tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
36 min
Le 24 misure del PS per trasformare il Ticino
Il progetto intende contribuire a costruire un Cantone «inclusivo, sostenibile e accogliente».
CANTONE
58 min
Città Ticino si scopre "Sfittopoli": urge ricontare
La situazione dello sfitto nei centri appariva drammatica, invece è tragica
LUGANO
59 min
Quale futuro per lungolago e centro cittadino?
Sono stati resi pubblici oggi i risultati dei Mandati di studio paralleli commissionati dal Municipio.
MELIDE
2 ore
Traffico in tilt sul Ponte Diga
La circolazione verso nord è ripresa, ma su una sola corsia
FOTO
MENDRISIO
2 ore
Il giallo diventa più verde
L’organizzazione di recapito del Mendrisiotto è la prima in Ticino ad avvalersi di veicoli completamente elettrici.
BELLINZONA
2 ore
Mestieri in Città: Bellinzona si presenta come datore di lavoro
Sabato 2 ottobre a Palazzo Civico ragazzi e ragazze potranno esplorare gli apprendistati offerti dalla Città.
CANTONE
4 ore
L'elettricità di 150'000 famiglie per il secondo tubo del San Gottardo
L'energia necessaria per la realizzazione del traforo sarà fornita da un consorzio che unisce AET ed EWA-energieuri
LOCARNO
5 ore
Compleanno d'eccezione, 101 candeline a Locarno
La signora Mariuccia Croce è autonoma e risiede ancora nella sua casa.
CANTONE
5 ore
L'intelligenza artificiale che tiene sotto controllo il cuore
Ecco un progetto “made in Ticino” pensato per i pazienti affetti da disturbo del ritmo cardiaco su base genetica
CANTONE
7 ore
Covid in Ticino: 21 nuovi casi, stabili i ricoverati
Non si contano nuove vittime della malattia. Sette le classi tuttora in quarantena.
LUGANO
19.02.2018 - 08:020
Aggiornamento : 11:20

«Vogliamo investire milioni, ma il Municipio non ci ascolta»

Spunta una nuova cordata di cinque imprenditori, intenzionati a rilanciare la ex Darwin. Hanno presentato una manifestazione d'interesse

LUGANO - La lettera è del 29 gennaio. Destinatario: il Tribunale fallimentare che segue la pratica Darwin. Mittente: Diego Zanoni. L'imprenditore italiano trapiantato in Ticino – già candidato alla guida dell'aeroporto di Agno – è capofila di una cordata di imprenditori, che hanno appena presentato una manifestazione d'interesse per l'ex compagnia di bandiera ticinese, fallita a novembre. Sul piatto sono disposti a mettere – dicono – «almeno dieci milioni di franchi» per riportare Darwin nei cieli.

A bocce (quasi) ferme - Un colpo di scena, quando i giochi sul cadavere del fallito vettore luganese sembravano già chiusi. Dopo la bancarotta di novembre, la bernese Skywork si è offerta di rilevare la tratta Lugano-Ginevra, assumendo parte degli ex piloti Darwin. Per gli aerei dell'azienda (sei Saab 2000) si è fatta avanti una società di Miami, disposta a comprarli per affittarli in leasing probabimente a Skywork e Adria.

«Serve una compagnia locale» - Una soluzione «controproducente e sconveniente per il territorio ticinese» secondo Zanoni: l'imprenditore a capo di Generalavia, azienda italo-svizzera specializzata in sistemi di sicurezza aerea, è convinto che «senza una compagnia di linea locale lo scalo di Lugano è destinato al collasso» e definisce «preoccupante» la prospettiva di una concessione degli aerei ad Adria. «La compagnia slovena ha portato Darwin al fallimento in modo sospetto: non a caso la Procura ha aperto un'indagine».

«Il Municipio non ci ascolta» - Ma risuscitare una compagnia morta e defunta è davvero possibile? «Saremmo disposti a versare circa 10 milioni di franchi. A patto di creare una seria sinergia con sindacati, attori locali e il Cantone, ottenendo delle garanzie». Ma finora, protesta Zanoni, dal Comune di Lugano «non abbiamo ricevuto segnali positivi. Abbiamo chiesto un incontro ma non ci è stato concesso. Sembra che i giochi siano già fatti».  

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
nordico 3 anni fa su tio
Vengono messi a disposizione 280 Mio di franchi per la tratta tramviaria Lugano-Manno, ma non si trovano i soldini per spostare di pochi metri la linea FLP e portarla vicino al terminale di Agno e neppure si riesce ad allungare la pista per renderla più sicura e adatta a velivoli più grandi. A questa stregua chiudiamo l'aeroporto, in modo da risparmiare studi e soldi che possono venire investiti in modo più produttivo.
pillola rossa 3 anni fa su tio
Washing machine
Bob Lutz 3 anni fa su tio
è un po' come le Officine Cargo, poi Viaggiatori a Bellinzona. Quando il terreno fa' gola a molti altri interessati, tutti si adoperano per avere la loro fetta della torta. Fermo restando che per il popolino passegero di seconda classe che va' a Zurigo, la ferrovia è meglio perché non dipende dal meteo.
Nicklugano 3 anni fa su tio
Fenomenale: Adria spolpa Darwin e la porta al fallimento in poche settimane, gli aerei vanno all'asta, saranno acquistati probabilmente da una società americana che quindi li noleggerà ad .... Adria !!! E gli scienziato alla testa della già Darwin cascano dalle nuvole !!! Ecco come gli sloveni ci insegnano a fare affari.
elvicity 3 anni fa su tio
Investitore Italiano... giù le mani.. speriamo non li ascoltino.
Gus 3 anni fa su tio
Andare ad Agno o a Milano per noi Ticinesi non cambia niente (qualsiasi sia la compagnia). Quindi meglio non far niente
Fran 3 anni fa su tio
Se volassero Easy jet e/o Ryan air Agno sarebbe interessante anche per noi Ticinesi che ora dobbiamo recarci a Malpensa o Bergamo! Ma se vogliono fare un aereoporto solo per business ergo una piccola elite di manager ecc, Signori, lasciamo perdere!
Pepperos 3 anni fa su tio
@Fran Il disavanzo naturalmente è per il municipio!!!
nessuno 3 anni fa su tio
tutti mi vogliono, nessuno mi piglia !! è l'eterna storia.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-16 17:17:42 | 91.208.130.89