Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico - CNSAS
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Friborgo
4 ore
Abusava della figlia sin dalla sua nascita, condannato a 15 anni
Le violenze sono andate avanti per sette anni. L'uomo aveva dichiarato al suo arresto che grazie a lui «sa masturbarsi»
SVIZZERA
6 ore
Il termine “Afghanistan” blocca il versamento Twint
Un termine “sbagliato” impedisce la transazione attraverso l'app elvetica per i pagamenti. Ecco il motivo
SVIZZERA
8 ore
Omicron è ufficialmente sbarcata in Svizzera
Le due persone contagiate, che sono legate tra loro, si trovano in isolamento.
SVIZZERA
9 ore
Gli scettici vogliono creare una «società parallela»
Sfiducia nei media, rabbia verso le autorità. E ora la delusione alle urne. Gli ideologi no Vax progettano la secessione
SVIZZERA
9 ore
«Misure che equivalgono a un divieto di vita notturna»
Le decisioni del Governo sono state giudicate adeguate alla gran parte dei partiti, non da alcune associazioni.
GIURA
10 ore
Il Canton Giura chiede l'aiuto dell'esercito
Obiettivo: aumentare le capacità in vista della somministrazione del booster. C'è infatti carenza di personale formato.
GRIGIONI
10 ore
Si ribalta dopo un tamponamento
L'incidente è avvenuto nei pressi dello svincolo di Coira Nord. Lievemente feriti i protagonisti.
SVIZZERA
11 ore
Misure già rafforzate in diversi cantoni
Basilea (Città e Campagna), Soletta, Zugo e Svitto hanno reso obbligatorie le mascherine nei luoghi pubblici.
SVIZZERA
11 ore
Covid Pass anche per incontri privati con più di dieci persone
La proposta del Governo: Covid pass anche nel privato, mascherina al chiuso, e test rapidi validi solo 24 ore.
SVIZZERA/GERMANIA
12 ore
La Svizzera apre ai pazienti tedeschi
Il Baden-Württemberg potrebbe trasferire malati di Covid nel nostro paese. «Situazione drammatica»
SVIZZERA
13 ore
«Il medico non è obbligato a procurarsi il dossier di un paziente»
Il Tribunale federale ha confermato l'assoluzione di un praticante processato per la morte di una paziente
SVIZZERA
13 ore
La Posta rafforza le misure anti-Covid
Telelavoro, obbligo di mascherina negli ambienti chiusi e nessun festa di fine anno
SVIZZERA
13 ore
Omicron? Questi test la riconoscono
Le verifiche sono state effettuate sui test PCR, antigenici e degli anticorpi.
LUCERNA
14 ore
Toilette neutre nelle scuole lucernesi
L'Esecutivo cittadina raccomanda di accogliere la relativa proposta della socialista Regula Müller
SVIZZERA
14 ore
«La quarantena non ha senso, puntiamo sui test»
Con la diffusione della variante Omicron, in Svizzera sono scattate norme d'ingresso più severe per 23 paesi
SVIZZERA / ITALIA
25.01.2019 - 19:500
Aggiornamento : 26.01.2019 - 11:09

Incidente aereo in Valle d'Aosta: uno dei feriti è svizzero

Le ricerche, interrotte per buio e condizioni, riprenderanno domani. Due persone, probabilmente di nazionalità francese, risulterebbero ancora disperse

AOSTA - Sarebbero uno svizzero e un francese i due feriti dell'incidente che questo pomeriggio ha coinvolto un piccolo aereo da turismo e un elicottero privato sul ghiacciaio del Rutor, in Valle d'Aosta. Lo riferisce il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e l'informazione è confermata dall'agenzia Adnkronos.

Le operazioni di soccorso sono state sospese a causa del buio e della pericolosità della zona.

Al momento è sempre di 5 morti e due feriti il bilancio provvisorio. Lo scontro si è verificato tra un elicottero adibito ad attività di heliski e un aereo che era decollato da Megève, in Francia.

Le ricerche riprenderanno domani, perché pare che sull'aereo fossero presenti tre francesi, di cui uno ferito e due ancora dispersi.

Dopo le prime cure, i due feriti portati all'Ospedale Parini di Aosta, entrambi con politrauma, sono stati ricoverati in rianimazione in prognosi riservata.

Lo scontro - L'incidente è avvenuto poco prima delle 16 a quasi 3000 metri di quota. Le vittime si trovavano tutte a bordo dell'elicottero, assieme a uno dei feriti. La dinamica dell'incidente è ora al vaglio dei finanzieri del Sagf di Entreves.

Dai primi riscontri risulta che l'elicottero della ditta GMH, che effettua normalmente in zona le rotazioni con gli sciatori, stava decollando, quando all'improvviso si è incrociato con un SAN Jodel D.140 in fase di atterraggio.

Aperta un'inchiesta - Il procuratore capo di Aosta Paolo Fortuna e il sostituto procuratore Carlo Introvigne hanno effettuato un sopralluogo: verrà aperto un fascicolo a carico di ignoti per omicidio colposo plurimo e disastro colposo.

Una manovra azzardata? - L'ultraleggero proveniva dall'aeroporto savoiardo di Megève (Francia), ma alla torre di controllo dello scalo regionale di Saint-Christophe (Aosta) non risulta alcun piano di volo ad esso riconducibile. L'ipotesi è che il pilota possa aver sconfinato abusivamente proprio per provare l'emozione di un atterraggio sul ghiacciaio del Rutor, meta ambita degli amanti del volo in montagna.

L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha disposto l'apertura di un'inchiesta di sicurezza e domani un team investigativo sarà sul sito dell'incidente.

I soccorsi - L'allarme, giunto alla centrale unica di soccorso di Aosta alle 16.01, è stato dato da una guida alpina che non riusciva a contattare l'elicottero. Immediatamente è intervenuto l'elicottero della Protezione civile della Valle d'Aosta con le guide del soccorso alpino valdostano, mentre dal Piemonte sono partiti altri due velivoli in appoggio. Per estrarre i corpi dalle lamiere si è reso necessario l'intervento della squadra taglio dei vigili del fuoco di Aosta.

«Si è trattato di un intervento difficile - spiega Paolo Comune, direttore del soccorso alpino valdostano - per il numero delle persone coinvolte e per l'imminente tramonto del sole: abbiamo dovuto operare in velocità prima che arrivasse il buio, domani torneremo con due elicotteri e cercheremo i due dispersi tra i relitti».

Le vittime - Ci sono il pilota dell'elicottero Maurizio Scarpelli, di 53 anni e la guida alpina che lo accompagnava Frank Henssler, di 49 anni, tedesco ma operante in Valle d'Aosta, tra i deceduti dell'incidente aereo di oggi sul ghiacciaio del Rutor in Valle d'Aosta.

Le altre tre vittime, non ancora identificate, sono passeggeri dello stesso elicottero. Sull'altro velivolo, un aereo ultraleggero decollato da Megève (Francia), si trovavano un istruttore pilota e due allievi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-01 04:27:00 | 91.208.130.85