Immobili
Veicoli

SVIZZERAAcquisto F-35, a rischio il voto della popolazione

12.08.22 - 14:06
Troppo il ritardo accumulato per depositare le firme dell'iniziativa "Stop F-35"
Depositphotos (Wollwerth)
Acquisto F-35, a rischio il voto della popolazione
Troppo il ritardo accumulato per depositare le firme dell'iniziativa "Stop F-35"

BERNA - Arrivati a 120mila firme, i contrari all'acquisto di 36 caccia F-35 per l'esercito svizzero stanno per depositare la loro iniziativa. Il problema: a causa dei mesi di ritardo accumulati, la popolazione potrebbe non riuscire a esprimere il proprio volere in tempo. Soprattutto se i desideri della consigliera federale Viola Amherd si avverano.

La data: martedì 16 agosto. Questo il giorno in cui le firme volte a impedire l'acquisto degli armamenti dagli Stati Uniti verranno depositate in Cancelleria federale a Berna. Come riporta Blick, gli iniziativisti sarebbero dovuti arrivare davanti al 5 di Gurtengasse la scorsa primavera, ma alcuni incidenti di percorso hanno fatto sì che andasse a crearsi un ritardo che potrebbe avere conseguenze disastrose.

Nel migliore dei casi, saranno necessari 13 mesi affinché Consiglio federale e Parlamento riescano a trattare l'iniziativa. A quel punto si sarà andati ben oltre la data prevista di acquisto dei 36 F-35, ossia marzo 2023. E un ulteriore problema si aggiunge perché Viola Amherd, capo del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport, ha affermato che vorrebbe avviare la procedura di acquisto già questo settembre, appena il Consiglio nazionale darà luce verde.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA