Cerca e trova immobili

SVIZZERAStretta sull'IVA per chi acquista oltreconfine, tutto quello che dovete sapere

05.12.23 - 08:42
Non è ancora realtà (ma potrebbe esserlo). Come funzionerà, e tutti i possibili disagi, della nuova proposta di Karin Keller-Sutter.
Archivio Tipress
Il valico di Ponte Chiasso.
Il valico di Ponte Chiasso.
Fonte 24Heures
Stretta sull'IVA per chi acquista oltreconfine, tutto quello che dovete sapere
Non è ancora realtà (ma potrebbe esserlo). Come funzionerà, e tutti i possibili disagi, della nuova proposta di Karin Keller-Sutter.

Chi fa shopping oltre confine vedrà probabilmente abbassarsi dagli attuali 300 a 150 franchi il limite di esenzione dall'imposta sul valore aggiunto (IVA) svizzera per le merci comprate all'estero.

Una decisione ancora non effettiva, che è però stata comunicata di recente dal Dipartimento federale delle finanze (Dff) e che è finita al vaglio del Consiglio Federale.

Dovesse diventare realtà, come del resto è tutto fuorché improbabile, questa piccola rivoluzione comporterà diversi cambiamenti nelle abitudini di chi è solito fare la spesa all'estero. Secondo una stima dell'Università di San Gallo, circa il doppio degli acquisti rispetto al passato dovrà essere dichiarato (e quindi tassato) alla dogana.

Quando potrebbe entrare in vigore il nuovo limite?
Secondo il Dff, il cambiamento potrebbe entrare in vigore il 1° gennaio 2025. Ma prima di stabilire una data definitiva, occorre attendere l'esito della consultazione, che durerà fino al 15 marzo 2024. Dopo di che, la palla passerà a Palazzo federale.

Perché si è arrivati a pensare a queste misure?
Il Parlamento aveva già fatto pressioni sul Consiglio federale a prendere tale argomento in estrema considerazione più di due anni fa. All'epoca, però, l'allora capo del Dff Ueli Maurer si era espresso in maniera fortemente critica, argomentando con possibili costi sproporzionati e code di diversi chilometri alla dogana.

La nuova regola, quindi, porterà al caos alle frontiere?
L'attuazione della nuova norma non sarà semplice per le dogane. Secondo il Dipartimento federale delle finanze, si dovranno effettuare un maggior numero di controlli e i doganieri potranno emettere anche delle multe nel caso qualcuno non dichiari la merce. Di conseguenza, ci sarà meno personale disponibile per altri controlli.

Si prevedono anche ingorghi e colonne più frequenti e intense ai valichi di frontiera.

Una soluzione ventilata dal Dff sarà quella di utilizzare maggiormente l'app per lo sdoganamento Quickzoll, che verrà presto revisionata.

Le nuove regole si applicano anche agli acquisti online effettuati all'estero?
No. Se la merce attraversa il confine per posta, l'imposta sul valore aggiunto non si applica.

È possibile aggirare la nuova imposta sul valore aggiunto?
Non direttamente. Ma si può, ad esempio, viaggiare all'estero più spesso e acquistare ogni volta quantità minori. Ma questo deve essere fatto nell'arco di più giorni. Perché la detrazione sul valore può essere applicata solo una volta al giorno per persona.

Posso fare più acquisti esenti da imposte se sono accompagnato?
Sì, la detrazione per valore si applica a tutte le persone, indipendentemente dall'età, compresi i bambini. Oggi, quindi, una famiglia di quattro persone può fare acquisti per un valore di 1'200 franchi svizzeri senza dover pagare l'IVA alla dogana. Se il Dipartimento federale delle finanze andrà avanti con i suoi piani, in futuro questo importo scenderà a soli 600 franchi.

Ma attenzione: se la famiglia acquista un singolo prodotto di valore superiore a 300 franchi, o a 150 franchi in futuro, dovrà comunque pagare l'IVA su quel prodotto, poiché un articolo non può essere diviso tra più persone.

I commercianti sono soddisfatti?
La Swiss Retail Federation (la federazione dei dettaglianti svizzeri, ndr.) è soddisfatta che Karin Keller-Sutter stia affrontando il problema. Ma a suo avviso questo è solo il primo passo. Ritiene che il valore della franchigia debba essere ulteriormente abbassato - essa stessa aveva proposto 50 franchi svizzeri.

COMMENTI
 

Giorazor 2 mesi fa su tio
Quindi dovrei fare la spesa in Svizzera ad esempio alla Migros che almeno il 70% del personale NON è Svizzero. Se assumessero più Svizzeri magari mia moglie finalmente avrebbe un lavoro e porteremmo a casa 2 stipendi quindi si che potremmo permetterci di fare la spesa in Svizzera.

pirlo 2 mesi fa su tio
Ma non cambia niente almeno per gli alimentari. Tanto si va sempre almeno in due e quindi è difficile arrivare a spendere 600 franchi in alimentari. Quindi lamenti inutili.

Meck1970 2 mesi fa su tio
Con una spesa di CHF 300 per generi alimentari, in due, l'auto è più che piena. Inoltre, si può richiedere il rimborso dell'IVA italiana e eventualmente pagare quella svizzera. Comunque, questi politici vogliono entrare nell'Europa, ma quando c'è un vantaggio per la classe media e bassa, devono subito trovare qualcosa per bloccare tutto. I politici di oggi... stanno rovinando la bella Svizzera.

Mamom77 2 mesi fa su tio
Signora senza pensieri, già, pensa solo a come farli venire agli altri! È la cosa peggiore è che paghiamo stipendi d’oro a politici per renderci la vita impossibile!

Celoblu 2 mesi fa su tio
Perché non ci alzano il salario come in Svizzera interna? Poi potrò fare acquisti in Ticino…

Lacye 2 mesi fa su tio
Se passa e non si fa un referendum per abolirla c’è solo una cosa che si potrà dire: delusione nei confronti della società. I frontalieri possono venire a “rubare” (scusate il termine ma non me ne vengono altri in mente al momento) e noi non possiamo fare spesa oltre confine perché a fine mese con i prezzi svizzeri non ci arriviamo? Trovo un certo squilibrio 🤷🏼‍♀️

Gio65 2 mesi fa su tio
Vorrà dire che invece di andarci una volta al mese ci andrò

Giacamma1990 2 mesi fa su tio
possono mettere la franchigia a 0... tanto si risparmia sempre...

Voilà 2 mesi fa su tio
A quando una tassa ai datori di lavoro che prendono personale oltreconfine?

Duca72 2 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
Semplicemente quando si vuol far fallire un cantone.

Se7en 2 mesi fa su tio
Risposta a Duca72
… il solito esagerato, addirittura far fallire un Cantone..! Guarda che nessuno è indispensabile..!

Frank72 2 mesi fa su tio
Per la serie promuoviamo gli acquisti oltreconfine... i tempi del proibizionismo non hanno proprio insegnato niente. Da una parte si fa poco o nulla per i premi della cassa malati, aumento affitti e carovita in generale nel paese più caro al mondo con gli stipendi al palo da anni, il dumping salariale causato anche (in parte) dalla libera circolazione e chi più ne ha più ne metta. Poi, in men che non si dica, con la legge, colpiscono ancora le famiglie, per lo più meno abbienti, che fanno la spesa all'estero più spesso per sbarcare il lunario e togliersi qualche piccolo "lusso". PS: Nell'articolo non si cita la possibilità data da parte di taluni supermercati di recuperare l'IVA italiana, già oggi possibile, anche per gli alimentari e anche per meno di 300 Euro.

folletta 2 mesi fa su tio
Tio, meglio specificare meglio la parte dove parlate degli acquisti online: lì l’IVA si paga sempre se supera i 5 fr (calcolata sul valore della merce comprese le spese di spedizione). Come avete scritto voi sembra quasi che non sia mai dovuta.

Hannoveraner 2 mesi fa su tio
Continuate a votare Plr ne vedrete delle belle

belaolga 2 mesi fa su tio
TIO= lettura carte x il vostro futuro .......garanzia made in " gnapa"

Dan1962 2 mesi fa su tio
Scandaloso impoverire ancora di più una fascia middle class sempre più tassata

Scorpion1065 2 mesi fa su tio
Quando sarà realtà, ci penseremo.. Articolo inutile ...

Brissago 2 mesi fa su tio
Risposta a Scorpion1065
Esattamente! intanto continuo solo a fare spesa in Italia! Risparmio per prodotti di qualità e più ampia scelta! Parlo del cibo! In casa mia solo cibo made in Italy.

87 2 mesi fa su tio
Se faccio acquisti in Italia e non riscatto l'IVA italiana: l'IVA svizzera la devo pagare comunque o risulta essere una doppia imposizione della stessa tassa? Come sarà riconosciuto il valore della spesa, e le aliquote IVA se transito senza scontrini né fattura? I negozi non sempre indicano l'aliquota IVA sullo scontrino per il genere d'acquisto, è necessario chiedere la fattura.

folletta 2 mesi fa su tio
Risposta a 87
L’unica cosa che cambierebbe è l’importo in franchigia, tutto il resto resta uguale. Sia che scarichi o meno l’IVA estera, quella Svizzera è dovuta.

Rosso Blu 2 mesi fa su tio
Basta mungere il cittadino, tanto loro non hanno problemi ad arrivare a metà mese. Queste decisioni vanno messe al voto e che sia la voce del popolo a dire sì o no. Qui nei nostri negozi fare la spesa è diventato tutto eccessivamente caro. Troppi aumenti e fa male alla salute.

87 2 mesi fa su tio
Risposta a Rosso Blu
Purtroppo penso che in votazione passerebbe il sì: figurati se ai confederati che vivono lontano dai confini territoriali interessino le questioni al confine, anzi, se i turisti della spesa pagano più IVA, ci saranno anche loro a beneficiarne delle maggiori entrate, con sforzo minimo

Milite Ignoto 2 mesi fa su tio
Risposta a 87
Non ci interessano ma noi la spesa la facciamo qua e senza lamentarci. E non tirare fuori il salario perché il mio affitto a Zugo non costa come un affitto in Ticino

Blobloblo 2 mesi fa su tio
Risposta a Milite Ignoto
Quindi quanto costa il tuo affitto?? 3000/3400 al mese? Ma piantala!!!

Milite Ignoto 2 mesi fa su tio
Risposta a Blobloblo
Di più….

Boh! 2 mesi fa su tio
Per come la vedo io, chi acquista in 🇮🇹 vada a cercare anche il lavoro in 🇮🇹… ma soprattutto, per coerenza, allora che non ci si lamenti più se si assumono frontalieri in🇨🇭… il motivo è sempre lo stesso: costa meno.

Alone 2 mesi fa su tio
Risposta a Boh!
hai ragione..pero adeguiamo gli stipendi al costo della vita reale... vedrete che poi la gente il sabato non si sbatterà ad andare a fare la spesa lontano per risparmiare qualche soldino .. andrà al supermercato sotto casa...

Se7en 2 mesi fa su tio
Risposta a Boh!
… se buona parte dei cittadini vanno in Italia a fare la spesa è grazie a tutti quegli imprenditori che assumono prevalentemente manodopera straniera, lasciando a casa i residenti… e per i salari troppo bassi, per i più, in proporzione ai costi troppo elevati in Ticino!

Kelt 2 mesi fa su tio
Risposta a Boh!
X Boh: è nato prima l'uovo o la gallina? Cioè, assumono frontalieri perchè la gente va a fare la spesa in Italia o, come credo, la gente va a fare la spesa in Italia perché nella grande distribuzione (e nelle aziende) ci sono praticamente solo frontalieri? Personalmente, vista la mia età e la mia distanza dal confine non vado. Devo ammettere però che mi scoccia un pò pagare dei peperoni a 6.5fr. al Kg (visto che dalla Spagna le pagano 30cts a cassetta) in un negozio con personale sottopagato. Infine vorrei dire: perché le persone non benestanti vengono accusate di non sostenere l'economia locale e chi può permetterselo spende 15-20mila Fr. per andare a Dubai o alle Mauritius? Pechè non fa le vacanze in Svizzera, magari a Tenero? Solo una sua vacanza sorpassa quando spende in Italia una famiglia normale...ah ho capito. Perchè quest'ultimi sono quelli che i negozi e le aziende le hanno!

Viola L. 2 mesi fa su tio
Risposta a Boh!
Noi facciamo la spesa e non in italia ma allora il frontalieri lavora e spende in italia non che viene qui a guadagnare e spende nella sua patria. Coerenza scappa via con me.... ma che ragionamento è? Io vado in italia perché ho 2 figli e non posso permettermi di fare una spesa decente qui. La carne è inavvicinabile e il resto anche. Certo che sarebbe più comodo andare qui mica mi diverto a farmi 50 min d auto andata e ritorno.

Se7en 2 mesi fa su tio
Risposta a Kelt
Bravissimo 👏 concordo al 💯 % 👍

Romano 2 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
solo per capire....buona parte significa il 3% della popolazione? perche è a quanto ammonta la disoccupasione attuale il ticino....

Swissabroad 2 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
Diciamo caro Seven UP che molti vanno in Italia a far spesa perché mediamente costa meno ma non da ultimo per la vasta gamma e scelta di prodotti (anche DOC/DOP) rispetto alla Svizzera. Lo dicono in tanti che conosco e posso confermarlo.

Se7en 2 mesi fa su tio
Risposta a Swissabroad
… certo, anche questo è vero, spesso c’è più scelta…! Per la qualità, dipende, non è che in Svizzera vendono 💩 visto che buona parte della merce, viene importata dall’Italia e da tante altre nazioni ..! Il problema che in svizzera, un prodotto importato p.es. dall’Italia, costa il doppio se non il triplo…!

Se7en 2 mesi fa su tio
Risposta a Romano
… missá che sei rimasto al medioevo…! Se ti dovessero dire che gli 🫏 volano, tu saresti il primo a crederci…! Le statistiche lasciano il tempo che trovano e sono manipolabili…, il problema di tutti quelli come te è che si attaccano sempre e solo al conteggio della disoccupazione, che oltretutto è puramente un dato amministrativo…! In quel conteggio, secondo te, figurano tutti coloro che non sono più in disoccupazione, e non hanno comunque un lavoro ? Quelli in assistenza? Quelli che per vergogna o pudore non hanno neppure richiesto l’assistenza? E tutti coloro che vivono esclusivamente dei propri risparmi di una vita? Te lo dico io, NO non figurano…! Vuoi dei dati più reali? Guardati la puntata di “Patti Chiari” di novembre, non ricordo la data, ma non è difficile trovarla…! Carissimo, la verità la distorcono come vogliono loro e spesso a loro piacimento…! Massi dai, in questo Cantone disastrato, va tutto bene…!

Duca72 2 mesi fa su tio
Risposta a Romano
Bravo uno dei nostri che non piange !!! 👍👍👍

Bandito976 2 mesi fa su tio
Risposta a Alone
avete ragione entrambi, un'altra cosa che bisogna tener conto é che nei commerci in Ticino lavorano solo esclusivamente frontalieri. Se si vuole debellare la piaga si compra all'estero ed i commerci che vogliono solo alti profitti alle spalle della comunità chiuderanno. In Ticino la gente fa fatica ad arrivare a fine mese, in più dovrebbero comprare qui al prezzo maggiorato di 3 volte per mantenere il frontalierato. Scemo si, ma non 3 volte. E' finito il latte della mucca. Ticino verso la desertificazione.

Mal 2 mesi fa su tio
E' sicuramente giusto pagare l'iva, che sia in un paese o nell'altro. Di certo in questo momento di questo aggiustamento non se ne sentiva il bisogno urgente e anzi sembra piu' urgente una legge per spezzare coop e migros e mettere fine al duopolio e al cartello dei prezzi alti. E probabilmente lo stesso andrebbe fatto con gli importatori.

WhatwrongCH 2 mesi fa su tio
👎👎PLR🤮

Dex 2 mesi fa su tio
Credibile quanto quello che ha ideato questa cosa.

Panoramix il Druido 2 mesi fa su tio
La leghista Pantani nel 2018 (mozione successivamente ripresa da Quadri) aveva proposto la diminuzione a 50 franchi (mozione 18.3416, la trovate su parlament.ch). Ma certo, è colpa di KKS...

87 2 mesi fa su tio
Risposta a Panoramix il Druido
E se non ricordo male, dai piani alti dissero che non era una proposta sostenibile, in quanto avrebbe sovraccaricato il lavoro delle dogane, togliendo forze ai controlli più seri.

pegis 2 mesi fa su tio
VERGOGNATEVI, Il posto giusto per la K.kellersutter é mandarla in una stalla a mungere vacche o a raccogliere pomodori. I miei soldi sono puliti, ho già pagato le imposte, cassa malati, affitti etc. etc. quello che mi resta lo spendo dove Gazzo mi pare.

Sasha 2 mesi fa su tio
Risposta a pegis
Si,ma pagando l’iva come quando compri in Svizzera

Gus 2 mesi fa su tio
Risposta a pegis
E tu ritorna pure nella tua Patria d'origine!

Gus 2 mesi fa su tio
Risposta a pegis
Così avrai anche il relativo stipendio. Noi avremo un posto in più

L HOST 2 mesi fa su tio
Minchia a leggere i commenti sembra che tutti vadano in Italia per lasciarci almeno1000 fr a botta. Per fortuna che abbasseranno allora che almeno la gente penserà più alla nostra di economia che per l italia ci sono già gli italiani a farla girare

pag 2 mesi fa su tio
Risposta a L HOST
se ci fosse la qualita' e la scelta che c'e' in Italia sicuramente!, dato che nn e' cosi ' e lo sappiamo tutti, che inizino a migliorare le condizioni dei ticinesi e ad abbassare i prezzi invece di tartassare la gente che cerca di ripsarmiare dove puo'. Faro 2 acquisti da 150 eur in momenti diversi invece che uno da 300 solo per fargli dispetto a sti scappati di casa

Se7en 2 mesi fa su tio
… non risolvono un bel niente facendo così…! Sono solo specchietti per le allodole …! In teoria, potrebbe servire solo a fare cassetta allo “Stato” e niente più..,! La genia Keller Sutter, dovrebbe imporre a tutti i commercianti e alle grandi catene, Migros, Coop etc, di abbassare i prezzi e ridurre i loro margini altissimi di guadagno, se vogliono attirare più clientela nei propri negozi e non facendo queste buffonate…! La gente va oltre frontiera, fondamentalmente per risparmiare … brutti i d i o t i!

Panoramix il Druido 2 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
Guarda che questo atto del CF (e non solo di KKS) è conseguenza diretta di un postulato UDC approvato dal Parlamento.

Se7en 2 mesi fa su tio
Risposta a Panoramix il Druido
… può essere, ma a me non interessa da che parte arriva il postulato, sta di fatto che è pura idiozia quello che vogliono fare…! Il problema reale non lo risolvi agendo in questo modo, ma dovresti andare alla radice e la radice non sono quelle persone che vanno oltre confine a fare la spesa…!

Kelt 2 mesi fa su tio
Per alcuni partiti non siamo cittadini. Siamo consumatori. Non che mi riguardi da vicino ma trovo davvero ridicola questa misura che colpisce solo le famiglie e non si entra nemmeno in merito della tassazione sul Capital Gain (che fa guadagnare miliardi) e sulle successioni (che trasmettono miliardi). Continuiamo a farci spaventare dal pupazzetto nero. Poi, Casse malati, IVA, tagli ai sussidi, imprese straniere detassate, tagli alla ricerca, sussidi alle aziende, frontalieri che aumentano costantemente da 15 anni...una supposta via l'altra col sorriso. Ma tanto abbiamo visto come sono andate le ultime votazioni, no? e la prossima volta ancora meglio! Evidentemente finché vi lasciano le mutande addosso siete contenti. L'importante è che in bettola ci diamo una pacca sulla spalla e gridiamo "prima i nostri!"

curiuus 2 mesi fa su tio
KKS ha trovato un'altra chicca delle sue: cosa pensa di ottenere. Una buffonato unica 🤣🤣🤣

Sergio 2 mesi fa su tio
Chi vuole fare società aprirmo in zona confine svizzero un locale per mettere solo la merce di stoccaggio 😂😂😂😂😂😂😂

Viola L. 2 mesi fa su tio
Risposta a Sergio
Buon idea 👌 ahaah

Blobloblo 2 mesi fa su tio
Risposta a Sergio
O si arruola gente da far salire in auto solo per attraversare la dogana

max222 2 mesi fa su tio
Sempre più restrizioni per noi e sempre più libertà per chi viene da fuori, vedi ladri, truffatori, approfittatori, mantenuti ecc. Meglio impiegare le Gdc per controllare chi spende più di chf 150 all'estero che per controllare i delinquenti che scorazzano sul nostro territorio. lo stato è solerte quando si tratta di fare cassa ma lassista nel proteggere i cittadini benchè vi siano richieste ben motivate continue e insistenti. Alla faccia della ministra liberale

F/A-19 2 mesi fa su tio
Risposta a max222
Ti sei accorto anche te che la nostra polizia è in giro a reprimere chi lavora con radar e pistole laser mentre il nostro territorio su sta riempiendo di mafiosi?

Viola L. 2 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Concordo

Znec 2 mesi fa su tio
Se non erro, Karin Keller-Sutter, la promotrice di questa iniziativa è del PLR.. Ricordimocene alle prossime elezioni.

Panoramix il Druido 2 mesi fa su tio
Risposta a Znec
Erri invece, questo atto del CF è conseguenza diretta di un postulato UDC approvato dal Parlamento.

Celoblu 2 mesi fa su tio
I politici, in quanti consigli di amministrazione di grosse catene di distribuzione Svizzera sono? Certo più consumiamo in Svizzera più guadagnano, stanno facendo il bene della popolazione di medio/basso reddito? I politici sono manipolati dalle grandi catene di distribuzione? Sapete cosa vi dico: invece di recarmi in Italia per acquisti 1 volta ogni 10 giorni andrò 2 volte. Fatta la legge fatto l’inganno!

Viola L. 2 mesi fa su tio
Piuttosto...abbassare il costo di vita e derrate alimentare qui no eh?

LaLauLa 2 mesi fa su tio
Burocrazia

Stellina40 2 mesi fa su tio
Come è facile cari politici farvi grandi con le tasche degli altri.

Simulator 2 mesi fa su tio
la bella Svizzera è finita…stiamo vedendo la disperazione di una nazione che cerca di impoverire il popolo per sopravvivere…siamo all’ inizio…abbiamo due possibilità: o popolo pecorone, o scendere in piazza come successo in Francia…nel 2025 sarà un disastro economico se resteremo a subire.

Viola L. 2 mesi fa su tio
Risposta a Simulator
Io ci sarò

Bandito976 2 mesi fa su tio
Risposta a Viola L.
3a possibilità emigrare

Viola L. 2 mesi fa su tio
Risposta a Bandito976
Come cittadina svizzera sto prendendo in considerazione anche questo si

Viola L. 2 mesi fa su tio
Sempre più pezzenti... P E Z Z E N T I Voglia di guadagnare su tutto la confederazione... ovviamente non su di loro. Perché non abbassiamo la rendita di politici e regoliamo così le entrate cantonali e federali piuttosto. C è chi ha sempre meno e chi sempre più.

Galfetti 2 mesi fa su tio
Signora Keller, visto che lei ha i piedi al caldo e può partorire certe proposte dia i suoi soldi alle persone che con la spesa oltre confine riesce ad arrivare a fine mese, stessa soluzione per i suoi colleghi che stanno svendendo la Svizzera, offrono soldi a destra e sinistra e i cittadini fanno fatica ad arrivare a fine mese.

Tipp-ex 2 mesi fa su tio
"....La Swiss Retail Federation è soddisfatta ... Ma a suo avviso questo è solo il primo passo. Ritiene che il valore della franchigia debba essere ulteriormente abbassato - e aveva proposto 50 franchi.." Della serie, non siamo i solo che possono guadagnare. Assumiamo frontalieri a metà del salario minimo CH e facciamo pagare il doppio le merci che importiamo...abbassassero pure a 10, piuttosto esco 100 volte al giorno..tanto voglio vedere chi mi ferma per verificare quanti acquisti faccio in un giorno. Inquinerò il triplo e mi fermerò anche a colazione pranzo e cena in Italia...ma piuttosto che riempire le tasche a sti ladroni...faccio KM di colonna.

Viola L. 2 mesi fa su tio
Risposta a Tipp-ex
SEMPLICEMENTE VORREI APPLAUDIRE QUESTO COMMENTO.

Wasko 2 mesi fa su tio
Signora Karin Kelker , mi dia il suo stipendi … mi dia i suoi bonus , mi dia le sue agevolazioni ….. che vergogna . Ma stiamo impazzendo in CH. Altro che isola felice …. Un mare Di M… stiamo navigando

Stellina40 2 mesi fa su tio
Risposta a Wasko
👏👏👏👏 vero sta diventando un vero schifo

Pippopeppo 2 mesi fa su tio
Da una parte ci vogliamo far notare per essere tra i più liberali in europa, libera circolazione a go go, ecc. e poi ci tinceriamo dietro al protezionismo più insensato. Ma il nostro governo ha solo questo problema da risolvere? non mi sembra

Roccky 2 mesi fa su tio
Hahahaha basta passare le piccole dogane, ci vuole poco a prenderli per il c e invece la maggior parte come i cani addomesticati vi fate commandare.

Panoramix il Druido 2 mesi fa su tio
Aspetto con ansia il primo genio che darà la colpa a KKS...visto che la proposta è stata fatta da un UDC e successivamente stata approvata dal Nazionale nonostante il CF fosse contrario.

Equalizer 2 mesi fa su tio
Ma davvero l'associazione commercianti crede in questa idea? Poveri illusi, la metà di chi acquista all'estero non denuncerà niente l'altra metà lo farà perché se non fanno qualcosa in rete ogni giorno si suicidano, e l'unica a guadagnarci sarà la Confederella con l'IVA, assolutamente non i commercianti locali, proprio vero che la maggior parte i loro non vede oltre il proprio naso, e come sempre far fare le cose agli altri piuttosto che trovare soluzioni proprie. E può solo peggiorare.
NOTIZIE PIÙ LETTE