Cerca e trova immobili

SVIZZERALotta al turismo degli acquisti, Berna ha deciso di sostenere il progetto

30.11.23 - 15:57
Il Consiglio federale ha messo in consultazione la proposta del Dff di dimezzare il limite di esenzione dall'Iva, da 300 a 150 franchi.
Foto TiPress
Fonte Ats
Lotta al turismo degli acquisti, Berna ha deciso di sostenere il progetto
Il Consiglio federale ha messo in consultazione la proposta del Dff di dimezzare il limite di esenzione dall'Iva, da 300 a 150 franchi.

BERNA - È arrivata la conferma oggi da Berna dell'intenzione da parte del Consiglio federale di muoversi per rendere meno attraente (e conveniente) fare la spesa all'estero.

L'idea, già anticipata nelle scorse settimane sulla stampa svizzerotedesca, è quella di abbassare dagli attuali 300 a 150 franchi il limite di esenzione dall'imposta sul valore aggiunto (IVA) per le merci comprate oltre confine.

Superato il limite di 150 franchi (per persona), gli acquisti oltrefrontiera dovrebbero quindi essere dichiarati all'ufficio doganale. Una novità, questa, non priva di complicazioni tanto per le dogane, che verosimilmente potrebbero ritrovarsi con molto lavoro in più, ma soprattutto per chi si reca oltreconfine per fare acquisti.

Quello burocratico, infatti, risulta essere il cavillo più fastidioso - e disincentivante - rispetto al costo extra dell'Imposta (comunque contenuto). Per l'occasione l'app di sdoganamento Quickzoll verrà revisionata.

Il progetto, del quale nelle scorse settimane si è ampiamente discusso, è stato annunciato oggi dal Dipartimento federale delle finanze (DFF). L'idea non è affatto nuova, e raccoglie la palla lanciata da altri cantoni di frontiera come San Gallo e Turgovia così come una mozione approvata dalla Commissione Finanze del Consiglio Nazionale.

Insomma, con buona pace degli affezionati della spesa al di là del confine, il percorso parlamentare - che seguirà la consultazione - rischia di essere assolutamente in discesa.

La consultazione, conferma l'Esecutivo, si concluderà il 15 marzo 2024.

L'ipotesi che questa novità possa entrare in vigore entro il primo gennaio 2025 è quindi tutt'altro che remota.

 

COMMENTI
 

Ravpar 2 mesi fa su tio
Vorrei ricordare agli sfegatati UDC che criticano la proposta della Keller, che il 20.07.2023 l'UDC fece la medesima proposta a Berna, ma già a partire da 100.-...

cle72 2 mesi fa su tio
Non cambia nulla si andrà come sempre in due o tre persone. Quindi 300 o 450 fr. di spesa esente IVA, non vedo il problema. Per i vestiti si andrà due volte. Poi però non reclamate per il traffico l ha voluto Berna... Qualche mese fa ho visto gli orsi un attimo deperiti, non è che hanno messo a stecchetto pure loro a Berna? un idea l'avrei per dargli da mangiare 😁

Voilà 2 mesi fa su tio
Spero che nessuno utilizzi l'app Quickzoll e intasi le dogane

Voilà 2 mesi fa su tio
Non esisteva qualcosa che si chiamava libertà di commercio... Anche i datori di lavoro fanno la spesa oltreconfine, importano decine di migliaia di lavoratori ogni giorno.

Aaahhh 2 mesi fa su tio
E questo per incassare il 7-8% su 150chf? E cosa costa incassare questo importo tra tempo dei funzionari, leggi da cambiare, informazione, disciplina delle multe ecc? Resta ben poco di guadagno. Quindi si tratta solo di rompere le scatole. Però avanti con i frontalieri li senza limiti. Grazie plr

WhatwrongCH 2 mesi fa su tio
Grazie PLR….

Ravpar 2 mesi fa su tio
Risposta a WhatwrongCH
Vorrei ricordare agli sfegatati UDC che criticano la proposta della Keller, che il 20.07.2023 l'UDC fece la medesima proposta a Berna, ma già a partire da 100.-......

Gimmi 2 mesi fa su tio
Ma i nostri politici ticinesi ,cosa ne pensano??

Suissefarmer 2 mesi fa su tio
ma se una persona raccoglie il.consenso di più del 50 percento della popolazione ticinese per divenire indipendenti dalla svizzera e possibile? chiedo per quelle persone che, come in quel giochino dell'impiccato di molti anni fa si trovano sulle ultime lineette da aggiungere prima della fine del gioco. ve lo ricordate quel gioco? dovrebbe essere lo slogan anno per anno prima della rivoluzione che tanto Berna vuole.

WhatwrongCH 2 mesi fa su tio
Risposta a Suissefarmer
Sarebbe da fare.

chiodone50 2 mesi fa su tio
chi ha la moglie incinta dovrà pagare l'iva per una spesa oltre i Fr. 150.00 ?

Albrigo 2 mesi fa su tio
Eh sì, come al solito Karin Keller-Sutter pensa che noi ticinesi siamo vittima del nostro successo, quindi pieni di grana e che non abbiamo bisogno di andare a fare la spesa dove costa meno...

Swissabroad 2 mesi fa su tio
Solo a Berna avrebbero potuto proporre una legge del genere ah ah. Elveziopitecum fossilum

Rik830 2 mesi fa su tio
Risposta a Swissabroad
Sono d accordo …. E una cosa senza senso… la gente cerca di risparmiare visto tutti gli aumenti… sveglia governo c’è un sacco di gente che non vede l ora di andarsene….

LaLussy 2 mesi fa su tio
così se prima una famiglia o cmq 4 persone, andava con 1 macchina sola, dopo ci andranno con 2 o più macchine! Ridicoli..... Queste saranno le soluzioni che ci salveranno tutti 😂. È chiaro però che con tutti i problemi che ci sarebbero da risolvere, è vergognoso che i nostri CF si perdano con queste piccolezze!

Glory 2 mesi fa su tio
Per come tratta la Svizzera i suoi cittadini preferisco far spesa in Italia ora anche per il formaggio

Mamom77 2 mesi fa su tio
Vergognoso in Ticino aumenti più cari in tutto, dalle CM, alle Assicurazioni, ecc. ecc., perché ogni giorno ne pensano una, ma le paghe sempre più basse. Ora vogliono anche mettere un limite per la spesa oltre confine deplorevole. Cara Berna invece di continuare a mettere in croce il Ticino vogliamo portare gli stipendi a un livello che permetta una vita degna????

B_C 2 mesi fa su tio
Come sempre la condizione del Ticino non è assolutamente tenuta in considerazione. Con gli stipendi più bassi del paese, il carovita e adesso uno non può nemmeno cercare di risparmiare qualcosa? Vi aspetto le prossime vacanze qui, aumenteremo i prezzi per rifarci.

Mar 2 mesi fa su tio
Consiglieri federali ? Ma quanto prendono di stipendio ? Cominciate a parificare gli stipendi , poi magari se ne riparlerá.

Dunda 2 mesi fa su tio
Risposta a Mar
👍

vulpus 2 mesi fa su tio
Misura inutile completamente. La gente aumenterà i viaggi in avanti e in dietro. Poi ci saranno i frontalieri che porteranno la spesa agli residenti. Ma dato che è in consultazione ( ma presso chi?) c'è da ben sperare che sappiano negare tale proposta. Politicamente i PLR si stanno tirendo zappate sui piedi e già non brillano.

JR89 2 mesi fa su tio
Secondo lo stesso principio sarebbe da imporre che sopra i 150.- di “lavoro” non si potrà più chiamare una ditta estera…

Swissraider 2 mesi fa su tio
Risposta a JR89
Come sempre, c'è qualcuno che chiede al cittadino di sostenere l'economia locale. E ci potrebbe stare. Peccato però che poi nei maggiori negozi ci siano moltissimi frontalieri. Quindi noi cittadini (secondo gli scenziati del nostro grandioso governo) dovremmo spendere in Ticino, mentre le aziende sono invece libere di cercare manodopera all'estero... che schifo! Poi con quell'altro genio pelato che ha appena annunciato di sperperare 170 milioni a vanvera mentre il nostro potere d'acquisto diminuisce di mese in mese...

Fabvan 2 mesi fa su tio
È ovvio ora più che mai che siamo dei topi da laboratorio. Ecco come funziona la democrazia diretta. Votiamo le scelte inutili e circostanziali, per avere la carota del libero arbitrio, ma quando si tratta di chiudere le persone in casa e limitare la loro vita quello è un "progetto di Berna" e non serve scegliere.

87 2 mesi fa su tio
Ma se faccio acquisti in Italia e supero la soglia dei 150/300 fr, e non mi preoccupo di stornare l'IVA italiana al rientro in Svizzera: devo pagare anche l'IVA al passaggio della dogana svizzera? Non sarebbe una doppia imposizione IVA?

Meck1970 2 mesi fa su tio
Per loro e per le multinazionali, se vogliono un'Europa unita, allora tutto va bene. Ma quando si tratta di noi... non va più bene.

B&B 2 mesi fa su tio
Dimenticavo 😅 vorrei far sapere a "quei signori" che io la mia famiglia e come me tanti altri, sono anni che nn vanno più a fare spesa alla Migros o Coop.

C.B. 2 mesi fa su tio
Risposta a B&B
Non dimenticare di andarci anche a vivere in Italia visto che in Svizzera defechi e basta!

TiaTi 2 mesi fa su tio
Risposta a C.B.
è arrivato quello sveglio XD

B&B 2 mesi fa su tio
Dimenticate che ora in 🇮🇹 conviene anche fare il pieno all'auto oltre che fare spesa Conveniente anche a 150€ alla volta...

B&B 2 mesi fa su tio
Certo!!! Vorrà dire andare più volte x fare spesa, visto che c'è più scelta x fare pranzo e magari anche cena visto i prezzi più bassi e x finire fare il pieno all'auto visto che 10 gg fa ho fatto benzina col cambio fr 1.66 🤷🏻‍♀️...

chivas 2 mesi fa su tio
Lea 70, hai proprio ragione, visto di persona una domenica, un noto personaggio con alte cariche nel comune di Lugano, con uno stipendio di oltre 200'000 franchi annui, ora pensionato( ma la pensione è logicamente di conseguenza) essere presente al supermercato Iperal di Porlezza e fare acquisti(carrello pieno) per cui è ovvio che una famiglia ticinese, con gli aumenti che ci sono oggi in Ticino,( CM ì, assicurazioni, Benzina, ed altro, logicamente va in Italia a fare la spesa. Poi che non si facciano paragoni con i prezzi in Svizzera, dicendo che il carrello della spesa è più a buon mercato in Ticino. Solamente un credulone ci potrà credere, sicuramente un intelligente d'oltre Gottardo, con uno stipendio del 50% superiore al salario ticinese crederà a queste stupidaggini, oppure quelli scienziati che lavorano a palazzo federale. Comunque arriveremo a privare il cittadino della più elementare delle libertà, Solamente per favorire Coop e Migros, Ma nessuno si è mai chiesto a chi sono in mano questi due colossi?

fil C73 2 mesi fa su tio
che paura..... Beh, la spesa continuo a farla in italia, tanto possibilità che mi fermino pari quasi a zero.... poi non è che pagare il 2.5 mi sconvolga. Sempre meno del + 200% del comprare da noi

Dan1962 2 mesi fa su tio
Rimettete il cambio a 1,20 euro e diminuera la spesa oltre confine più il franco si rafforzerà più acquisteremo all’estero prodotti manodopera stiamo distruggendo l’economia interna a favore di un’economia esterna alla Svizzera senza contare che avete fatto della Svizzera l’Oregon dell’800 la corsa all’oro sostituita alla corsa al salario in franchi Svizzeri facendo arrivare da noi di tutto e di più

Francesca 2 mesi fa su tio
In Svizzera sono le lobby che fanno legge!!!

User_808 2 mesi fa su tio
Risposta a Francesca
Triste ma vero

Bandito976 2 mesi fa su tio
Dittatura, lo stato non può imporre al cittadino dove è come spendere i propri averi. Reclamare all'AIA

lea70 2 mesi fa su tio
I primi ad andare a fare la spesa in Italia sono proprio chi ne ha di più e potrebbero spenderli in Svizzera senza avere problemi ad arrivare a fine mese. Vada come vada piove sempre sul bagnato.

AddavenìBaffone 2 mesi fa su tio
Paese sempre più da terzo mondo. First class / top class solo a parole...

Fox1981 2 mesi fa su tio
In 80000 ci dobbiamo andare, se passa io lo faccio…. Andrò più spesso e approfitto anche per un bel pranzo già che ci sono.

Fox1981 2 mesi fa su tio
Dovremmo andare tutti a fare la spesa in Italia ecc per un totale di 151 chf e dichiarare giustamente la spesa così da dover pagare l’IVA su 1 chf e riempirgli di cartaccia all’infinito, poi vediamo!!!

WhatwrongCH 2 mesi fa su tio
Risposta a Fox1981
Buona idea. Andiamo in 80 col pullman.

Emib5 2 mesi fa su tio
Risposta a Fox1981
Fox. Purtroppo ti sbagli, se superi l'importo paghi su tuti i 151, parlo per esperienza passata su un importo oltre i 300. In ogni caso un esempio di politica da personaggi piccoli piccoli.

Mar 2 mesi fa su tio
Risposta a Fox1981
Questa é una fantastica idea , ci stó e lo faró 👍

cle72 2 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Vero, ma credo che il suo intento è quello di creare un sacco di lavoro burocratico e fastidi per racimolare pochi franchi ca. 12.00 su un importo di 151 fr.

Discomostro81 2 mesi fa su tio
Invece di risolvere il problema del continuo calo del potere d acquisto di buona parte della popolazione vogliono mettere questi inutili cerotti. Sarà sicuramente la lobby di Coop e Migros a spingere in quel senso. Invece di creare una legge che obblighi alla trasparenza dei loro margini di guadagno, cosa che ovviamente incide sensibilmente sui prezzi dei prodotti e servizi. Si andrà ancora più spesso in Italia a fare la spesa creando più traffico in un cantone che già soffoca dall intasamento delle strade.

Fox1981 2 mesi fa su tio
Governo contro il popolo!!!!!! Contro la gente!!!!!! In poche parole!!!!!!

Ravpar 2 mesi fa su tio
Risposta a Fox1981
Vorrei ricordare agli sfegatati UDC che criticano la proposta della Keller, che il 20.07.2023 l'UDC fece la medesima proposta a Berna, ma già a partire da 100.-.!

lavoratoreserio 2 mesi fa su tio
Come se a me facesse piacere andare in Italia o Germania a fare la spesa. È una necessità dettata dal caro vita che abbiamo qua. Aumentano le casse malati, aumentano i premi delle assicurazioni, salgono i prezzi di qualsiasi cosa, benzina a 2 franchi al litro.. ma gli stipendi sempre uguali. Si ma il problema è fare la spesa all'estero.. ma andate dove dovete andare...

Thinks 2 mesi fa su tio
Ottima politica, non si smentiscono mai, prima riducono in povertà i residenti, distruggendo il potete di acquisto il mercato del lavoro oltre al territorio ecc... , poi impediscono alla propria popolazione di fare acquisti dove ancora gli è possibile x arrivare a fine mese!

Don Quijote 2 mesi fa su tio
Misura inutile quanto chi l'ha partorita, tutto da manuale politichese. Lo stato sa bene che chi fa la spessa nei paesi confinanti sono per lo più famiglie che faticano ad arrivare a fine mese, e francamente non capisco questo accanimento contro di loro. Certo, la misura è facile da raggirare ma ciò non cancella l'intenzione antisociale di questa proposta.

Jeep 2 mesi fa su tio
E bravi fessi, così visto che oltre confini i negozi sono aperti 7su7 si va più volte, e quindi più traffico, più disagi più ecc. ma sopratutto più emissioni alla faccia del CO2..

TheQueen 2 mesi fa su tio
Chi se ne frega: in due sono 300fr…più che sufficienti per una settimana . In più, l’Iva italiana molto più alta permette un buon risparmio. Tra l’altro, l’Italia sta pensando di abbassare il limite da 155 a 70…ancora meglio!

blitz65 2 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
informati bene

Disà 2 mesi fa su tio
una mozione discriminatoria ( che avrà un impatto risibile ) in quanto va a colpire solo chi risiede in zona "utile" ad andare oltre confine mentre non ha nessun impatto per chi non ha comodità ad oltrepassare il confine ( cosa che farebbe sicuramente ! ) , ad ogni modo vorrei solo ricordare che i negozi di paese sono andati estinti per l' avvento della grossa distribuzione sul territorio non certo per lo storico scambio transfrontaliero del commercio al dettaglio ....

Raptus 2 mesi fa su tio
Non andavo mai, ma così facendo mi hanno fatto venir voglia di farlo... Ogni nuova regola, obbligo o proibizione crea automaticamente voglia di infrangerla

Livio 2 mesi fa su tio
Trovo una decisione controproducente, al posto di andare a far spesa una volta si andrà più volte. Più traffico ecc.

Dex 2 mesi fa su tio
Risposta a Livio
Per non parlare dei soldi che non si spenderanno nei vari ristoranti e bar in ch.

Miki89 2 mesi fa su tio
Tutti a Berna! E se ci rifiutiamo di pagare tutti le imposte federali andrebbe bene per Berna?

Bandito976 2 mesi fa su tio
Risposta a Miki89
Basta chiudere il gottardo quando devo andare in vacanza (in Italia)

Bandito976 2 mesi fa su tio
Risposta a Bandito976
devono

Zampadicapra 2 mesi fa su tio
Per fare parte di questi CDA i signori politici, più sono importanti e influenti, più vengono pagati. Chissa perchè? Perche poi sono in grado di mettere in atto porcherie tipo questa, che tutelano le tasche chi chi poi li paga con il gettone d’oro. Sveglia….

Zampadicapra 2 mesi fa su tio
Classe politica corrotta! Andate a vedere di quali consigli d’amministrazione fanno parte. Karin Keller Sutter: membro della presidenza dell’associazione dei commercianti al dettaglio Swiss Retail Federation e della direzione dell’Unione svizzera degli imprenditori. Ma non vi sembra ci sia un conflitto d’interesse? Si dovrebbe votare per vietare ai dipendenti dello stato di fare parte di qualsiasi associazione che possa creare conflitti d’interesse. Fatto interessante è che se vado a lavorare per una qualsiasi azienda ricoprendo una carica dirigenziale queste clausole sono OVVIE.

Muntin 2 mesi fa su tio
Doris Leuthard prima andava a fare la spesa a Luino, adesso nel consiglio di amministrazione di COOP vuole che si faccia la spesa in Svizzera. Povera illusa !!!

Simulator 2 mesi fa su tio
Chiara la politica che ha intrallazzi con grossi distributori…poveri illusi…se proprio vogliono favorire il mercato locale allora si deve abbassare i prezzi, su tutto…rendere inutile andare oltre confine…ma se non fanno nulla, la gente andrà solo piu’ spesso aumentando il volume di acquisto all’ estero…e un traffico maggiore…politici pagati a governare con solo questo schifo?

mauro51 2 mesi fa su tio
allora oltre che nei consigli di amministrazione delle Casse Malati i politici sono anche in altri consigli di amministrazione.....ma!!!!

PanDan 2 mesi fa su tio
si,si, quando scende il canone a 200 entra in vigore il 150 mi sembra logico...o no?

curiuus 2 mesi fa su tio
E Berna pensa davvero che sia la soluzione per evitare la spesa oltre frontiera? Poveri illusi...

Gio65 2 mesi fa su tio
Risposta a curiuus
infatti...invece di andarci una volta al mese, si vede che ci andrò due volte. Faro un giro e mi fermo a mangiare...

miba2206 2 mesi fa su tio
La lunga mano (e rigorosamente sempre molto ben nascosta e sottaciuta dai vari media...) delle lobby nella politica

Claudio1981 2 mesi fa su tio
farò 2 viaggi 😁

Axio 2 mesi fa su tio
Capirai oltre confine spesso i prodotti costano uguale e più cari da 1-2 anni a questa parte, si salvano solo prodotti per neonati ( latte in polvere pappette ) oli ( per frittura ) e prodotti per la pulizia e carni ( per lo più maiale e pollame ) per il resto non trovo cosi tanta convenienza fare 50-70 km per risparmiare poco o nulla

87 2 mesi fa su tio
Risposta a Axio
Qualche tempo fa ho utilizzato uno scontrino della spesa in Italia è ho copiato i prodotti negli Shop online di Migros e Coop, con articoli identici o più economici (M-Budget e Prix Garanzie). Alla fine dei conti il carrello virtuale svizzero mi costava circa il 30% in più, senza contare la spedizione (non utile ai fini del confronto), il mancato valore dei prodotti non presenti negli Shop durante la mia prova (p.es focaccia alle cipolle, pasta fresca...) e il ristorno IVA (con cui copro le spese di trasporto). Da parte mia non è solo questione di prezzi, ma anche di varietà dei prodotti offerti (mensili in edicola, pasta integrale, pizzoccheri freschi, carni...) e dei giorni e orari d'apertura.

Roger1980 2 mesi fa su tio
Al posto di migliorare le condizioni economiche dei residenti per evitare che sia necessario passare la dogana per fare la spesa, cercano di obbligarli a fare la spesa in CH a prescindere...

Nicola1987 2 mesi fa su tio
Il 90% non dichiara nulla, quindi serve molto a poco e comunque al posto di aggiustare certe cose inutili, devono aiutare chi è in difficoltà oppure che impongano i prezzi ai supermercati sui beni di prima necessità, così forse la gente ci pensa prima di andare all’estero a fare la spesa

Koblet69 2 mesi fa su tio
Che poi la cosa vale anche per chiunque confini con la Germania Francia e Austria

TheOsage 2 mesi fa su tio
Se ve lo siete persi l'Italia abbasserà il ristorno dell'IVA dai 155 a 70 Euro, per andare incontro ai turisti, e visto quanto sta decidendo Berna alla fine questa mossa di Berna porterà benefici ai "frontalieri della spesa". [url rimossa]

Shrek il supremo 2 mesi fa su tio
NONNA SINTETICA SÉ LEGGI QUESTO ARTICOLO E PERCHÉ UN MIO AMICO È STATO BANNATO SE HAI LE p🤬🤬🤬le PRESENTATI DOMANI ALLE 15 sotto la grande quercia a Pinnacoli pendenti

vox_scriptum 2 mesi fa su tio
che bella notizia, mi riferisco ai brontoloni, che se la prendono sempre con i frontalieri, ma sono coloro che fanno la spesa, oltre confine, mi rivolgo a questa categoria, vi sta bene, attaccatevi al tram…

Markinoooo 2 mesi fa su tio
Risposta a vox_scriptum
Badino non comprate nemmeno un caffè qua ……poi vi lamentate se facciamo spesa in Italia . Vengo due volte a casa vostra non preoccuparti

PanDan 2 mesi fa su tio
premetto che non sono amante della spesa oltre confine! ma queste iniziative (demenziali) mi fanno venir voglia di andarci tutti i giorni.

eldo74 2 mesi fa su tio
Appunto. Al posto di andare una volta alla settimana a fare la spesa si andrà 2 o 3 volte. Poi non vengano a lamentarsi del traffico!

AnakinLogan 2 mesi fa su tio
A Berna fanno di tutto per metterci in ginocchio! Vergogna!

tormar 2 mesi fa su tio
Risposta a AnakinLogan
Da tempo scrivo che stiamo dirigendoci verso il WEF. Sembrano voler impoverirci per ottenere il controllo. Gli americani sono particolarmente interessati alla Svizzera. Finché possiamo decidere noi, va tutto bene, ma la festa sarà breve perché presto gli stranieri nati qui prenderanno il comando. Alla fine, potremmo trovarci a pregare nelle moschee. In Italia, in alcuni quartieri, non permettono l'accesso se non si indossa il velo. Fate una ricerca e vedrete con i vostri occhi.

Mitch 83 2 mesi fa su tio
Risposta a tormar
Fin che sono gli americani ancora ancora mi va bene ma il vero problema è quello che sta succedendo in Europa dove l'immigrazione incontrollata sta causando un sacco di problemi.

tormar 2 mesi fa su tio
Risposta a Mitch 83
Si, anche questo é vero

tormar 2 mesi fa su tio
Risposta a Mitch 83
In Germania soprattutto

Dex 2 mesi fa su tio
Con un gruppo di amici ci siamo organizzati. Siamo sempre in tre o quattro,almeno una volta al mese andiamo a fare la spesa. Caffè,aperitivo,cena…questi non li possono tassare. Ecco il risultato di tale decisione. Fate due conti

paolo Galbani 2 mesi fa su tio
quando si parla di aumentare le paghe? nel 2056?

Silba 2 mesi fa su tio
padron comanda cavallino trotta. che schifo

Riflessioni 2 mesi fa su tio
Bisogna iniziare a fare come in Francia 🇫🇷 Un po’ di sana ribellione spaventarli un po’ Poi prima di prender queste iniziative ci pensan su 2 volte

AngeloP 2 mesi fa su tio
se davvero lo dimezzano molte famiglie andranno due o tre volte invece che una

Noel 2 mesi fa su tio
Risposta a AngeloP
ma anche 5 cosi aumenta anche il traffico.

PanDan 2 mesi fa su tio
certo che se queste iniziative é il problema di Berna... ragazzi siamo alla canna del gas...

bradipo 2 mesi fa su tio
Per anni ho redatto offerte, mi è sempre stato chiesto uno sconto, ma mai nessun possibile cliente si è informato se i collaboratori fossero tutti residenti (appalti pubblici esclusi). Quanti fra quelli che si lamentano della presenza dei frontalieri, al momento di metter mano al portamonete si limitano a farlo solo con chi rispetta il principio del prima i nostri? Praticamente tutti i commenti rivendicano il diritto di godere del maggiore potere d'acquisto che si ha oltre confine con il nostro stipendio. Quando però a farlo sono gli imprenditori, apriti cielo!

Se7en 2 mesi fa su tio
Risposta a bradipo
… non merito nessuna risposta…! Classico commento da i…. A

Se7en 2 mesi fa su tio
Risposta a bradipo
*meriti

bradipo 2 mesi fa su tio
Risposta a bradipo
# Seven, Più che altro non hai molti argomenti... non fai la stessa cosa pure te e quanti qui si lamentano? Tu in Italia ci vai per risparmiare, gli imprenditori pure (credo sia innegabile)! Io per evitare il tutto mi sono reso indipendente e la manodopera che saltuariamente impiego è tutta residente, come pure gli acquisti (preferibilmente direttamente da piccoli produttori: anche loro mi sembra, come tutti noi, debbano vivere). Chiaro che i vari filetti e costate sono ridotti al minimo, vanno alla grande bollito e tagli meno pregiati (neanche tutti i giorni), come in uno sprazzo di orto a strappare erbacce non c'è qualche africano a 10 euro a giornata ma il sottoscritto. Te vo fa al sciu, ma cui dane di altri!

Se7en 2 mesi fa su tio
Risposta a bradipo
… a tuo dire, non avrò altri argomenti e francamente se dovessi avere gli stessi argomenti tuoi, preferisco non averne…! Fai dei paragoni che non hanno senso…! Se fare la spesa in Italia, una o due volte al mese è equiparabile ai tutti quegli imprenditori che assumono sempre e solo, per non dire esclusivamente, personalmente frontaliero, beh allora siamo decisamente su due pianti differenti…! Detto questo, prendo per vero che tu, quale imprenditore che sei, assumi solo personale residente e se fosse davvero vero, ti faccio i miei complimenti …, ma considerato le tue affermazioni al riguardo, sono più propenso a dubitare…!

Se7en 2 mesi fa su tio
Risposta a bradipo
* pianeti

bradipo 2 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
Non è il numero di frontalieri e i loro stipendi a fare in modo che i ticinesi si rechino oltre confine per gli acquisti, ma l'ingordigia personale, la stessa che ha pure qualche imprenditore: per curiosità ho guardato su autoscout quante auto immatricolate dal 2020 (omettendo il 2023) sono GIÀ in vendita e ne ho trovate poche meno di 1300 solo in Ticino, prenditi un attimo domani e guarda i telefonini e altri aggeggi sui tavolini del bar e ti accorgerai che sono per la maggioranza ultimi modelli, tutti (o quasi) vestiti con capi firmati, weekend all'estero (mi sembra dai commenti scaturiti dalla soppressione del bus navetta a Malpensa sia un'abitudine pure di parecchi blogger di Tio) ed evito di citare i vari canoni mensili e altri abbonamenti vari. Personalmente ho un'altra percezione della povertà. Uno stipendio deve permetterti di vivere degnamente e di certo soddisfare qualche sfizio (e concordo che per alcuni già questo è difficile), ma non è certo compito di datori di lavoro e politica provvedere al desiderio di ostentare ricchezza! Se i soldi non ti bastano a sottostare tutti i vizi, ci si può sempre impegnare a farli da solo (parecchi, non io, ci sono riusciti). Quando, come si racconta, i tempi erano migliori e i soldi giravano, le BMW, Audi & co. le possedevano solo quelli che avevano i mezzi per pagarli, gli altri si accontentavano della Fiat di terza o quarta mano! Ti confermo che sono solo residenti (non Svizzeri, quelli rinunciano, ma per la fatica, non per la paga). Concludo chiedendoti ti sei mai interrogato, di come dorma a fine mese, in periodi di magra, il tuo (o quello di altri) datore di lavoro? A differenza tua, mette parecchio in gioco e se il castello cade pure la disoccupazione (a differenza di te e i tuoi colleghi) non ha diritto a nessuna indennità di disoccupazione!

Tipp-ex 2 mesi fa su tio
Fanno ridere, regaliamo miliardi di adesione a destra e a manca per cosa...per poi fare la fame, o meglio almeno in Ticino facciamo la fame. Siamo considerati Svizzeri di serie B e non perdono occasione per farcelo notare. Casse malati più alte che in tutta la CH, assicurazioni Auto idem, abbasseranno i contributi per il fotovoltaico, abbassano le prestazioni, insomma dove si paga aumenta tutto, dove devono pagare tagliano...fenomeni.

Entity1 2 mesi fa su tio
a quando un'iniziativa per innalzare a 450 invece?

Se7en 2 mesi fa su tio
…. continuate a votare questi pseudo politici incompetenti, che anziché aiutare soprattutto il ceto medio basso, lo tartassano all’inverosimile…! Quando andrete a fare la spesa “grossa”, andateci in quattro anziché da soli o in due e così il problema è bello che risolto alla faccia di questa banda di … ! E poi vi chiedete il motivo per cui non hanno nessun interesse e voglia di trovare e risolvere il problema degli aumenti di CM? Semplice, il loro tornaconto è troppo enorme considerato che buona parte dei politici sono nei vari CDA! Questa è la grande Svizzera, più marcia di tante altre nazioni….! I veri ed enormi problemi nei vari “dossier”, come la libera circolazione, manodopera straniera, aumenti degli affitti e cassa malati, lasciateli sulla scrivania a marcire…! Poi quando i cittadini si rivolteranno, chiamate al lupo al lupo…! 🤢🤮

Swissabroad 2 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
Attenti al lupo...tatatata....

Heinz 2 mesi fa su tio
I paesi vicini divrebbero trovare una leva per far tornare indietro il problema agli svizzeri.

romanista10 2 mesi fa su tio
Io ci vado una o due volte in più, ma faccio la spesa dove voglio

PanDan 2 mesi fa su tio
Risposta a romanista10
Perfetto!!! fatta la legge creata...la soluzione:-)))/

Swissabroad 2 mesi fa su tio
Risposta a romanista10
Anvedi...

cippalippa 2 mesi fa su tio
É ufficiale...questi vivono a 3 metri da terra...

PanDan 2 mesi fa su tio
Risposta a cippalippa
l'arroganza della politica ha perso la bussola

Lucifer2021 2 mesi fa su tio
Inizino ad abbassare i prezzi e vedi che la gente fa spesa qui. X non parlare degli stipendi

Utenteattento 2 mesi fa su tio
Fatturato coop.2021 30.7 miliardi Fatturato Migros 2021 28.8 miliardi. Era davvero necessaria questa misura?

PanDan 2 mesi fa su tio
Risposta a Utenteattento
le Lobby, le lobby e... l' avidità...tanto tutti i dipendenti sono frontalieri, e quindi?

alessandro_apostolo 2 mesi fa su tio
Risposta a Utenteattento
Se ogni anno non fanno + + + + + + gli investitori piangono

tormar 2 mesi fa su tio
Abbassate i prezzi e vedrete che nn ci va più nessuno oltre confine. Pensare ad altre cose più importanti no?

orsogrizzly 2 mesi fa su tio
Facile... per chi intasca mensilmente decine di migliaia di franchi... che, tra l'altro, paghiamo noi 😤

Blobloblo 2 mesi fa su tio
L’unica cosa che si può fare per contrastare il turismo degli acquisti é dare stipendi svizzeri in tutta la Svizzera!! Ill Ticino è Svizzera!!!

Webster 2 mesi fa su tio
Risposta a Blobloblo
giusto, concordo al 100%

Heinz 2 mesi fa su tio
Risposta a Webster
Il costo della vita nelle colonie è un problema ben noto da secoli 🤣🤣

koseidon 2 mesi fa su tio
Molto probabilmente la grossa fetta di grana entrerà per i prodotti che costano più di 150 franchi. Ora se compri qualcosa (un'unità : come ad esempio una bici, occhiali da vista,....) che costa più di 300 fr. devi pagare l'iva CH anche se sei in giro con i tuoi familiari. Tale cosa non viene detta o spiegata neanche dall'articolista. La sapete voi?

Gino 2 mesi fa su tio
Risposta a koseidon
non so gli altri, io la so! Però vedo che i commerccianti in Svizzera sono sempre più esosi. Ad esempio un tempo, grazie all'iva molto più bassa, i prodotti elettronici erano più convenienti da noi. Adesso invece, ad esempio, l'iPhone 15 costa meno in Italia che in Svizzera, nonostante il vantaggio dell'iva al 7.7% anziché al 22% e del cambio fortissimo.

A850 2 mesi fa su tio
stranamente per queste cose i 7 moschettieri su al palazzo si svegliano subito... invece per quella questione cassa malati non c'è mai subito un vero riscontro....bah

Elveg 2 mesi fa su tio
E ovviamente quando bisognerebbe sistemare le questioni più serie è importante la manica di pecore a Berna non prende mai decisioni nel giro di due settimane…tutto questo fa capire da chi siamo rappresentati!!! Bravi bravi e ancora bravi!!!

Elveg 2 mesi fa su tio
Dai al posto di andare in due, andremo in quattro e così ci facciamo anche la cena👌🏻👌🏻👌🏻

Webster 2 mesi fa su tio
Bravo CF, voi siete eletti per fare gli interessi dei cittadini e non combatterli! Combattete piuttosto i "cartelli" e le lobby che sono la piaga della Svizzera!

Koblet69 2 mesi fa su tio
Risposta a Webster
E come fanno a combattere le lobby visto che vi fanno parte?

pegis 2 mesi fa su tio
Per i soldi che guadagno sono obbligato a pagare le imposte, l'affitto, la cassa malati e se mi resta qualcosa non posso spenderli come Gazzo voglio.

"Repubblica Elvetica" 2 mesi fa su tio
150 per persona perciò se andiamo in 4 fa 600 FR. Di solito ne abbiamo per 180 €.... dunque nessun problema.

baranzoS 2 mesi fa su tio
Risposta a "Repubblica Elvetica"
Si introddurrà la figura professionale del passeggero in affitto, persone che per una modica cifra si offrono di accompagnare chie vuole andare a fare la spesa all'estero per permettere di aumentare la franchigia!

Blobloblo 2 mesi fa su tio
Risposta a baranzoS
Così almeno si va in piu persone in Italia a fare la spesa…quindi magari colazione o da bere o da mangiare, aperitivi, caffè, ecc..per più persone… e così si spendono altri soldi oltre frontiera… bene 😂

Drullo 2 mesi fa su tio
malgrado questa sciocca misura, resterà sempre più economico fare la spesa oltre confine...

M70 2 mesi fa su tio
peggio della dittatura!per il nostro governo dobbiamo far spesa in svizzera x mantenere i dipendenti badini? e x i ticinesi solo aumenti? non pensano ai ticinesi che sono senza lavoro e fanno fatica ad arrivare a fine mese? politici fate pena!

fjzjyk 2 mesi fa su tio
Piuttosto che pensare a misure serie e concorrenziali per incentivare la spesa interna, come per esempio vedere chiaro nella costruzione dei prezzi, é sicuramente più facile contrastare abbassando i limiti.

Mao75 2 mesi fa su tio
Nessun problema: i miei 1000 euro di spesa mensile verranno divisi in tanti scontrini da 160 euro: faccio il tax free (>155 Euro) e voglio vedere se mi tassano su 5 euro di differenza.

Noel 2 mesi fa su tio
Risposta a Mao75
sono capaci a tassarti anche per 1 di differenza!

gaucho64 2 mesi fa su tio
VERGOGNA !!!!!!!!!!

Mirtus 2 mesi fa su tio
Non sanno più cosa fare!

Leleparma 2 mesi fa su tio
finalmente era ora

Blobloblo 2 mesi fa su tio
Velocissimi in questo caso, strano! Quanto c’è da picchiartelo di dietro sempre sveglissimi

Cregaz 2 mesi fa su tio
Secondo me il CF si sta divertendo e perché no, scommettendo di quanto il popolino imbe ci le ci metterà a realizzare e a ribellarsi. Tanto loro hanno i piedini al caldo. Da una parte favorisce il frontalierato e dall’altra riduce la possibilità ai residenti di risparmiare (io non faccio la spesa all’estero per motivi logistici) ma lo farei a questo punto. Risparmiare sulla spesa permette di ridurre il disagio di una mancata compensazione del potere d’acquisto.

Soleluna 2 mesi fa su tio
Che vergogna!!! Dovrei fare la spesa in Svizzera??? Per sostenere l'economia Svizzera o i frontalieri ?

A. Z 2 mesi fa su tio
Risposta a Soleluna
In effetti... credo buona parte vada proprio a pagare i frontalieri che lavorano nel commercio ticinese. poi spendono le loro paghe in Italia. Ma il ticinese stesso deve spendere qui hehe santa ipocrisia!

centauro 2 mesi fa su tio
Risposta a Soleluna
Permetti? Ma quando fai la spesa in Italia i soldi che spendi secondo te a chi vanno?

tormar 2 mesi fa su tio
Risposta a Soleluna
Concetto che nn è ancora chiaro ai fenomeni del palazzo. Tanto per loro chi se ne frega, hanno tutti la pancia piena

pegis 2 mesi fa su tio
E noi passeremo la frontiera più volte, impesteremo di più l'aria e loro se lo prendono in quel posto.

Tim 2 mesi fa su tio
non ci credo almeno c'è qualcosa che si diminuisce perché fino ad oggi so solo per aumenti e oltre alla cassa malati anche assicurazione auto 200fr in più evviva

Drullo 2 mesi fa su tio
Risposta a Tim
idolo :)

romanista10 2 mesi fa su tio
Io piuttosto vado ogni giorno a far spesa, se tutti facciamo così…. Berna lo prende nel c…. Io qua spendo il minimo indispensabile con me non la spuntate

Swissabroad 2 mesi fa su tio
Risposta a romanista10
Gajardo...

Tao2023 2 mesi fa su tio
Andro' una volta in piu' in italia per la spesa, sicuramente con la famiglia invece di andare al ristorante in CH con acqua minerale da CHF 9.- a 11.- al litro, andremo in italia.

Gus 2 mesi fa su tio
Risposta a Tao2023
E perché con questa mentalità non vi trasferite in Italia?

Elveg 2 mesi fa su tio
Risposta a Gus
Il riccone é arrivato!!!!

Meganoide 2 mesi fa su tio
Vorrà dire che si andrà più spesso in Italia, magari anche a pranzo o cena. Intanto anche lì stanno giustamente abbassando il limite per poter scaricare l'IVA. Certo che a Berna sempre più spesso sembrano vivere lontano dalla realtà in un mondo dorato tutto loro...

Gus 2 mesi fa su tio
Risposta a Meganoide
E perché non vai ad abitare in Italia? Ti troveresti bene?

Elveg 2 mesi fa su tio
Risposta a Gus
Il riccone é arrivato!!

Meganoide 2 mesi fa su tio
Risposta a Gus
Caro Gus, in Italia ci ho già abitato e se continuano ad aumentare la cassa malati e a ridurre il potere d'acquisto delle famiglie ci torno di sicuro, magari come frontaliere.

Gimmi 2 mesi fa su tio
Ma a Berna,non hanno altre prioritá,per il nostro cantone ,già disastrato??

francox 2 mesi fa su tio
Vorrà dire che andrò a far la spesa e il pieno di nafta, la spesa e il parrucchiere, la spesa e la farmacia, la spesa e magari il carrozziere. Per doppiare una chiavetta mi hanno chiesto 16 franchi e mezzo. Un euro oltre confine.

Gus 2 mesi fa su tio
Risposta a francox
Va' in Italia anche a prendere lo stipendio. Ci faresti un piacere

Elveg 2 mesi fa su tio
Risposta a Gus
Anche te ce ne faresti due!!!

Jj piana 2 mesi fa su tio
Risposta a Gus
commerciante in ticino??? visto il suo accanimento verso che cerca di far quadrare i conti ......

sempro mi 2 mesi fa su tio
Risposta a Gus
Gus ma chi sei? Ma dove cavolo vivi. Li conosci i problemi di una famglia che fa fatica ad arrivare a fine mese? Sicuramente tu sarai uno che ha bene i piedini al caldo

RV50 2 mesi fa su tio
Risposta a Gus
Gus non é che magari tu sia uno di quelli che manteniamo noi cittadini con le nostre imposte ... visto i tuoi commenti qualche dubbio mi viene , e se tu puoi permetti di spendere per un chilo di carne tre o quattro volte il costo che lo compero in Italia beato tu ma non rompere le " p a l l e " con i tuoi commenti , siamo in democrazia e ognuno spende dove vuole , comincia a chiederti i grandi magazzini quando fanno i lavori di ristrutturazione a chi si rivolgono ?

Yoebar 2 mesi fa su tio
Stanno facendo di tutto anche per far modo che la gente vada via dalla Svizzera…….

Rik830 2 mesi fa su tio
Risposta a Yoebar
Concordo… dopo tante occasioni alla fine ho deciso di andare in Italia … salari sempre più bassi e costo della vita sempre più alto … la gente è stufa di vivere così , quando lo capiranno ho paura che sarà troppo tardi !

Gus 2 mesi fa su tio
Risposta a Yoebar
Per certi sarebbe ora!

Rik830 2 mesi fa su tio
Risposta a Gus
Scusa chi sarebbero costoro ?

Elveg 2 mesi fa su tio
Risposta a Gus
Sei ancora qua?!?

Yoebar 2 mesi fa su tio
Risposta a Gus
Per tua info, attualmente gli Svizzeri che sono andati all’estero a vivere sono 800’000, scusa se è poco il 10%, questi e oltre son stati rimpiazzati da migranti e asilanti che non pagano nulla e che manteniamo !!!!!

Rik830 2 mesi fa su tio
Risposta a Elveg
Fine settimana trasloco 🤣 e per la cronaca conosco molto ticinesi che stufi di questo sistema e tasse si sono trasferiti in Italia e continuano a lavorare in Svizzera.. forse tutto ciò merita una riflessione ….

Gemello 2 mesi fa su tio
Fai pietà Svizzera non sai più da che parte rubare i soldi ai tuoi cittadini!!

Jolly88 2 mesi fa su tio
Il prossimo anno ci dobbiamo aspettare di versare i contributi alla Fonte pure noi? O ci verrà versato lo stipendio in EUR? a questo punto spostate la dogana al Gottardo che facciamo prima

Facocerorosso 2 mesi fa su tio
No comment, invogliano a NON dichiarare nulla piuttosto.

Bigman2 2 mesi fa su tio
A forza di imposizioni forzate (perdonate il gioco di parole) e di obblighi e divieti da regime totalitario (non solo in questo settore) la credibilità nella democrazia diretta, che adesso si potrebbe anche chiamare democrazia inversa...tanto ormai... vacilla già da un po'. Pian piano ci stanno piegando al loro volere con pretesti che nemmeno il più allocco dei creduloni reggerebbe più, eppure se la cantano e se la suonano tra di loro. Purtroppo il vantaggio glielo abbiamo dato noi ubbidendo a tutte le panzane, utili per testare il limite intellettuale di alcuni e metterli contro chi già annusava la psicoticità della politica (e dei politici). La democrazia ci ha portato sull'orlo del burrone, date credibilità a questi farabutti e farete un passo avanti (in tutti i sensi)

Cricchetto 2 mesi fa su tio
che roba....la forza del CHF non è apparentemente uguale per tutti: abbiamo i frontalieri che guadagnano in CHF e spendono in EUR, abbiamo i domiciliati che guadagnano in CHF e acquistano in paesi EU per sfruttare della forza del CHF....ma no! questo non va bene a chi difende le organizzazioni economiche in svizzera, per questo dobbiamo punire i domiciliati i quali pagano le imposte in Svizzera....ma bravissimi!!! Il tutto con la scusa che se non sosteniamo l'economia Svizzera con il commercio questi devono licenziare...ah si? e chi i frontalieri, o quei pochi Svizzera che lavorano ancora nel commercio ????? 10 e lode ragazzi !

Noel 2 mesi fa su tio
Risposta a Cricchetto
il frontaliere gode di un miglior potere di acquisto rispetto al residente per 1000 fr mensili tolta la cassa malati e le tasse che lo stesso residente paga!!!!

randi.moro 2 mesi fa su tio
Porteremo tutta la famiglia… con questa decisione ci invoglierà meno a fare la spesa in CH. Poi cmq sarebbero sempre 150.— fr. a persona, hai voglia …

gufo 2 mesi fa su tio
ma farsi i c.... propri no? loro hanno la pancia piena ma sono i primi che valicano il confine per andare a fare acquisti... sono sempre penalizzati i poveri diavoli che non arrivano alla fine del mese... complimentoni.
NOTIZIE PIÙ LETTE