20minuten
BASILEA CITTA'
11.02.2021 - 12:230

La donna ritrovata morta è vittima di un omicidio

Il corpo è stato identificato. Si tratta di una 39enne tedesca

I sospetti sono tutti rivolti verso il fidanzato 49enne

BASILEA - La donna ritrovata morta nel cortile di una casa di Basilea è stata vittima di un omicidio. Lo ha indicato oggi il Ministero pubblico renano. Intanto il cadavere è stato identificato. Si tratta di una 39enne di nazionalità tedesca.

L'inchiesta e l'autopsia hanno mostrato che la donna è deceduta in seguito a un atto criminale, si legge in una nota odierna della procura. Un tedesco di 49 anni è stato arrestato martedì ed è fortemente sospettato di essere l'autore del delitto. La vittima conosceva l'uomo, che soggiornava al suo domicilio di Basilea.

Il corpo è stato trovato riverso sopra una piscina gonfiabile. La vittima viveva con il fidanzato (il 49enne finito in manette), gestore di discoteche e organizzatore di eventi.

I sospetti degli inquirenti si sono da subito concentrati sull'uomo, che al momento si trova in stato di fermo.

Trasferitosi a Basilea "per amore" da Berlino - dove gestisce due famosi locali - il 49enne pare fosse in difficoltà economiche a causa del Covid.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 22:24:25 | 91.208.130.86