Immobili
Veicoli
Rescue media
Il quarantenne era accusato di omicidio colposo ed esposizione a pericolo della vita altrui
RIVIERA
10.04.2019 - 11:060
Aggiornamento : 13:01

Mortale sulla pista di Lodrino, colpevole di omicidio colposo

Il 40enne è stato condannato a sette mesi di detenzione sospesi. Cade invece l’accusa di esposizione a pericolo della vita altrui

LODRINO - Sette mesi di detenzione sospesi condizionalmente per un periodo di prova di due anni. È questa la sentenza - comunicata ieri alle parti - pronunciata dal giudice Mauro Ermani nei confronti del quarantenne, riconosciuto colpevole di omicidio colposo per l’incidente avvenuto nel pomeriggio del 21 agosto 2014 sulla pista dell’aerodromo di Lodrino, nel quale perse la vita un giovane motociclista.

Cade invece il secondo capo d'accusa formulato nei confronti dell'uomo che quel giorno era al volante di un veicolo di servizio, impegnato nel garantire la sicurezza aerea della struttura. La Corte delle assise Correzionali di Riviera ha infatti prosciolto l'imputato dal reato di esposizione a pericolo della vita altrui.

Rescue Media
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-23 19:27:31 | 91.208.130.89