Ti Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
4 ore
Tutti (o quasi) promossi dal Covid: «Ma non è stato facile»
Due bocciati e oltre mille diplomati. È finito l'anno scolastico più pazzo di sempre. Il racconto dei ragazzi
LUGANO
7 ore
Risse e assembramenti alla foce di Lugano
La polizia comunale è dovuta intervenire più volte, sia ieri sera sia venerdì
FOTO E VIDEO
ROBASACCO
8 ore
Incidente sull'A2, ferite una donna e una bambina
Sul posto la Polizia e la Croce Verde di Bellinzona
CONFINE
9 ore
Due vittime della strada in poche ore
Prima un decesso a Porlezza, poi un uomo in fin di vita nella galleria di Brienno.
CANTONE
11 ore
Giocatore positivo dopo la vacanza, una squadra in quarantena
Una compagine sottocenerina che milita nel calcio regionale dovrà stare ai box fino a giovedì prossimo.
BELLINZONA
12 ore
Sarà un 1. agosto senza fuochi?
La sezione socialista della capitale chiede di non spendere soldi «in questo momento difficile» ed essere eco-solidali
CANTONE / ITALIA
16 ore
Le mani della ‘ndrangheta in Liguria, spunta anche Lugano
Uno dei quattro arrestati si appoggiava a un avvocato per spostare soldi verso gli Emirati Arabi Uniti
CANTONE
17 ore
Altre giornate con temperature che superano i 30 gradi
Lunedì il giorno più caldo, anche in montagna. Il sole sarà protagonista.
CANTONE
1 gior
Nuove norme nei locali: GastroTicino fa chiarezza
Dalla capienza massima alla raccolta dati, chi non le rispetta rischia sanzioni amministrative e penali.
FOTOGALLERY
ASCONA
1 gior
Si suona per New Orleans (e per Ascona)
Si è concluso l'evento organizzato da chi, ogni anno, allestisce JazzAscona sulle rive del Verbano
FOTO
CHIASSO
1 gior
Il mercato serale d'estate, per riscoprire il centro di Chiasso
Primo appuntamento con la manifestazione, che si protrarrà per tutti i sabati di luglio
LUGANO
1 gior
Passaggio di testimone per il Lions Club Lugano
L’uscente Dario Curti ha dato il cambio al neo-presidente Pietro Croce davanti al Municipio
FOTOGALLERY
LUGANO
1 gior
"Nuvole colorate" nei cieli ticinesi
Tante le fotografie giunte in redazione. Si tratta di un parelio, come spiegato da MeteoSvizzera
CANTONE
1 gior
Al portale nord del San Gottardo "solo" tre chilometri di coda
Attese di molto inferiori rispetto allo stesso periodo degli anni passati
ROVEREDO (GR)
1 gior
A Rorè si pensa al prossimo carnevale
Una decisione definitiva sul carnevale previsto dal 2 al 7 febbraio seguirà a fine ottobre/inizio novembre
CANTONE
1 gior
Niente weekend in discoteca, ecco le prime chiusure
Vanilla Riazzino e Pix Club Ascona tornano a serrare le porte, per «rispettare le norme e la salute dei clienti».
BELLINZONA
1 gior
La capitale incentiva l'assunzione di apprendisti
C'è soddisfazione nel gruppo PPD+GG per la scelta di accogliere la loro mozione
CONFINE
1 gior
Auto immatricolate in Svizzera per risparmiare in Italia
Sono otto i sequestri da inizio anno presso la dogana di Oria Valsolda.
CAMPIONE D’ITALIA
12.11.2019 - 12:010

Campionesi in piazza per il proprio futuro

I cittadini dell'enclave non vogliono l'inclusione nel territorio doganale dell'Unione europea. Chiedono di ritirare il provvedimento o, perlomeno, una proroga

CAMPIONE D’ITALIA - Ennesima manifestazione, questa mattina, a Campione d’Italia. I cittadini dell’enclave si sono radunati davanti alla sede del Comune per esprimere, ancora una volta, il proprio dissenso e la propria preoccupazione per la situazione in cui si trova l'intera comunità.

Una situazione che rischia addirittura di aggravarsi ulteriormente se non sarà concessa una proroga per l'ingresso (previsto per il 1° gennaio 2020) di Campione d'Italia nel territorio doganale dell'Unione europea. Proprio contro il provvedimento deciso a Bruxelles (con l’avvallo del Governo italiano) nei mesi scorsi erano state 1.605 firme.

Oltre agli evidenti cambiamenti nei rapporti con il nostro cantone - servizi come la raccolta rifiuti o la fornitura di energia elettrica andrebbero rivisti - la temuta dogana sarebbe un ostacolo anche all'eventuale riapertura del Casinò visto che, temono i campionesi, i possibili clienti guarderebbero con fastidio ai controlli a cui sarebbero, nel caso, sottoposti.

Ti Press
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
roma 7 mesi fa su tio
...ai campionesi non resta che emigrare...e anche piuttosto in fretta.
Marco Merola 7 mesi fa su fb
bye bye. privilegi finiti 👋
centauro 7 mesi fa su tio
Lo sono anche gli Islandesi, Norvegesi, Russi, Bielorussi......
GI 7 mesi fa su tio
dalla messa in cantiere del nuovo casinò solo problemi....e diventa sempre peggio....
Mat78 7 mesi fa su tio
Ma come? Uno stato membro fondatore non vuole la UE????? Patrick28 dove seeeeeiiiiii???? Pf intervieni! ahhahahaah
GIGETTO 7 mesi fa su tio
Oooohhhhh........sai che guadagno per noi ticinesi.......propi un bel guadagn........ma va laaaa!!!!
KilBill65 7 mesi fa su tio
E' un bel problema Campione D'Italia!!…..So che per i poveri abitanti non e' facile….Si sentono abbandonati dal resto d' Italia!!!....Comunque hanno dei bei grattacapi oltre ai debiti che ha accumulato il comune!!!....Ma il sindaco dov'e finito?....
Tato50 7 mesi fa su tio
@KilBill65 Il Sidaco o la ex Sindaca ? Sono quelli che hanno fatto più danni assumendo personale a iosa e il primo lo hanno rinominato. Adesso ha dato le dimissioni ed è scomparso. Dell'altra non ho notizie ;-)) Abbandonati dall'Italia ma non dalla Svizzera razzista ( per la Comi ) che gli paga la disoccupazione senza che non hanno versato un centesimo. Non parliamo poi delle forniture che hanno dal Ticino e i debiti che solo con Lugano superano i 5 milioni -;-(( L'unico che ride è Botta perché non era mai abbastanta grande il Casinò e le cifre per pagarlo sono triplicate. Mania di grandezza ;-((
Angelo Michele Maiorano 7 mesi fa su fb
Mah, sarà poi una dogana come già ce ne sono: vuote di doganieri, ma che ti possono fermare anche dopo. Insomma, assunzione di personale di polizia.
Adriano Tato 7 mesi fa su fb
Angelo Michele Maiorano Si, fosse così facile.... Se ho capito giusto il comune di campione ha deliberato (con superficialità) la volontà di entrare nello spazio europeo, questo comporta non solo la messa in funzione della dogana, ma impone anche l’abolizione delle collaborazioni con il Ticino; niente targhe TI, niente telefonia CH ecc ecc.
lecchino 7 mesi fa su tio
Se ricordo bene sono stati i Campionesi stessi a richiedere a gran voce l'annessione allo spazio doganale UE per concorrenziare i commerci svizzeri vendendo in esenzione Iva...... Ora non va più bene? Che dispiacere....
Mauro Oldani 7 mesi fa su fb
Unica soluzione al problema (per chi e' di vedute un pelo piu' lunghe della media): alzare i tacchi e andarsene il prima possibile. Costruirsi un futuro altrove, ridimensionandosi ed adattandosi se necessario.
curzio 7 mesi fa su tio
Mi ricordo, anni fa, come un conoscente di Campione, sbeffeggiava che i ticinesi sono extracomunitari, come i marocchini. Hahaha!
ErPupone1971 7 mesi fa su tio
@curzio ...e fieri di esserlo, extracomunitari!...
anndo76 7 mesi fa su tio
@curzio be' tecnicamente sono extracomunitari :-) non essendo ( per fortuna ) nella UE
Lupo Mariani 7 mesi fa su fb
Che buffoni! Prima vogliono le targhe italiane, poi la disoccupazione in Svizzera........
Luca Tursi 7 mesi fa su fb
Lupo Mariani non hai proprio capito nulla
Lupo Mariani 7 mesi fa su fb
Luca Tursi ho propri capito invece!
Lupo Mariani 7 mesi fa su fb
Micaela Scalabrini forse si deve informare lei, visto che un anno fa hanno voluto le targhe italiane per pagare meno e adesso non vogliono entrare nell' Europa . Sono dei buffoni!
Marco Edoardo Dozio 7 mesi fa su fb
Da quanto ho potuto capire... l'introduzione della zona doganale ue implica che i servizi possono avvenire solo da aziende italiane.... e quindi anche le assicurazioni delle vetture DEVONO venir fatte dall'Italia e non più dalla.svizzera. visto che non si può assicurare dall'italia una targa Svizzera e viceversa.... Cosi altri servizi... per via dell'iva ecc.... andare a cambiare una lampadina a campione sarà equiparata a farlo in tutta l'italia.... con tutta la carta di annuncio.. sdoganamento attrezzature... ecc ecc ecc Tutto sarebbe facilmente risolvibile se fossero attaccati all'italia.... ma osi non è.... In futuro saranno le aziende di como o comunque italia che dovranno andare a fare i lavori... con il "divertimento" alla dogana di chiasso per entrare con gli attrezzi... e dimostrare che non vanno a fare lavori in Ticino.... I rifiuti? Di fatto l'italia NON può esportare i rifiuti... e quelli di campione come verranno trattati? In teoria dovrebbe essere un'azienda italiana che va a raccoglierli per portarli negli inceneritori italiani.... Mettiamola cosi.... hanno previsto di fare questo cambiamento nel momento più sbagliato della storia di campione... e questo dimostra che il gigante UE è troppo lontano dalle reali necessità e problematiche della popolazione locale....
Bayron 7 mesi fa su tio
Hahaha!! Il Ticino ha solo da guadagnarci.... e tanto!!
seo56 7 mesi fa su tio
@Bayron Milioni guadagnati per il nostro Cantone!!
anndo76 7 mesi fa su tio
@Bayron il guadagno lo vedi tu...io vedo che il cantone continua in ogni senso a perdere imprese, aumentare fallimenti, scendere con l'economia etcetc oltre ad avere la popolazione indigena sempre piu' vecchia.....se e' questo "orticello" che vuoi per il futuro, be' sei molto limitato
anndo76 7 mesi fa su tio
@seo56 non so' dove guadagni il cantone ma va bene :-) forse sei esperto e conosci meglio di me le dinamiche.
Mattiatr 7 mesi fa su tio
@anndo76 Guadagnamo dai debiti che l'Italia non pagherà :_)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-06 01:56:48 | 91.208.130.86