Deposit
ULTIME NOTIZIE Ticino
AGNO
17 min
Scintille tra e-biker e pedoni
La convivenza sulla frequentata passeggiata "Bill Arigoni" è messa a rischio dalla velocità dei ciclisti
CANTONE / LIBANO
17 min
Un ticinese a Beirut: «Vivo per miracolo»
L'ex granconsigliere ha raccontato la sua esperienza durante gli scoppi: «L'appartamento è completamente distrutto»
CANTONE
18 min
Il mobile ticket si compra anche su Arcobaleno
La funzione è ora disponibile nell'app della comunità tariffale
CANTONE
10 ore
Salta la quarantena, denunciato
Rientrato da un paese a rischio, non ha rispettato l'autoisolamento. Rischia fino a 5'000 franchi di multa
LUGANO
11 ore
Auto in fiamme lungo il viale Cassarate
I pompieri sono intervenuti attorno alle 17.30 con quattro militi
CANTONE
11 ore
Per gli anziani il 2020 è un film horror
Isolamento da Covid. Soprattutto chi si trova in una casa di riposo continua a pagare un prezzo altissimo.  
FOTO
LUGANO
11 ore
Incidente a Viganello
Le immagini giunte in redazione mostrano un uomo a terra, nei pressi del passaggio pedonale
CANTONE / SVIZZERA
14 ore
Immagini violente, propaganda, Isis e pedopornografia
C'è la richiesta di pena per i due presunti islamisti a processo: tre anni e sei mesi per uno, 34 mesi per l'altro
CANTONE / SVIZZERA
14 ore
Contratti di tirocinio: «La situazione sta migliorando»
Lo afferma la Segreteria di Stato per la formazione secondo cui ne sono finora stati stipulati il 90% di quelli del 2019
BELLINZONA
15 ore
Via Mirasole, traffico deviato
I lavori si terranno tra la rotonda di viale Portone e via Chiesa fino al 28 agosto
BREGGIA
15 ore
Acqua contaminata a Cabbio e Muggio
Fino a nuovo avviso non si può bere né utilizzare per igiene orale, lavaggio e preparazione di alimenti
CANTONE
15 ore
Rinchiusi in 35 metri quadrati!
Il vignettista Stefano Frassetto, ospite di piazzaticino.ch. Segui il live ora.
LOCARNO
15 ore
Duemila mascherine gratuite per i passeggeri FART
Le trasgressioni non mancano e riguardano in particolare le linee turistiche e le corse serali
BELLINZONA
16 ore
Casa anziani di Sementina: «L'UDC fa sciacallaggio a scopo elettorale»
Il PPD risponde alle accuse rivolte dai democentristi a Soldini, Morisoli e ai dipendenti della struttura.
CADRO
17 ore
Ignoti bruciano la "casetta" dei libri
Il vandalismo questa mattina a Cadro. «Gesto inqualificabile»
LOCARNO
18 ore
«Poca chiarezza sulle nuove antenne»
A Locarno saranno sostituiti tre impianti, ma non si sa se si tratti di 5G. Scatta l'interrogazione
CANTONE
18 ore
Brutti ma buoni contro lo spreco alimentare
«I due terzi dei consumatori sono disposti ad acquistare una quantità maggiore di questi prodotti»
CANTONE
20 ore
Cinque nuovi casi di Covid-19 in Ticino
Il totale d'infezioni da inizio pandemia ha raggiunto quota 3'458. Il numero di decessi resta fermo a 350.
LOCARNO
20 ore
Utilizzo del suolo pubblico: «Un successo da mantenere»
Diversi consiglieri comunali chiedono che l'eccezione introdotta dopo il lockdown diventi una nuova normalità.
CANTONE
20 ore
Un coleottero ci salverà dall'ambrosia?
Sta tornando il polline della pianta. Ma c'è un animale che in futuro potrebbe indebolirla
BELLINZONA
22 ore
Perchè il mercato di Bellinzona ha successo?
Carlo Banfi, responsabile del mercato, ci svela i segreti della popolarità dell’appuntamento all'ombra dei castelli
CANTONE
22 ore
Annegare è un attimo
La Società di Salvataggio mette in guardia sui pericoli in acqua. «Importante sensibilizzare»
CANTONE
1 gior
«Volevo bere qualcosa ma mi hanno mandato via»
Il gerente: «abbiamo dei divanetti lounge adibiti, ma erano pieni»
LUGANO
1 gior
Yoga nudi per accettare i propri difetti
Dawio Bordoli, 56 anni, fa il "ricercatore spirituale". Una figura su cui molti sono scettici. Ecco i suoi segreti.
CANTONE
1 gior
È morto Oviedo Marzorini
Classe 1945, è stato primo cittadino ticinese fra il 2004 e il 2005.
SVIZZERA
1 gior
È in corso il processo ai due presunti reclutatori dell'ISIS
Si presume che i due imputati siano responsabili di diversi viaggi in Siria effettuati da musulmani svizzeri
BELLINZONA
1 gior
Robbiani, il burqa e i sacchi dell’immondizia. Il ministero pubblico: “Non è reato”
Ci sono voluti sei anni per stabilire il decreto di abbandono nei confronti di Massimiliano Robbiani
CANTONE
1 gior
Il Ticino torna a scuola, «ma le lacune non mancano»
Il SISA prende posizione: per una scuola davvero normale occorre annullare le disparità e introdurre misure di sostegno.
FOTO
CANTONE
1 gior
Il livello dell'acqua scende, il Lago Maggiore "ha sete"
Con 192.53 metri sul livello del mare, il Verbano si sta avvicinando ai minimi storici.
GIUBIASCO
1 gior
Il direttore si dimette
La Cantina sociale di Giubiasco è di nuovo senza guida, se ne va Conceprio
CANTONE
1 gior
La scuola ricomincia in aula, per tutti
Lo ha comunicato oggi il Governo ticinese: «È lo scenario che fa funzionare le scuole in maniera corretta»
BELLINZONA
1 gior
Due presunti islamisti a processo
Il dibattimento inizia oggi al Tribunale penale federale di Bellinzona. Gli imputati sono un 34enne e un 37enne
CANTONE
1 gior
Coronavirus in Ticino: nel weekend quattro casi e zero decessi
Nel nostro cantone il numero complessivo di persone risultate positive al virus sale a 3'453
CANTONE
1 gior
Disoccupati in (lieve) calo
A luglio trend positivo. Ma rispetto all'anno scorso c'è un peggioramento
ASCONA
1 gior
Quante sassate sul lungolago
Si è svolta con grande successo la nona edizione del campionato ticinese del lancio del sasso. Ecco come è andata.
CANTONE
1 gior
Biotecnologia: il miglior CEO dell'Europa centrale è a Comano
Premiato Davide Staedler che gestisce la società TIBIO
SVIZZERA
1 gior
I genitori potranno portare i figli a scuola?
Dipende dalla scuola. Alcune lo vietano espressamente. Oggi il Ticino chiarirà la sua strategia
CANTONE
1 gior
Nuove professioni crescono: una ventina i "riciclatori" in Ticino
Ivo Bazzanella è stato l’unico a concludere questo apprendistato nel 2020.
CANTONE
1 gior
C'è un iceberg d'amianto in Ticino
Il "killer dormiente" continua a fare vittime. E nelle nostre case ne spunta sempre di più
FOCUS
2 gior
I 60 giorni più difficili di Daniel Koch
Per due mesi ha avuto i riflettori puntati addosso. È stata la voce più ascoltata durante il Covid.
CANTONE
2 gior
Anche la Lega contro l'aumento delle imposte
«Si utilizzino piuttosto i ristorni dei frontalieri» si legge nella presa di posizione
FOTO
RIVIERA
2 gior
Infortunio nel riale, giovane in ospedale
L'incidente è avvenuto attorno alle 14 di questo pomeriggio
BELLINZONA
2 gior
A Galbisio spunta la segnaletica "rudimentale"
Interpellanza di Luca Madonna al Municipio
BELLINZONA
2 gior
Morti in casa anziani: «Vogliamo le dimissioni immediate»
UDC chiede pubblicamente che il municipale Giorgio Soldini e il direttore delle strutture Silvano Morisoli se ne vadano
CANTONE
2 gior
Alzare le imposte? «Il Governo se lo scordi»
L'UDC ticinese prende posizione dopo le parole del direttore del DFE sulla tenuta finanziaria del Cantone
LOCARNO
2 gior
Ancora fiamme sopra Cardada
L'incendio attivo da settimane ha ripreso piede. I pompieri monitorano la situazione
FOTO E VIDEO
BLENIO
2 gior
Scontro sulla strada del Lucomagno
L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno. Il motociclista è stato trasportato al San Giovanni in elicottero
FOTO
CANTONE
2 gior
Le impressionanti foto dell'incidente di questa mattina sulla A2
Nel quale sono rimaste ferite in modo lieve 5 persone. Distrutte due vetture e una roulotte, gravi disagi al traffico
FOTO E VIDEO
LUGANO
2 gior
Un concerto alle 5.30 di mattina
Esperienza indimenticabile all'alba di oggi per un folto pubblico, in cima al Monte San Salvatore
CANTONE
2 gior
«Il Ticino rischia il dissesto»
Il direttore del Dfe Christian Vitta è preoccupato per il futuro dell'economia. «Un secondo lockdown sarebbe disastroso»
CANTONE
13.03.2020 - 21:000
Aggiornamento : 21:42

L'appello ai ragazzi: «State a casa. Rispettate le regole»

Il coronavirus si combatte insieme e tutti sono chiamati a un atto di responsabilità.

Il problema maggiore è il contagio intergenerazionale, come ripetuto da Giorgio Merlani e la presidente del CDPE Silvia Steiner. «Se non volete farlo per voi, fatelo per i vostri nonni».

BELLINZONA - «Ragazzi state casa. Rispettate le regole». L'appello - rivolto ai bambini e ai giovani che da oggi non andranno più a scuola - arriva direttamente dal medico cantonale ticinese Giorgio Merlani che durante l'odierna conferenza stampa ha più volte ripetuto l'importanza che «tutti facciano la propria parte».

Merlani ha anche parlato di responsabilità. «I più giovani devono capire che andare in giro con gli amici, come fatto fino a poco tempo fa, può essere pericoloso». Forse non per loro, certo, che sono giovani e che quindi dovrebbero ben sopportare anche un eventuale contagio. Ma per i loro cari che hanno una certa età. Che sono vulnerabili. In primis i nonni: «Non devono avere rapporti sociali, soprattutto con i più anziani, e questo per evitare la diffusione del virus. Se non lo fanno per loro, lo facciano per i loro nonni».

Un tema, quello del contagio intergenerazionale, toccato anche da Silvia Steiner, presidente della Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE). «All'inizio ci sarà una fase di caos, chiudere le scuole era però una misura necessaria». Steiner invita i genitori a prendersi cura dei figli. «Nessun bambino deve essere lasciato incustodito», continua Steiner. Le scuole dovranno quindi trovare il modo di occuparsi di questi bambini che non possono stare a casa.

Infine anche la presidente lancia il suo appello ai più giovani: «Vi preghiamo di rispettare le regole. Perché anche se voi avete un decorso lieve della malattia, potreste infettare molte persone attraverso la vostra mobilità e attività».

La campagna ticinese: «Distanti ma vicini» - Mantenere la distanza è il miglior modo per proteggersi e per proteggere le persone più vulnerabili. E per ricordare questa fondamentale regola, il Consiglio di Stato ticinese ha lanciato oggi la campagna di sensibilizzazione: «Distanti ma vicini, proteggiamoci ora». Nei prossimi giorni - ha precisato oggi De Rosa - saranno distribuiti dei flyer informativi, già presenti sul web, che spiegano la profilassi per evitare la diffusione de virus.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lo spiaggiato 4 mesi fa su tio
Prova, prova filtro automatico... :-))))
Lucadue 4 mesi fa su tio
Da buon cittadino, seguo le raccomandazioni che vengono diffuse. La mascherina, anche se serve a poco, la porto per cortesia verso il prossimo. Non voglio contagiare nessuno e neanche venir contagiato. Questo per via del COVID 19; Per il 20 e il 21 vedremo.
Romina Sanese 5 mesi fa su fb
E ai genitori: fatele rispettare queste benedette regole!!!
Tania Garbo 5 mesi fa su fb
E le frontiere? Hanno trattato l’Italia e gli italiani come appestati fino a 3 giorni fa..cambiare rotta adesso significherebbe perdere la faccia..e preferiscono salvare quella piuttosto che salvaguardare la salute dei loro cittadini!!!😡Anche perché se davvero decidono di chiudere tutte le frontiere..significa che anche l’economia Svizzera ne risentirà e credo che non abbiano voglia di affrontare una potenziale crisi!! Questo sempre a discapito dei dipendenti e della popolazione (Svizzera o Italia che sia!!!)
Tania Garbo 5 mesi fa su fb
Ah no scusate...si è svegliata solo ora a chiudere le scuole, a chiudere le palestre, quando ormai siamo pieni di persone contagiate
Tania Garbo 5 mesi fa su fb
Vero ci sono persone che arrivano dalla zona rossa, ma io mi chiedo dov'era la svizzera 3 settimane fa quando in Italia è scoppiato l'inferno?
Claudia Portorreal 5 mesi fa su fb
Lo zoo è chiuso! Ma vanno con i genitori alla Coop!!!!
Sarah Ninna 5 mesi fa su fb
Più che ai giovani, ai loro genitori. Che non gli insegnano nulla.
Naike Romeo-The Prince of Wales 5 mesi fa su tio
Per i ragazzi possono fare tanto i genitori, e anche i nonni. Per i giovani "settimane" è un tempo infinito, aiutateli a capire e a trovare alternative che permettano di divertirsi in maniera sicura.
4cerchi 5 mesi fa su tio
Ci sono giovani molto più educati dei genitori. Magari non stanno a fare aperitivi alla sera ma sono a studiare. Non generalizzate troppo. Anche certi anziani sono burberi. I poche parole la novità dall Italia(solo li le inventano) aprire la finestra e suonare, cantare non disturba più. Questa sera attacchiamo amplificatori e microfoni e suoniamo. Pensa te a certi adulti dava fastidio pure il garden di Locarno festival. Quanta ipocrisia. Ogni giorno che passa preferirei non esser nemmeno nato. Questa non è vita. Ringraziamo chi di dovere e non continuare a porger la mano. Nel 90 la Svizzera con una votazione non ha accettato di fare parte dell UE. C era un certo DICK MARTY che in pompamagna assicurava che entrando lo Svizzero poteva andare a lavorare anche in Sicilia. Se tutti stavano a casa propria e non mangiare i pomodori del Marocco, visto che avevamo un vasto piano di magadino, il quale ora è stato sventurato dall edilizia precoce, eravamo tutti beati e in prosperità. A voi la riflessione. Nessuno parlava degli autisti anziani sottoposti a pericolo nel portare a scuola casa i ragazzi.
Luigi Gitto 5 mesi fa su fb
Se facessero I tamponi a tutti quelli che manifestano segni di influenza il numero sarebbe già a quattro cifre....
Carlo Aiele 5 mesi fa su fb
Cosa serveeeeeeeeeee?????? Un genitore è obbligato ad andare a lavorare con persone che arrivano dalla zona rossa ma ci siete ???????????????? Ma il cervello è ancora sul comodino ?
Luigi Gitto 5 mesi fa su fb
Carlo Aiele forse non si è reso conto che la situazione è alcontrario. La zona rossa, anche se non è chiamata così, è il Ticino, che oggi rappresenta un naturale allargamento della zona rossa italiana. Chi rischia di più ad infettarsi venendo in Ticino sono quelli che vengono dalla zona di Varese, Como o verbania....
mats70 5 mesi fa su tio
IL NOSTRO GOVERNO (TICINESE E SVIZZERO) CI RICHIAMA ALLA RESPONSABILITA' INDIVIDUALE PERO' SE NE GUARDA BENE DI ASSUMERSI LA PROPRIA DI RESPONSABILITA' CHIUDENDO TUTTE LE ATTIVITA' NON STRETTAMENTE NECESSARIE !! TROPPO FACILE SCARICARE LE RESPONSABILITA' SUGLI INDIVIDUI PERCHE' NON SI HA IL CORAGGIO DI SCONTENTARE GLI AMBIENTI ECONOMICI !! EVIDENTEMENTE PRIMA VENGONO I BILANCI POI LA SALUTE DELLE PERSONE
Corri 5 mesi fa su tio
Be ieri sera ero alla Migros, un gruppetto di ragazzi erano insieme e si salutavano con le mani. Quando sono insieme se ne fregano.
Maxy70 5 mesi fa su tio
Sia anche l’occasione per ripristinare il dialogo e la coesione all’interno della famiglia. Sei il ragazzo / ragazza, passa tutta la giornata chiuso in camera sua a chattare (ergo: rincretinirsi) sui “social”, eviterà il virus ma non trarrà un il dovuto arricchimento in materia di esperienza di vita, da questa grave situazione.
Zarco 5 mesi fa su tio
Ovviamente situazione difficilissima, ma dal governo mi aspettavo ben altro ; per ora deluso , ma forse oggi mi fa ricredere con l’aggiornamento!
Maria-Rita Favara 5 mesi fa su fb
Ho saputo che bisognerebbe portare tutti le mascherine .
Tosca Oleandri 5 mesi fa su fb
non servono, servono solo a chi è già malato a non infettare gli altri
Maria-Rita Favara 5 mesi fa su fb
Tosca Oleandri comunque ieri sera 1 professore dell"ospedale Sacchi Milano ,che tutti dovremo portarle ,
Lilly Formina 5 mesi fa su tio
Chissà se Zali & Co. hanno già provveduto, mediante la collaudata pratica delle "note a protocollo", a creare qualche base legale farlocca per attribuirsi degli indennizzi aggiuntivi in considerazione dello stress da coronavirus?
saetta 5 mesi fa su tio
La prima educazione arriva dalla famiglia!
tip75 5 mesi fa su tio
‘potrebbe essere pericoloso’...signori ci vogliono regole chiare, anzi ORDINi chiari, non si può dire così eddai perfavore ma pensa ai nonni...pensa al prossimo e sta dentro casa , ci vogliono ordini e la legge lo deve imporre!schierate tutti i poliziotti che usate a far multe di parcheggio e spedite la gente a casa! non stiamo giocando, fino a che si dirà perfavore non funzionerà perche care autorità fino a ieri avete stancato parlando con leggerezza
tip75 5 mesi fa su tio
‘potrebbe essere pericoloso’...signori ci vogliono regole chiare, anzi ORDINi chiari, non si può dire così eddai perfavore ma pensa ai nonni...pensa al prossimo e sta dentro casa , ci vogliono ordini e la legge lo deve imporre!schierate tutti i poliziotti che usate a far multe di parcheggio e spedite la gente a casa! non stiamo giocando, fino a che si dirà perfavore non funzionerà perche care autorità fini a ieri avete stancato parlando con leggerezza
Nmemo 5 mesi fa su tio
Fin quando la società (i genitori, la scuola e le istituzioni) non tornerà a ri-educare i giovani al rispetto altrui con i metodi coercitivi come quelli applicati ai giovani del primo dopoguerra, non c’è possibilità di salvezza. Troppi giovani non hanno più nessun rispetto di niente e di nessuno: impera il “vaffa”, e “chi se ne frega”, il littering esibito e il "non rompere…”. Le ragazze sono ancora peggiori dei maschi che sembrano dei rammolliti. Le giovani candidate alle elezioni oltre all’ammiccante foto, presentano il nulla.
Cregaz 5 mesi fa su tio
@Nmemo Penso che l’articolo si riferisca al fare appello semplicemente al buonsenso. Poi chiaro che giovani, anziani, belli o brutti che sia, ognuno per una questione di buonsenso debba rispettare questa direttiva. Sono state prese decisioni discutibili ma il fatto di evitare di uscire sia una norma adottata da tantissimi Paesi. Auto aiutiamoci a limitare il diffondersi del virus. Solo questo in fondo conta. Buona salute a tutti????????????????????????????
Egidio 5 mesi fa su tio
@Nmemo Purtroppo mi trovo, tristemente, d'accordo con lei. E' una battaglia impari dove la scuola ha ormai abbassato la guardia.
Zico 5 mesi fa su tio
@Nmemo Condivido al 100%. ieri sera in un bar in Via d'Alberti a Lugano hanno fatto movidA. Al proprietario del bar ed a tutti i presenti bisogna intervenire duramente; altro che cercare il dialogo. cercare di far capire a questa gente che non ci si deve comportare così è come dire ad un leone affamato di lasciarti stare. legnate!
4cerchi 5 mesi fa su tio
Gli anziani escon, poiché in precedenza hanno tolto:poste nei paesi, se un anziano va a ritirare i soldi dell avs magari deve recarsi col bus alla posta. Tenero impiega il personale per la spesa a domicilio. Molti devono ancora recarsi a lavorare con la politica di aumentare gli anni di lavoro, motivo che a 60 anni posso piantarla di andare a lavorare. Ripeto che ora salta fuori tutte le scelte scellerate dello stato. Riflettete. Forse ora più che mai visto che si ferma tutto ripartiamo con nuove disposizioni
Dioneus 5 mesi fa su tio
@4cerchi Spesso non sono d'accordo con te, ma questa volta ti appoggio in pieno
Simona Formenti 5 mesi fa su fb
Ma che regole? Oggi i signori del governo che misure drastiche hanno apportato? IL NULLA PIÙ TOTALE. Vergogna! Tra una settimana vedremo i numeri.....
Giacomo Angelici 5 mesi fa su fb
Simona Formenti quali regole ?
Annat85 5 mesi fa su tio
Ma se una ditta chiude, il dipendente viene pagato? O no? O deve usare le proprie ferie?
tazgana 5 mesi fa su tio
@Annat85 Direi che in questo momento, il minimo sia usare le ferie, la ditta poi potrebbe dovrebbe anche venire incontro. Al momento mi tocca ancora lavorare, ma non ho alcun problema a perdere le ferie, anche perchè siamo sicuri dii avere delle altre ferie in questo 2010 se non quelle di rimanere a casa. Bisogna mettersi in testa che qua si tratta di salvare il salvabile e se da questa situazione ne usciamo ancora con un lavoro ed uno stipendio possiamo essere contenti
Annat85 5 mesi fa su tio
@tazgana La mia domanda non era per essere polemica, anzi. Infatti prima avevo fatto la domanda in modo più preciso. Lavoro in un supermercato alimentare, quindi so che non chiude, ma parlando con altre persone sono preoccupate di non arrivare a fine mese.. tutto qui. Grazie per avermi risposto
Annat85 5 mesi fa su tio
@tazgana Pensavo a chi ha un bar-ristorante, se non ha clienti come paga i dipendenti... quello pensavo..
driver1973 5 mesi fa su tio
@Annat85 Ma come non ha clienti!!!! Dov'è il ristoratore intervistato da TIO che si vantava del fatto che con le frontiere chiuse lavorava come un matto? Lui pagherà anche gli straordinari
centauro 5 mesi fa su tio
@Annat85 Beh direi che avere clienti in questo periodo è un delitto contro chi frequenta i locali e verso chi ci lavora, pertanto meglio isolarsi, la situazione dovrebbe essere paragonabile a una potenziale calamità naturale ad alto rischio catastrofico.
Annat85 5 mesi fa su tio
Avrei una domanda.. io lavoro in un supermercato alimentare, quindi la cosa non mi riguarda, ma se una ditta chiude, chi paga il dipendente? Viene pagato? Deve far fuori i giorni di ferie? Qualcuno mi sa rispondere? Grazie
Ringo Boxe 5 mesi fa su fb
non uscire alla sera.......... perche al mattino il virus non esiste ...
Salvatore Failla Cerme 5 mesi fa su fb
Ringo Boxe poi a noi frontalieri ci fanno entrare per lavorare!! Mettendo in rischio la nostra salute è quella degli svizzeri... uno schifo 🦠 la Svizzera doveva svegliarsi subito,dopo che vedeva cosa stava succedendo all’Italia 😷
Muriel Rovelli 5 mesi fa su fb
Giovani state a casa ma se siete apprendisti andate a lavorare 😡😡
Jametti Anna 5 mesi fa su fb
Sta ai genitori tenerli in casa !!! #STATEACASA!!!!!!
Tiziana Calabrese 5 mesi fa su fb
Nessuno muore a stare a casa 15 giorni o piu"! E per il nostro bene e degli altri!
Genis Natascha Bi 5 mesi fa su fb
Tiziana Calabrese 15 giorni? Magari! Con le non-misure adottate da questo governo ci toccherà un tempo molto ma più lungo!!!
Tiziana Calabrese 5 mesi fa su fb
Hai ragione, ma noi facciamo la nostra parte, usciamo solo per bisogno,!
Carlo Aiele 5 mesi fa su fb
Tiziana Calabrese sto a casa 14 giorni ok ! Poi vado a lavorare... dove ci lavorano 30 persone che arrivano dalla zona rossa... cosa è servito stare a casa 14giorni ?
Tiziana Calabrese 5 mesi fa su fb
Scusa vedo che la bocca per parlare non ti manca, allora fate in modo di tenervi alle regole 1 metro mascherina e 2 paia di guanti, altrimenti stai a casa. Ma non parlare in quel modo e un momento difficile per tutti anche per noi qua in Ticino
Luchino Wild 5 mesi fa su fb
Rispettate le regole... che ci pensa il governo ad obbligare tantissime persone ad andare al lavoro, senza limitare realmente il problema. Persone confrontate con una scelta "subdola" imposta proprio dal governo che vi chiede più responsabilità "...stare a casa senza il benestare e la tutela concreta del governo (posto di lavoro e stipendio) oppure andare e rischiare di ammallarsi per garantirsi quelle risorse, per molte indispensabili? (comprese le persone che dicono di tutelare, con patologie, ecc...) GIOVANI, dite un pò... come potete essere convinti e motivati da delle richieste provenienti da un governo ipocrita e in contrasto con se stesso??? Ah, vero... a quanto pare adesso i Politici son tutti contenti e quasi unanime... ahahah TRISTEZZA!!!
Stefano Serra 5 mesi fa su fb
Luchino Wild facciamo il possibile per rispettare le regole e dare l'esempio!
Luchino Wild 5 mesi fa su fb
Tra l'altro giovani... pensate che ci sono persone che se ne starebbero brave, brave a casa proprio senza disturbare nessuno... non lavorano in settori realmente "indispensabili" e cosa succede?? Il governo impone loro di andare a lavorare... certo, in qualc casohe potrebbero sfruttare vacanze, ore, 5 giorni di permesso, ecc... ma poi? In pratica se ne lavano le mani, prendendo quasi per i fondelli, come fosse una situazione "nella norma". Invece di dire a voi "fate i bravi a casa... che noi facciamo tornare, sempre a casa, tutti i lavoratori non indispensabili... ma garantendoli posto di lavoro e soprattutto stipendio". Perché non penso proprio che i padroni di casa, cassa malati, le loro fantastiche tasse... verranno ridotte o eliminate per il periodo di crisi, ahahah Ascoltate il governo... che andrete lontani, finché un'altra crisi non mostrerà che ve la mettono in quel posto ;-)
Stefano Serra 5 mesi fa su fb
Luchino Wild se non mi pagano lo stipendio io non pago l'affitto, la cassa malati e tutto il resto. Ciò non toglie che il problema principale in questo momento è la salute pubblica e se TUTTI rispettiamo le regole di base c'è la possibilità di uscire il più presto possibile da questa situazione.
Luca Montagnaro 5 mesi fa su fb
Stefano Serra le regole di base non verranno rispettate dalla maggior parte delle persone quindi inutili per la grandezza del problema.
Stefano Serra 5 mesi fa su fb
Luca Montagnaro io cerco di fare il mio nella speranza che anche gli altri facciano così. Cerco di far passare il messaggio a tutte le persone che conosco...più di così al momento non posso fare e a malincuore condivido il tuo pensiero
Luchino Wild 5 mesi fa su fb
Sicuramente é un buon punto di vista, ma seguendo una linea del genere, magari non ci si ammala... ma il resto dell'esistenza é segnata. Al padrone di casa, alla cassa malati non frega nulla della situazione... e poi presenteranno il conto e per certe persone due mesi di arretrati di un certo tipo significa "non riuscire più mettersi in pari, e ciao ad una vita dignitosa". Pensando che la situazione é anche a tempo indeterminato. Invece di comportarsi in quella maniera, il Governo, potrebbe semplicemente supportare la popolazione, lasciando a casa tutti quelli che non sono indispensabili. L'obiettivo comune e lo stesso e sicuramente sarebbe più mirato ed incisivo. Inutile chiedere alla gente di stare a casa e poi impongono a molti di uscire e dover interagire con gli altri, per questioni non indispensabili. Inutile parlare delle fasce a rischio e tra le persone obbligate ad andare, ci sono molte di quelle persone. Per quanto ci riguarda é anche inutile iniziare ad accumulare debiti che non potranno mai essere saldati.... preferisco puntare sul comportamento e sulle decisioni scorrette da parte del governo e sperare nel rinsanimento dei politici. Perché riguarderà pure la salute e il desiderio di non finire male, ma se l'aspettativa a vivere nei casini per il resto della vita si é riusciti a salvare,... tanto vale, consapevoli della società e di come é strutturata. Questo non significa non fare il proprio, ecc... ma semplicemente non starsene zitti di fronte a comportamenti del governo palesemente non "coerenti" con la situazione e sicuramente non rispettosi della popolazione tutta. Ricordiamoci anche, per esempio, che il concetto "IO RESTO A CASA" non é il punto focale indispensabile... é così perché la gente fatica a non socializzare. Uno può anche uscire, ma restandosene alla larga da persone e cose non fà nessun danno!! Come ci sono quelli che restano a casa e poi invitano chissà chì,... Ovvio bisogna comportarsi un pò da asociali, ma pazienza... é quello il punto. Realisticamente parlando poi... qualsiasi misura che non prevede il blocco di tutte le attività non essenziali, sono e saranno inutili. Una questione palesemente pratica... non ci si può girare in giro...
Luca Montagnaro 5 mesi fa su fb
Stefano Serra pure io faccio il mio, vado a lavoro e fortunatamente non ho molti contatti con le persone, però questo non basta, servono misure ferree da chi governa se vogliono limitare la propagazione del virus, così non si va da nessuna parte... ad ogni conferenza stampa che guardo mi cascano le palle per terra, il virus si propaga molto velocemente, tempo una settimana e i casi in Ticino supereranno il migliaio, la matematica purtroppo in questo caso non è un'opinione. Ma poi non ho capito, in Italia hanno chiesto all'unica fabbrica che c'è nella nazione e che produce respiratori, una produzione di 500 unità al mese di questi macchinari e che verrà mantenuta tale produzione per mesi, qui in Ticino quando hanno fatto una domanda a tal proposito di espandere queste risorse hanno terciversato e basta...nessuna risposta concreta...
Stefano Serra 5 mesi fa su fb
Luca Montagnaro purtroppo ci sono cose che non dipendono da noi. Anche io vedo le conferenze stampa ogni giorno e non mi trovo sempre d'accordo con le decisioni prese. Tuttavia non sono ne medico né esperto in materia e come tutti devo attenermi alle misure che ci vengono indicate. Poi tutti i nodi verranno al pettine e ci sarà il tempo per le polemiche.
Antonio Franzoso 5 mesi fa su fb
Luca Montagnaro io zona vicino epicentro virus a 25 km, ragazzi si propaga così velocemente che non avete idea, pazzesco
Luchino Wild 5 mesi fa su fb
Quindi io vedo la mia compagna dover andare al lavoro tutti i giorni, settore non indispensabile ma con alte probabilità di prendersi qualcosa e devo fare l'ignorante senza necessità, in quanto non serve essere professionisti di quel settore per valutare l'andamento di qualcosa, oltre a quello che si vede palesemente in tutto il mondo. La gente non é scema, anche senza pezzi di carta appesi al muro. Dovrei aspettare che si ammala, nonostante abbia già le patologie elencate come "quelle sensibili" e magari vedere il peggio... poi più in là fare polemica? NB: non siamo scemi, ovviamente abbiamo chiesto e ci siamo informati... non si ha alcuna autorizzazione, ancor meno tutelata e sensata dal governo, nemmeno in queste situazioni. I discorsi sul non pagare, fare i finti trasgressivi non ha senso... perché se si combatte per la vita non lo si fà puntando ad averla rovinata completamente da altro. Ma nonostante la situazione si continua a fare i sottomessi dai Politici? Boh, si vede che le condizioni e le situazioni personali son proprio differenti... altrimenti certi ragionamenti non hanno senso.
Luca Montagnaro 5 mesi fa su fb
Stefano Serra neanche io sono medico o esperto ma non ci voleva/vuole molto a capire la gravità della situazione, basta avere una connessione internet e guardare quello che succedeva in Cina e più recentemente in Italia, ma secondo il dottor Merlani quei Cinesi che andavano in giro per la citta a spruzzare disinfettante lo facevano perché era l'ennesima challenge di Facebook? Oppure gente che sveniva per strada o negli ospedali? Dichiarazioni di chi lavora nella sanità Cinese che facevano drizzare i capelli...e sto parlando di tempo fa, ma cosa si crede che il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha bloccato l'Italia perché un giorno si è svegliato e ha detto: " ma sì blocchiamo tutto e stanziamo 25 miliardi di euro perché oggi mi va di rendere la giornata un po' più frizzante"?
Luca Montagnaro 5 mesi fa su fb
Antonio Franzoso ho idea, ho visto i dati
Luchino Wild 5 mesi fa su fb
Ricordo che oggi hanno ammesso errori e fatto pseudo scuse... quindi ragionare in maniera unidirezionale a favore di quello che dicono, solo perché professionisti é palesemente errato. Lo dicono chiaramente i fatti e le loro ammissioni.
Stefano Serra 5 mesi fa su fb
Luca Montagnaro la penso esattamente come te e non capisco come tanti paesi continuano a scherzare su questa situazione fino a quando non arriva nel loro paese 🤷🏻‍♂️ noi cominciamo a fare il nostro.
Luchino Wild 5 mesi fa su fb
In ogni caso io spero che possano venir prese le misure, a livello di decreti da parte del governo, che tutelino tutte le persone, dando loro la possibilità di stare a casa senza ripercussioni. Tutto il resto é semplicemente chiaro... evitare di socializzare, evitare i contatti tra persone. Indifferentemente da dove, se in casa o fuori... l'importante é evitare ;-) Per ovvie ragioni... fin da subito ;-)
Antonio Franzoso 5 mesi fa su fb
Luchino Wild molto di più, ora è quasi nullo
Luchino Wild 5 mesi fa su fb
Ma visto che siete un pò più attivi stasera... solo per curiosità, secondo voi, il sistema di approvigionamento elettrico, rete internet, ecc... é strutturato in maniera tale da far fronte all'assorbimento derivato dalla maggior parte delle persone che rimangono a casa, quindi che usano elettrodomestici di vario genere, ecc??
Luca Montagnaro 5 mesi fa su fb
Tra l'altro il portavoce del ministro degli esteri Cinese ha dichiarato che il virus è stato portato a Wuhan dai membri dall'esercito americano durante una visita a ottobre 2019, pensa te 'sti ameri-cani...e a pensare anche che il direttore della CDC degli ameri-cani ha pure ammesso durante un'interrogazione da parte della commissione parlamentare in parlamento, che alcuni casi di malati da influenza fra i loro militari a fine novembre 2019 erano di coronavirus...
Luca Montagnaro 5 mesi fa su fb
Luchino Wild rete internet probabile più lenta, per l'elettricità non credo ci siano problemi.
Stefano Serra 5 mesi fa su fb
Luca Montagnaro da Berna se ne stanno fregando del Ticino! E non capisco come in tanti altri paesi vengano prese misure drastiche e immediate mentre in CH no! 🤷🏻‍♂️
Luca Montagnaro 5 mesi fa su fb
Stefano Serra perché credono di riuscire a mandare avanti l'economia anche con questo virus, dicendo lavatevi le mani e tenete le distanze...solo quando vedranno i dati salire esponenzialmente inizieranno a tirar fuori la famossissima paglia dal .....
Stefano Serra 5 mesi fa su fb
Luca Montagnaro già...😔
Patrick Gioia 5 mesi fa su fb
Ormai sarà difficile tenere tutti i giovani o per lo meno la gran parte a casa... Anche io sono giovane (23 anni), però non sto uscendo più la sera. Dovrebbero andare di pattuglia nei punti di ritrovo dei giovani.. ormai i contagi sono arrivati anche nei paesini in Ticino..
Luchino Wild 5 mesi fa su fb
Ma il dover stare a casa é nato perché la gente fatica a non socializzare... di fatto quello che conta é stare lontano dalle altre persone. Quindi si può anche uscire, non bisogna ragionare superficialmente, se vuoi uscire lo puoi fare... ma evita qualsiasi contatto con persone e cose. Non é difficile e non crea problemi ;-)
Patrick Gioia 5 mesi fa su fb
Quello e vero puoi farti passeggiate o giri in bici, appunto l'importante e non avere contatti con altre persone alla fine 😃
Luchino Wild 5 mesi fa su fb
Il vantaggio di essere asociali già di principio, ahah Non significa essere cattivi o menefreghisti... ma semplicemente non si sente la necessità di stare nel gregge ;-) Io tutte le sere/notti esco a farmi una passeggiata a piedi o in bici e sono meno nocivo di quelle povere persone che il governo obbliga ad andare al lavoro... senza che ce ne sia una vera necessità ;-)
Nussy Sky 5 mesi fa su fb
Sinceramente ho visto più anziani in giri che giovani
Nicoletta Garufo 5 mesi fa su fb
Nussy Sky cercano i cantieri 😉
Laura Bocchi 5 mesi fa su fb
Nussy Sky pure io erano tutti alla migros
Atelierartinbronzo Silvia Meier 5 mesi fa su fb
Nussy Sky vero
Raffaella Canova 5 mesi fa su fb
Io invece ho visto giovani inboscati al parco e altri al bar a fare aperitivo come se nulla fosse, l età non c'entra, sono le regole severe che mancano, poi per contro ti fermano per vedere se hai il permesso di lavoro. Opposti che si contraddicono direi
Willy Montella 5 mesi fa su fb
Nicoletta Garufo ormai sono chiusi. Scherzi a parte gli ANZIANI BLINDATI A CASA
Luca Civelli 5 mesi fa su fb
Nussy Sky è vero. Il problema è che in Ticino gli anziani sono talmente tanti che anche se i 2/3 restano in casa,per strada sono comunque in maggioranza.
Nussy Sky 5 mesi fa su fb
Laura Bocchi mi domando se hanno figli o nipoti che vadano al posto loro a farli la spesa...
Willy Montella 5 mesi fa su fb
Nussy Sky chi lo sa. Io ho imposto ai moei genitori di rimanere blindati a casa. Alla spesa ci pensiamo noi e grazie alle videochiamate li facciamo sentire meno soli
Simona Talleri 5 mesi fa su fb
l’appello trova il tempo che trova, chiudete i siti di ritrovo dei ragazzi !
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-12 06:18:46 | 91.208.130.86