LUGANO
15.10.2019 - 14:480

La città diventa capitale gastronomica con la Guida Michelin

Arriveranno 500 personalità del settore enogastronico. Chef rinomati. Giornalisti. Istituzioni. Il tutto per la presentazione della nuova Guida Michelin Svizzera 2020

LUGANO - 500 personalità di spicco del settore enogastronomico nazionale  e internazionale. La presentazione della nuova Guida Michelin Svizzera 2020 con tanto di  nuovi chef che riceveranno l’ambita stella. Così Lugano si appresta a diventare la capitale svizzera dell’enogastronomia. Accadrà tutto lunedì 24 febbraio al LAC, che ospiterà il “Michelin Guide Switzerland Star Revelation Gala”. È la prima volta che  la Svizzera italiana ospiterà l’importante evento.

Perchè proprio Lugano? È il Direttore Internazionale delle Guide Michelin, Gwendal Poullennec, a spiegarlo: «Lugano è un territorio eccezionale per i prodotti locali. La Città e la sua regione sono un centro ideale per la gastronomia europea, nonché un luogo privilegiato per gli chef e tutti coloro che apprezzano la cucina di qualità. L’unione fra la cultura svizzera e quella italiana fa del Ticino un importante crocevia gastronomico in cui si fondono sapori e profumi irresistibili. Apprezzata meta turistica, la regione ha molto da offrire ai buongustai, tra i meravigliosi salumi e le diverse specie di pesci che abitano i suoi fiumi e laghi». 

Intanto le istituzioni luganesi gongolano. Ad iniziare dal sindaco Marco Borradori: «Accogliere in città la presentazione della Guida Michelin Svizzera 2020 conferma la capacità del nostro territorio non solo di preservare le tradizioni gastronomiche locali e quindi le nostre radici culturali e la nostra identità, ma anche di metterle a frutto in un’ottica di sviluppo, creatività e innovazione».

Soddisfazione espressa anche da Roberto Badaracco, Capo Dicastero cultura sport ed eventi: “Da anni la Città di Lugano, la nostra regione e tutti i professionisti che vi operano, svolgono un intenso lavoro di promozione dell’enogastronomia di qualità. Prodotti, peculiarità e maestrie locali hanno saputo guadagnarsi un posto di rilievo nel settore, a livello nazionale e non solo. Essere scelti dalla Guida Michelin rappresenta il coronamento di questo grande lavoro».

Commenti
 
Veronica Frey 4 mesi fa su fb
Michela Arrigoni
Michele Maiorella 4 mesi fa su fb
Giovanni Dell'Aquila
Maurizio Roggero 4 mesi fa su fb
È l’unico modo che la città ha di vedere is qualche stella 🤭🤭
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-16 19:58:13 | 91.208.130.87