Keystone
SVIZZERA
13.09.2021 - 16:010

La lotta al Covid-19 sarà ancora tra gli obiettivi urgenti del Consiglio federale nel 2022

Guy Parmelin ha illustrato quest'oggi gli obiettivi annuali del Governo.

Tra di essi rientrano il mantenimento della prosperità, la coesione nazionale e la sicurezza.

BERNA - La lotta alla pandemia di coronavirus figurerà anche nel 2022 tra gli obiettivi urgenti del Consiglio federale. Lo ha dichiarato oggi nell'aula del Consiglio nazionale, il presidente della Confederazione, Guy Parmelin, illustrando gli obiettivi annuali del governo. Tra gli quelli generali evocati vi sono sempre il mantenimento della prosperità, la coesione nazionale e la sicurezza.

Parmelin ha spiegato all'inizio della sessione autunnale che l'intera pianificazione annuale del Consiglio federale si basa su questi tre aspetti. Nel 2022, ha aggiunto, il governo affronterà un totale di 120 progetti. Finanziariamente, l'obiettivo è quello di non contrarre nuovi debiti, ha spiegato Parmelin accennando al buco causato nelle casse statali dalla pandemia.

Secondo il presidente della Confederazione, per l'anno venturo rimane importante porsi finalmente alle spalle la pandemia.

In materia di politica fiscale, il Consiglio federale intende presentare nel 2022 un messaggio sull'estensione dell'imposta sul tabacco alle sigarette elettroniche. La legge sui cartelli deve essere rivista. In politica economica sarà presentata una proposta per il freno ai costi causati dalla regolamentazione.

Per rafforzare il contesto nazionale, il Consiglio federale presenterà un messaggio sulla promozione dei media e sull'estensione del sostegno ai media elettronici. Inoltre, verrà fatta una proposta sul contenimento delle spese sanitarie. Nell'agenda del Consiglio federale per il 2022 figura anche il miliardo di coesione per l'UE, un tema sul quale il Parlamento è chiamato a dibattere nel corso di questa sessione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lollo68 1 mese fa su tio
Dal momento che chi era a rischio è vaccinato la lotta è finita. Le cure intensive sono intasate? Avete tolto le quarantene per chi rientrava dall'estero ed ora introducete il pass per coprire i vostri errori e togliere la libertà soprattutto ai giovani.
ceresade36@gmail.com 1 mese fa su tio
Che ancora lamentele ? 😡💩
Don Quijote 1 mese fa su tio
E quali altri obiettivi potrebbe avere gente alla quale nessuno darebbe in mano nemmeno una scopa nel settore privato!
Princi 1 mese fa su tio
E nel 2025 ??? speriamo non ci siano piu i 5 consiglieri federali e seguito
Fkevin 1 mese fa su tio
Iniziate con un 2020 nel segno della lotta alla discriminazione e all'uso del cervello. L'ignoranza incombe un po' troppo, sicuramente non da me 😄😄😄. Ueli Maurer ha fatto una bella cosa (con i treichler), chissà se ci saranno altri seguaci di questi consiglieri federali. Sarebbe il top il signor bBerset dittatur
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 21:11:49 | 91.208.130.85