Ti Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
38 min
Caos viario nel Gambarogno: «Un errore di valutazione»
La risposta del consigliere di Stato Claudio Zali a un’interpellanza sull’introduzione del divieto di transito nel nucleo di Quartino
BERNA/BELLINZONA
53 min
Treni più stretti? «Sì, ma più comodi»
Nuovi Giruno: il Consiglio federale invita a guardare il lato positivo...
CANTONE
1 ora
Residenze fittizie dei manager Gucci, no alla Commissione d’inchiesta
Il Gran Consiglio ha respinto la richiesta di Matteo Pronzini. Non sono mancate le frecciatine in aula
CANTONE
2 ore
Il governo "stizzito" dal ricorso
Ballottaggio per gli Stati. Troppo mediatico, secondo il Consiglio di stato
CANTONE
2 ore
Museo di storia naturale, si fa avanti la Leventina (di nuovo)
Nel dicembre del 2017 il Consiglio di Stato aveva invece deciso lo spostamento a Locarno
SORENGO
2 ore
Il mercatino dell'OTAF è un successo
Giovedì le bancarelle hanno accolto i numerosi visitatori, a cui sono stati offerti caldarroste, zuppe calde e hot dog
AIROLO
2 ore
In carrozzella a lezione di sci
Tornano a Pesciüm i corsi di discesa per persone disabili proposti dall'ASP
CANTONE
3 ore
La neuroradiologia ha un nuovo primario
Si chiama Alessandro Cianfoni ed entrerà in carica il prossimo 1. gennaio 2020
FOTO
CANTONE
3 ore
All'incanto la Vespa che incanta
In ottime condizioni il classico di casa Piaggio degli anni '60. Base d'asta? Mille franchi
MASSAGNO
4 ore
Neomaggiorenni a rapporto, con gli Smilebots
Nell'incontro con il Municipio il Campodicastero tematiche giovanili ha esposto i progetti del Comune rivolti ai più giovani
LUGANO
4 ore
Camion incastrato sul tornante
Strada bloccata per tutta la mattina tra Barbengo e Cadepiano
BELLINZONA
4 ore
Mezzi pubblici gratuiti il prossimo weekend
Domenica coinciderà anche con l’avvio del conto alla rovescia dell’entrata in funzione della galleria di base del Monte Ceneri, prevista per il 13 dicembre 2020
LUGANO
4 ore
Novecento t-shirt per aiutare i bambini malati
Sabato 14 dicembre Logoletta apre la sfida: venderle tutte per sostenere l’associazione Greenhope
CANTONE
5 ore
Esami pratici di guida con il tablet? Ora si può
Nel corso del mese di dicembre è stato implementato e introdotto il sistema digitalizzato per gli esami pratici di guida: una prima in Svizzera
CANTONE
5 ore
Attenti al vento
Da questo pomeriggio a domani sera raffiche previste fino a 80 chilometri orari in pianura. Ecco come comportarsi
CANTONE
7 ore
Pernice bianca, il traguardo delle firme è vicino
La raccolta procede con successo, fanno sapere i promotori
MAROGGIA
7 ore
Cinque sindaci, ne rimarrà uno solo
Firmato il rapporto sull'aggregazione dei comuni della Val Mara. «Vogliamo unire le forze»
COLDRERIO
7 ore
Per Natale regala… il sangue
Appello alla cittadinanza da parte del Municipio per la donazione
CAMPIONE D’ITALIA
12.11.2019 - 12:010

Campionesi in piazza per il proprio futuro

I cittadini dell'enclave non vogliono l'inclusione nel territorio doganale dell'Unione europea. Chiedono di ritirare il provvedimento o, perlomeno, una proroga

CAMPIONE D’ITALIA - Ennesima manifestazione, questa mattina, a Campione d’Italia. I cittadini dell’enclave si sono radunati davanti alla sede del Comune per esprimere, ancora una volta, il proprio dissenso e la propria preoccupazione per la situazione in cui si trova l'intera comunità.

Una situazione che rischia addirittura di aggravarsi ulteriormente se non sarà concessa una proroga per l'ingresso (previsto per il 1° gennaio 2020) di Campione d'Italia nel territorio doganale dell'Unione europea. Proprio contro il provvedimento deciso a Bruxelles (con l’avvallo del Governo italiano) nei mesi scorsi erano state 1.605 firme.

Oltre agli evidenti cambiamenti nei rapporti con il nostro cantone - servizi come la raccolta rifiuti o la fornitura di energia elettrica andrebbero rivisti - la temuta dogana sarebbe un ostacolo anche all'eventuale riapertura del Casinò visto che, temono i campionesi, i possibili clienti guarderebbero con fastidio ai controlli a cui sarebbero, nel caso, sottoposti.

Ti Press
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
roma 3 sett fa su tio
...ai campionesi non resta che emigrare...e anche piuttosto in fretta.
Marco Merola 3 sett fa su fb
bye bye. privilegi finiti 👋
centauro 3 sett fa su tio
Lo sono anche gli Islandesi, Norvegesi, Russi, Bielorussi......
GI 3 sett fa su tio
dalla messa in cantiere del nuovo casinò solo problemi....e diventa sempre peggio....
Mat78 3 sett fa su tio
Ma come? Uno stato membro fondatore non vuole la UE????? Patrick28 dove seeeeeiiiiii???? Pf intervieni! ahhahahaah
GIGETTO 3 sett fa su tio
Oooohhhhh........sai che guadagno per noi ticinesi.......propi un bel guadagn........ma va laaaa!!!!
KilBill65 3 sett fa su tio
E' un bel problema Campione D'Italia!!…..So che per i poveri abitanti non e' facile….Si sentono abbandonati dal resto d' Italia!!!....Comunque hanno dei bei grattacapi oltre ai debiti che ha accumulato il comune!!!....Ma il sindaco dov'e finito?....
Tato50 3 sett fa su tio
@KilBill65 Il Sidaco o la ex Sindaca ? Sono quelli che hanno fatto più danni assumendo personale a iosa e il primo lo hanno rinominato. Adesso ha dato le dimissioni ed è scomparso. Dell'altra non ho notizie ;-)) Abbandonati dall'Italia ma non dalla Svizzera razzista ( per la Comi ) che gli paga la disoccupazione senza che non hanno versato un centesimo. Non parliamo poi delle forniture che hanno dal Ticino e i debiti che solo con Lugano superano i 5 milioni -;-(( L'unico che ride è Botta perché non era mai abbastanta grande il Casinò e le cifre per pagarlo sono triplicate. Mania di grandezza ;-((
Angelo Michele Maiorano 3 sett fa su fb
Mah, sarà poi una dogana come già ce ne sono: vuote di doganieri, ma che ti possono fermare anche dopo. Insomma, assunzione di personale di polizia.
Adriano Tato 3 sett fa su fb
Angelo Michele Maiorano Si, fosse così facile.... Se ho capito giusto il comune di campione ha deliberato (con superficialità) la volontà di entrare nello spazio europeo, questo comporta non solo la messa in funzione della dogana, ma impone anche l’abolizione delle collaborazioni con il Ticino; niente targhe TI, niente telefonia CH ecc ecc.
lecchino 3 sett fa su tio
Se ricordo bene sono stati i Campionesi stessi a richiedere a gran voce l'annessione allo spazio doganale UE per concorrenziare i commerci svizzeri vendendo in esenzione Iva...... Ora non va più bene? Che dispiacere....
Mauro Oldani 3 sett fa su fb
Unica soluzione al problema (per chi e' di vedute un pelo piu' lunghe della media): alzare i tacchi e andarsene il prima possibile. Costruirsi un futuro altrove, ridimensionandosi ed adattandosi se necessario.
curzio 3 sett fa su tio
Mi ricordo, anni fa, come un conoscente di Campione, sbeffeggiava che i ticinesi sono extracomunitari, come i marocchini. Hahaha!
ErPupone1971 3 sett fa su tio
@curzio ...e fieri di esserlo, extracomunitari!...
anndo76 3 sett fa su tio
@curzio be' tecnicamente sono extracomunitari :-) non essendo ( per fortuna ) nella UE
Lupo Mariani 3 sett fa su fb
Che buffoni! Prima vogliono le targhe italiane, poi la disoccupazione in Svizzera........
Luca Tursi 3 sett fa su fb
Lupo Mariani non hai proprio capito nulla
Lupo Mariani 3 sett fa su fb
Luca Tursi ho propri capito invece!
Micaela Scalabrini 3 sett fa su fb
Buffoni ?? Vogliono solo quello che gli spetta e lei li chiama buffoni ! Faccia pace con il cervello e si informi prima di scrivere cazzate !
Lupo Mariani 3 sett fa su fb
Micaela Scalabrini forse si deve informare lei, visto che un anno fa hanno voluto le targhe italiane per pagare meno e adesso non vogliono entrare nell' Europa . Sono dei buffoni!
Luca Tursi 3 sett fa su fb
Lupo Mariani ma che caxxo stai dicendo! Ma taci va
Marco Edoardo Dozio 3 sett fa su fb
Da quanto ho potuto capire... l'introduzione della zona doganale ue implica che i servizi possono avvenire solo da aziende italiane.... e quindi anche le assicurazioni delle vetture DEVONO venir fatte dall'Italia e non più dalla.svizzera. visto che non si può assicurare dall'italia una targa Svizzera e viceversa.... Cosi altri servizi... per via dell'iva ecc.... andare a cambiare una lampadina a campione sarà equiparata a farlo in tutta l'italia.... con tutta la carta di annuncio.. sdoganamento attrezzature... ecc ecc ecc Tutto sarebbe facilmente risolvibile se fossero attaccati all'italia.... ma osi non è.... In futuro saranno le aziende di como o comunque italia che dovranno andare a fare i lavori... con il "divertimento" alla dogana di chiasso per entrare con gli attrezzi... e dimostrare che non vanno a fare lavori in Ticino.... I rifiuti? Di fatto l'italia NON può esportare i rifiuti... e quelli di campione come verranno trattati? In teoria dovrebbe essere un'azienda italiana che va a raccoglierli per portarli negli inceneritori italiani.... Mettiamola cosi.... hanno previsto di fare questo cambiamento nel momento più sbagliato della storia di campione... e questo dimostra che il gigante UE è troppo lontano dalle reali necessità e problematiche della popolazione locale....
Bayron 3 sett fa su tio
Hahaha!! Il Ticino ha solo da guadagnarci.... e tanto!!
seo56 3 sett fa su tio
@Bayron Milioni guadagnati per il nostro Cantone!!
anndo76 3 sett fa su tio
@Bayron il guadagno lo vedi tu...io vedo che il cantone continua in ogni senso a perdere imprese, aumentare fallimenti, scendere con l'economia etcetc oltre ad avere la popolazione indigena sempre piu' vecchia.....se e' questo "orticello" che vuoi per il futuro, be' sei molto limitato
anndo76 3 sett fa su tio
@seo56 non so' dove guadagni il cantone ma va bene :-) forse sei esperto e conosci meglio di me le dinamiche.
Mattiatr 3 sett fa su tio
@anndo76 Guadagnamo dai debiti che l'Italia non pagherà :_)
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 19:05:11 | 91.208.130.89