove ci sarà penuria di acqua.. Aspetto un articolo su questo mistero
Isabelle Banskoliev 4 mesi fa su fb
Già è stato bello finchè è durato...adesso il traffico sotto casa non lo sopporto più!
Roberto Oliboni 4 mesi fa su fb
Isabelle Banskoliev no comment!!
Sandra Rezzonico 4 mesi fa su fb
Bisogna saper apprezzare sempre l'altro lato della medaglia, più una cosa è bella , più avrà anche un lato brutto e viceversa ...
Joys Casta 4 mesi fa su fb
Pure i vostri articoli sono in netto calo.. assieme al vostro cervello
Isak Maspoli 4 mesi fa su fb
Avete scoperto l'acqua calda! Complimenti
Nino Cata 4 mesi fa su fb
O per meglio dire.... l'acqua bagnata.....😁😁😁
Enrico Manetti 4 mesi fa su fb
Fantastico...in futuro un calesse e due ronzini 😵😵😵
Fabrizio Nicolucci 4 mesi fa su fb
Jacques de Chabannes de la Palice.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 06:37:37 | 91.208.130.85