Cerca e trova immobili

VALLESEDomenica tragica in montagna: 4 morti in poche ore

23.08.23 - 10:50
Un alpinista, non ancora identificato, ha perso la vita domenica sul Pizzo Gallina. Si tratta del quarto decesso in meno di 24 ore.
Polizia cantonale Vallese
Un escursionista ha perso la vita sul Pizzo Gallina .
Un escursionista ha perso la vita sul Pizzo Gallina .
Domenica tragica in montagna: 4 morti in poche ore
Un alpinista, non ancora identificato, ha perso la vita domenica sul Pizzo Gallina. Si tratta del quarto decesso in meno di 24 ore.
Weekend nerissimo in Vallese: oltre alle quattro vittime della montagna sono decedute pure un pilota di deltaplano e uno di parapendio. La polizia cantonale: «Rischi accresciuti in alta montagna con la canicola».

SION - È stata una domenica nerissima, quella appena trascorsa, per gli alpinisti che si sono recati in Vallese. Sono infatti ben quattro le persone che hanno perso la vita tra le montagne del Cantone alpino.

Alle tre già riferite in precedenza - un 61enne perito sul ghiacciaio di Fee, un alpinista sul Bietschorn e un 30enne italiano sul Weissmies, si è infatti aggiunta una quarta vittima: un escursionista caduto dal Pizzo Gallina.

L'ennesimo dramma è avvenuto attorno alle 14 sul versante sud della vetta che si trova sul massiccio del San Gottardo, in territorio di Ulrichen. L'uomo, non ancora formalmente identificato, stava effettuando la discesa assieme a un conoscente quando, per motivi da stabilire, è scivolato, precipitando poi nel vuoto per un centinaio di metri. I soccorsi, subito allertati dall'accompagnatore dell'uomo, non hanno purtroppo potuto far altro che constatarne il decesso.

Il bilancio di questo tragico weekend vallesano si completa con altri due incidenti fatali: il primo di parapendio nella Val Ferret, il secondo di deltaplano sul Fiescheralp. Le vittime sono un francese di 52 e un vodese di 49 anni.

«Rischi accresciuti con la canicola» - La polizia cantonale commenta «i diversi incidenti mortali di agosto» ricordando come con la canicola possa aumentare i rischi in alta montagna. «Le alte temperature registrate negli ultimi giorni e un'isoterma che recentemente ha superato i 5'000 metri accentuano l'erosione delle Alpi», precisa la PolCa vallesana. «La caduta di massi e ghiaccio è più frequente e le condizioni della neve al suolo sono spesso complicate dalle alte temperature notturne che non le permettono di congelare». Per questo le autorità consigliano agli appassionati della montagna di prestare «particolare attenzione» sui ghiacciai: in particolare nei settori esposti al sole, sui seracchi e i ponti di neve che potrebbero venir indeboliti 

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Ranadellapioggia 7 mesi fa su tio
Mancanza totale di empatia nei confronti delle vittime, certi commenti qui fanno schifo. Bisognerebbe togliere la facoltà di commentare certi articoli, almeno per rispetto alle povere vittime e ai loro famigliari e amici.

pori_num 7 mesi fa su tio
Risposta a Ranadellapioggia
Esatto! Se non sanno neanche cosa è il permafrost e che funzione ha a stabilizzare rocce e sassi, potrebbero perlomeno astenersi da certi commenti.

curiuus 7 mesi fa su tio
Il caldo sta sgretolando le alpi vallesane: per ideare un titolo del genere qualcuno non deve aver dormito tutta la notte. Guardate che il caldo c'è sempre stato e non saranno due o tre gradi di più a far morire la gente in montagna... 😒

Osvidi 7 mesi fa su tio
Risposta a curiuus
Il caldo c'è sempre stato ma MAI così alto a certe quote e soprattutto per un periodo così prolungato. Non è la giornata particolare, ma il fatto che l'isoterma base si sia alzato e sta andando a sciogliere il permafrost che è quello strato di ghiaccio perenne che permette di "legare" la roccia non permettendo all'acqua di infiltrarsi andando ad aprire le crepe.

IlBiologo 7 mesi fa su tio
Per la serie: "qualunque cosa accada è tutto e sempre colpa dei cambiamenti climatici". Come fare demagogia anche con gli incidenti di montagna...

Cula 7 mesi fa su tio
È gente che lo sà,che possono anche non più tornare a casa.

Scorpion1065 7 mesi fa su tio
mi prude.. chissà se è colpa della canicola..
NOTIZIE PIÙ LETTE