Immobili
Veicoli

BELLINZONA«La Nuvola Piovasca potrebbe rianimare l’estate post Covid»

27.04.20 - 15:31
L'idea lanciata dal consigliere comunale dei Verdi Ronnie David
Tipress
«La Nuvola Piovasca potrebbe rianimare l’estate post Covid»
L'idea lanciata dal consigliere comunale dei Verdi Ronnie David
Bissare la proposta, aggiunge, potrebbe rappresentare anche un'occasione per il rilancio turistico, senza spendere un capitale

BELLINZONA - La Nuvola Piovasca, «un successo da ripetere» che dovrebbe tornare per rinfrescare l’estate spoglia di eventi nella capitale. La richiesta è contenuta in un’interrogazione presentata oggi da Ronnie David. 

Il consigliere comunale dei Verdi parte dal presupposto che nei prossimi mesi i cittadini avranno voglia di riappropriarsi degli spazi urbani. «Ancora di più in pieno periodo estivo dove la prospettiva di vacanza si fa alquanto remota». In parallelo vi sarà anche l’esigenza di offrire qualcosa di accattivante ai visitatori: «L’ente turistico cantonale (ma anche le autorità cantonali e federali) spinge gli svizzeri a fare le vacanze in Svizzera e localmente, cosa pensa di fare - chiede David - Bellinzona per ritagliarsi il suo legittimo spazio fra le varie destinazioni turistiche senza spendere un capitale? Siamo alla fine di aprile e che di tempo a disposizione non n’è molto per sviluppare nuovi concetti».

Per non lasciare la città completamente spoglia durante tutta l’estate Ronnie David suggerisce quindi un bis: «La nuvola Piovasca unì tutti i cittadini, pochi furono i detrattori, è stata un simbolo della città portato su tutti i media cantonali e confederati. Essendo apparso sui giornali d’oltre Gottardo la gente che passava il tunnel per venire al mercato faceva tappa obbligata sotto la nuvola. La nuvola purifica l’aria, trascinando le polveri fini a terra dona ombra e refrigerio, regala uno spazio di 3600 m2 trasformandolo in un luogo di pace».

Anche la sua fruizione, secondo il consigliere comunale, potrebbe essere facilmente adattata ai tempi attuali: «Le sedie rosse, legate a due a due, possono essere agevolmente slegate, e così anche le regole di distanza sarebbero garantite». Il sasso è lanciato. Non resta che attendere il parere del Municipio.

COMMENTI
 
Sandokan85 2 anni fa su tio
Ancora tutti orgogliosi per l'installazione: "Pezzo di telo di Nylon appeso male con canna dell'acqua" detto "Nuvola" per giustificarne il costo "Artistico". A guardare la media delle valutazioni fatte da stranieri su trip Advisor in Ticino (i sono dati aquistabili) I Signori dell'Ente Turistico Ticinese le nuvole le hanno volutamente davanti agli occhi, da 20 anni.
Nmemo 2 anni fa su tio
La nuvola dell'effimero è specchio della politica istituzionale di Bellinzona.
Mattiatr 2 anni fa su tio
Di tutto il cantone. Finalmente potremo testare il ''progetto Ticino tutto casa anziani'' alla quale moltissimi politici ambiscono da anni.
Nmemo 2 anni fa su tio
"fuori" sarà lo spiaggiato!
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
Ottima idea... :-)))
GIGETTO 2 anni fa su tio
Proposta insulsa che lascia il tempo che trova......
Nmemo 2 anni fa su tio
Si preoccupi di denunciare quelli che pure avendo le competenze, non hanno annullato dall'inizio il Rabadan!
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
E ci mancava pure che fermavano il Rabadan... ma sei fuori?...
vulpus 2 anni fa su tio
Fastidi grass a Bellinzona
Mattiatr 2 anni fa su tio
Qualcuno se n'era accorto di questo enorme successo?
don lurio 2 anni fa su tio
Dovete sapere che se sotterrate fino al collo i verdi anche a bagnarli non crescono e non fioriscono.
seo56 2 anni fa su tio
No comment!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO