Immobili
Veicoli
Decine di incidenti nelle prime ore del mattino

SVIZZERADecine di incidenti nelle prime ore del mattino

01.12.20 - 11:50
Con dicembre arriva la neve. E con essa i primi disagi sulle strade.
lettore 20minuten
Decine di incidenti nelle prime ore del mattino
Con dicembre arriva la neve. E con essa i primi disagi sulle strade.
In Ticino, i primi fiocchi in pianura dovrebbero cadere da giovedì.

ZURIGO - È arrivato l'inverno (almeno quello meteorologico) e con esso la neve e, purtroppo, anche i primi incidenti sulle principali arterie svizzere.

Decine di incidenti - Viasuisse menziona diversi problemi in autostrada dovuti alle precipitazioni delle ultime ore. Verso le 8 del mattino si sono verificati due incidenti nella Svizzera centrale e qualche ora prima a Sissach (BL) e Arisdorf (BL). Vengono segnalati pure due incidenti a Sciaffusa e nella Svizzera occidentale.

Ma non solo. Non mancano infatti diverse segnalazioni di disagi su strade principali e secondarie, ma non tutti dettagliati.

Nel canton Argovia si sono verificati non meno di dieci incidenti stradali questa mattina, come riferito dal portavoce della polizia cantonale a 20 Minuten. Due persone sono rimaste leggermente ferite e un furgone per le consegne è uscito di strada tra Zufikon e Oberwil-Lieli, bloccando temporaneamente la circolazione.

Anche il TCS segnala diversi incidenti stradali. Nel solo canton Zurigo sono circa due dozzine dall'inizio della nevicata (verso le 7:00), causati dal mancato adattamento dello stile di guida alle condizioni meteorologiche (così secondo il portavoce della Polizia cantonale zurighese). Occasionalmente, anche la mancanza dell'equipaggiamento adatto, come i pneumatici invernali, potrebbe esserne la causa.

In Ticino - Alle nostre latitudini il problema non si pone. Almeno per il momento, visto che già da oggi il limite delle nevicate potrebbe scendere fino ai 500 metri. E da domani praticamente anche verso i 400 metri.

Qualche sprazzo di neve in pianura è atteso da giovedì e per la giornata di venerdi. Poi, verso sera, nel Sottoceneri dovrebbe tornare in rialzo a 400 e 700 metri (e restare così anche per i giorni a seguire).

NOTIZIE PIÙ LETTE