Cerca e trova immobili

SVIZZERALeuenberger vuole distruggere le auto dei pirati della strada

16.04.06 - 12:30
Ti Press
Leuenberger vuole distruggere le auto dei pirati della strada

BERNA - Moritz Leuenberger si esprime a favore di una condanna morale dei pirati della strada. Il presidente della Confederazione e ministro dei trasporti vuole confiscare e demolire l'auto di pirati della strada noti. Ciò che è importante, è che la sanzione avvenga immediatamente, ha detto Leuenberger in una intervista pubblicata oggi dalla "SonntagsZeitung".

"Il pirata della strada conosciuto, che è stato pizzicato a 130km/h in una località, deve vedere come la sua amata auto viene prelevata e demolita".

Contro le persone che "violano intenzionalmente le regole della civiltà lo Stato di diritto può agire solo a cose fatte. Il presidente della Confederazione ha tuttavia ricordato che la nuova regolamentazione ha introdotto la patente in prova e che si sta elaborando il programma di prevenzione degli incidenti "via sicura", ma che suscita una grande opposizione.

Leuenberger rifiuta l'idea di un limite della potenza dei motori per i giovani conducenti. Si può guidare a tutta velocità in una località anche con un motore di debole potenza. Poiché i pirati della strada viaggiano a volte senza patente, il ministro dei trasporti sostiene la possibilità di confiscare il veicolo. I pirati della strada rischiano di uccidere qualcuno quindi occorre condannarli moralmente, secondo Leuenberger.

ATS
NOTIZIE PIÙ LETTE