Immobili
Veicoli

SVIZZERASonora bocciatura per il divieto di esperimenti sugli animali

13.02.22 - 12:18
L'iniziativa non ha fatto breccia tra gli svizzeri che l'hanno respinta con oltre il 79% dei voti.
Deposit (archivio)
Sonora bocciatura per il divieto di esperimenti sugli animali
L'iniziativa non ha fatto breccia tra gli svizzeri che l'hanno respinta con oltre il 79% dei voti.
Anche in Ticino il testo è stato chiaramente bocciato con il 68,5%. Si tratta della quarta iniziativa sul tema affossata alle urne dal 1983.

BERNA - Come ampiamente previsto dai sondaggi, l'iniziativa popolare "Sì al divieto degli esperimenti sugli animali e sugli esseri umani” è stata sonoramente bocciata dal popolo svizzero. Il 79.1% dei votanti ha infatti rispedito al mittente un'iniziativa che era stata lanciata da un gruppo di cittadini di San Gallo ed era sostenuta solo da alcune organizzazioni animaliste e da medici alternativi.

Depositata nel 2019 - con oltre 123'000 firme valide - richiedeva sia il divieto alle sperimentazioni sia la proibizione dell'importazione e del commercio di prodotti, come medicamenti e principi attivi, elaborati attraverso esperimenti su animali. Un testo che fin dalla sua presentazione era stato ritenuto «estremo» da Governo e Parlamento che hanno ricordato come la Svizzera disponga già di una delle normative più severe al mondo per gli esperimenti sugli animali.

Quella odierna è la quarta iniziativa contro la sperimentazione animale bocciata alle urne dal 1983.

 In Ticino - In Ticino l'iniziativa è stata sonoramente bocciata. Ha infatti votato "no" il 68,5% dei ticinesi. I sì, per contro, si sono fermati al 31,5%. Nei Grigioni i no sono stati addirittura il 77,9%.

Le reazioni di vincitori e vinti - «È un peccato, la Svizzera avrebbe potuto essere il primo paese a vietare la sperimentazione animale», ha precisato ai microfoni della radio romanda RTS Renato Werndli, co-presidente del comitato promotore dell'iniziativa contro la sperimentazione animale e umana. Il medico sangallese si è detto deluso dal successo degli avversari. «La situazione degli animali è pessima, sia nella ricerca che nell'industria alimentare», ha aggiunto. A suo avviso c'è una «dissonanza» nella popolazione tra la consapevolezza delle ingiustizie fatte agli animali e il risultato del voto. «Abbiamo cercato di argomentare scientificamente, ma non ce l'hanno permesso». Per Werndli, la gente cerca scuse per chiudere gli occhi.

L'iniziativa era troppo estrema, secondo la consigliera nazionale Léonore Porchet (Verdi/VD), membro del comitato contrario. Il rifiuto massiccio da parte del popolo però non significa che la sperimentazione abbia ricevuto un assegno in bianco. La consigliera nazionale ritiene che si debba fare di più per limitare al massimo l'utilizzo di animali nella ricerca. «Il nostro partito ha già intrapreso un'azione in tal senso in Parlamento», ha detto a Keystone-ATS.

«Il popolo ha capito quale potevano essere le conseguenze di un sì all'iniziativa sul divieto della sperimentazione animale per la ricerca e la salute», ha aggiunto la consigliera nazionale Simone de Montmollin (PLR/GE), che faceva pure parte del comitato contrario.

La ginevrina ha sottolineato che la legislazione svizzera in questo settore è molto esigente e in evoluzione. Dobbiamo sempre cercare alternative ai test sugli animali. Ma ci sono ancora oggi situazioni in cui una sostanza o un trattamento devono essere convalidati da tali test, ha aggiunto.

Gli oppositori, fra cui figuravano esponenti di tutto l'arco politico, durante la campagna ha insisto sul fatto che l'iniziativa costituiva un pericolo per la salute della popolazione privandola di farmaci essenziali, come i medicinali per la cura del cancro o i vaccini.

COMMENTI
 
don lurio 7 mesi fa su tio
Meno Male che la gente ha capito. Giusto fare esperimenti sugli animali . Ma li fanno con le persone con tutti i medicamenti che provono, ecc... eccc... ecc.. E con gas nervini ecc.... Mi domando perchè non dovrebbero fare con gli animali. Non mangiare + Carne e vegetali son tutti fatti con esperimenti
seo56 7 mesi fa su tio
Deluso!!!
seo56 7 mesi fa su tio
😡😡😡😡
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA