Foto lettore
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
38 min
Con due click un gesto di calore
Scatta l'iniziativa "Sorridi con gli occhi, aggiungi un posto a tavola". Ecco come funziona.
SVIZZERA
39 min
Niente test a scuola, il sindacato protesta
Il Vpod/Ssp invoca una maggiore protezione dell'insegnamento in presenza
MENDRISIO
2 ore
Il Trentasei di Gialdi è d'oro al Mondial du Merlot
Il concorso, tenutosi a Sierre, conferma il dominio dei vini ticinesi
CANTONE
3 ore
In cerca di docenti per le scuole cantonali
In Ticino apre il concorso per l'anno scolastico 2022/23
CANTONE
4 ore
In bus tra Lugano e Taverne-Torricella
Sul tratto in questione i treni S10 sono soppressi nella notte tra il 5 e il 6 dicembre
CANTONE
4 ore
Gli anni ticinesi di Highsmith in un documentario
Le riprese del film sono di recente iniziate sul Lago Maggiore e in Valle Maggia
CANTONE
4 ore
Il vino di Mezzana fa il pieno di medaglie
Negli scorsi mesi la produzione dell'azienda agraria cantonale ha ricevuto diversi riconoscimenti
CANTONE
4 ore
In Ticino il booster è per tutti
Da subito tutti gli over 16 che hanno ricevuto la seconda dose da almeno sei mesi possono prenotare il richiamo
CANTONE
5 ore
In Ticino 186 nuovi contagi e altre 13 classi in quarantena
Sono 67 i pazienti Covid che attualmente si trovano negli ospedali del nostro cantone
LOCARNO
5 ore
Storia del "guerriero" Toni
Toni Milano, 40 anni, ha lasciato il ciclismo a causa della distrofia muscolare. Ma non ha smesso di lottare
CANTONE
7 ore
«In estate 50 telefonate al giorno, adesso le riceviamo in meno di un'ora»
L’hotline cantonale è sommersa dalle telefonate. Ne arrivano a raffica e per i motivi più disparati.
LIGORNETTO
9 ore
Mascherine a scuola, quanto lavoro per Timask
Quella momò è una delle poche aziende in Svizzera autorizzate a produrre mascherine per bambini
LAMONE
9 ore
Botox-bar per una notte? La versione del gerente dopo il blitz
Il gerente si difende: «Era solo una presentazione di prodotti. I trattamenti, semmai, si sarebbero tenuti in Italia»
FOTO
LUGANO
19 ore
Due auto si scontrano sulla Crespera
L'incidente è avvenuto questa sera a Breganzona: i due conducenti se la sono cavata con leggere escoriazioni.
CANTONE/GRIGIONI
15.04.2019 - 06:090

Ordina un portatile, ma riceve... un portaombrelli

Le peripezie di un ticinese per ottenere un rimborso da Amazon. Per l'azienda la merce era stata consegnata correttamente

Shopping online

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

SAN VITTORE (GR) - Aveva ordinato online un computer portatile. Ma quando gli è stato consegnato il pacco, all’interno vi ha trovato un portaombrelli. È successo di recente a un quarantenne del Locarnese con un'azienda in Mesolcina, a cui non sono poi mancati i grattacapi (oltre a innumerevoli telefonate ed e-mail) per ottenere un rimborso dalla filiale tedesca di Amazon. Per l’acquisto del laptop erano infatti stati regolarmente fatturati e pagati quasi mille euro. L’indesiderato portaombrelli non ne valeva invece nemmeno venti.

Scatola… più grande del solito - L’ordinazione risale allo scorso 31 ottobre. E soltanto pochi giorni dopo un corriere ha consegnato il pacco Amazon a un indirizzo di San Vittore, presso la sede dell'azienda. «In effetti si trattava di una scatola più voluminosa del solito per un computer portatile» ci racconta il destinatario. L’amara sorpresa l’ha avuta quando l’ha aperta.

La procedura di reso - L’acquirente ha immediatamente contattato il negozio online per spiegare il problema. E l’azienda ha autorizzato l’avvio della procedura di reso. Il pacco contenente il portaombrelli è quindi stato spedito al deposito Amazon di Bad Hersfeld, in Germania, dove è arrivato lo scorso 4 gennaio. E poi basta: da Amazon non si è più fatto vivo più nessuno.

Una consegna «completa» - Il quarantenne, in attesa del rimborso di quasi mille euro, ha contattato a più riprese l’azienda. Invano. E dopo oltre due mesi dalla restituzione del portaombrelli, il negozio online ha fornito la seguente risposta: «Purtroppo in questo caso non ci è possibile effettuare un rimborso». Il motivo? «Secondo le nostre verifiche il pacco è stato recapitato completo all’indirizzo corretto».

Il furto? «Da escludere» - Per Amazon il caso era dunque chiuso. Anzi, l’azienda aveva pure aggiunto: «Se ha ragione di credere che l’articolo da lei ordinato sia stato rubato, naturalmente è libero di contattare la polizia». Ma il quarantenne non ci sta: «La scatola era arrivata a destinazione ancora sigillata. Ed era delle dimensioni adatte a un portaombrelli. In ogni caso, nessuno avrebbe rubato un portatile per metterci un altro articolo».

Alla fine Amazon ci ripensa - La svolta è poi arrivata negli scorsi giorni, quando tio/20minuti ha contattato Amazon per una presa di posizione in merito alla vicenda. Nel giro di ventiquattro ore l’ufficio stampa ci ha infatti fatto sapere che il caso è stato nuovamente verificato e che è stata trovata una soluzione. «L’acquirente è stato informato, ma non rilasciamo ulteriori informazioni». Ci aggiorna però il quarantenne ticinese: «Amazon si è scusata e mi ha rimborsato». Non solo: l’azienda ha concesso all’acquirente anche un ulteriore buono regalo di cento euro. E ha specificato di aver avviato una procedura interna per la futura gestione di eventuali casi analoghi. «Ma cosa dovrebbe fare un cittadino svizzero che non ha la possibilità o la voglia di contattare la stampa?» si chiede infine il quarantenne.

Amazon.de
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sedelin 2 anni fa su tio
per 1'000 fr meglio andare in negozio! vedi l'oggetto, chiedi spiegazioni, ti danno la garanzia, se non funziona lo riporti.
volavola 2 anni fa su tio
Ho forti dubbi che un laptop su amazon.de costi meno che in un nostro negozio, compresi quelli online. Gli apparecchi elettronici costano meno in CH se poi si calcolano le spese di spedizione, di sdoganamento + la nostra IVA sono convinto che almeno il 90% degli apparecchi elettronici da noi sarebbero costati di meno. Forse alcuni non sanno che su toppreise.ch vengono confrontati tutti i negozio (online e non) in tutta la Svizzera. Si ordina e si riceve a casa (come su amazon ma senza sorprese)
Tato50 2 anni fa su tio
@volavola Avranno visto la meteo e hanno pensato che gradisse il cambio ;-) Chissà quello che ha comandato l'ombrello che bello ripararsi dall'acqua con un laptop ;-))
Tarok 2 anni fa su tio
io invece ho ordinato un costume di carnevale e dopo due mesi amazon mi ha stornato quanto pagato perché pare fosse andato perso. dopo altri due mesi mi è arrivato il pacco a casa e amazon mi ha detto di tenermelo pure. quindi massima serietà. poi se si vuole un rolex a 10.- ovvio che girano fregature
Pepperos 2 anni fa su tio
In ogni caso il pacco ha un peso, quindi le prove C'erano.
Masta206 2 anni fa su tio
ma l'hai letto l'articolo???
Lokal1 2 anni fa su tio
@Masta206 Dici a me? Intendi l'articolo del 40 locarnese con azienda in mesolcina?
Masta206 2 anni fa su tio
@Lokal1 no volevo rispondere ad una di facebook, ma qua non lo fa fare... era meglio come era prima.. cioè che si poteva rispondere solo se si era registrati al sito tio.ch cmq il mio mex era per la sig.ra Nadia Guretti
Lokal1 2 anni fa su tio
Beh se già una ditta, si rivolge su internet ( Amazon) in questo caso...e poi magari la sua speranza è che i locali invece si rivolgano ai suoi servizi, anziché andare all'estero o su internet...Beh in quel caso qualcosa è stato perso per strada
Evry 2 anni fa su tio
Controllate attentamente il numero dell'articolo e la descrizione, avrete successo
Maxy70 2 anni fa su tio
Alla domanda di fine articolo rispondo: la prossima volta recarsi in uno dei tanti Media-Market in Svizzera e portarsi a casa l'articolo scelto senza contattempi; rispettivamente rivolgersi ad un noto sito di vendita online Svizzero, che seleziona le offerte da parte dei singoli rivenditori. Questi semplici accorgimenti mettono al riparo dall'euro-bidone!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-03 15:41:14 | 91.208.130.86