SVIZZERA«I vaccini sono la via d'uscita dalla pandemia e un segnale di solidarietà»

08.11.21 - 11:07
Su Twitter i consiglieri federali hanno lanciato la settimana nazionale di vaccinazione
20min/Marco Zangger
Fonte ATS
«I vaccini sono la via d'uscita dalla pandemia e un segnale di solidarietà»
Su Twitter i consiglieri federali hanno lanciato la settimana nazionale di vaccinazione

BERNA - Tramite appelli e video su Twitter i sette consiglieri federali hanno lanciato oggi la settimana nazionale della vaccinazione. I vaccini sono la via d'uscita dalla pandemia e un segnale di solidarietà, hanno sottolineato i membri dell'esecutivo.

Il presidente della Confederazione Guy Parmelin si è detto ottimista lanciando ufficialmente l'offensiva vaccinale sulla Piazza federale. A suo avviso, la settimana sarà un successo grazie anche alla motivazione delle persone che si sono impegnate.

I giovani sono risparmiati nella maggior parte dei casi da forme gravi di Covid-19, ha dichiarato Parmelin in un messaggio su Twitter. Ma molti altri non sono così fortunati, ad esempio gli anziani, i malati cronici o le persone che sono prive di sufficienti difese immunitarie. «Fatevi vaccinare per proteggere gli altri» ha aggiunto il presidente della Confederazione.

Aiutateci a mettere fine alla pandemia - Dal canto suo, Berset ha espresso la speranza che si tratti dello «sprint finale nella lotta contro la pandemia». Quest'ultima ci occupa da ormai 20 mesi e sta diventando «davvero difficile» da sopportare. Tuttavia, ha aggiunto il consigliere federale, c'è un mezzo per uscire da questa crisi, ovvero la vaccinazione. È sicura, è stata usata miliardi di volte nel mondo ed è di elevata qualità. E non protegge solo i vaccinati ma anche chi sta loro attorno, ha ribadito Berset.

La sua collega di governo Viola Amherd si è a sua a volta espressa tramite un tweet: «Grazie alla vaccinazione possiamo di nuovo tifare per i nostri atleti dal vivo durante le competizioni e rallegrarci in vista di una nuova stagione sciistica. Aiutateci a mettere finalmente fine alla pandemia» ha dichiarato la ministra dello sport.

Gli appelli di Maurer e Keller-Sutter... - Anche il ministro delle finanze Ueli Maurer ha invitato la popolazione a farsi vaccinare. Il consigliere federale dell'UDC ha dichiarato di rispettare ovviamente i motivi personali di chi non intende fare il passo. Tuttavia, ha aggiunto, forse chi non è stato vaccinato può riconsiderare la sua decisione, poiché la vaccinazione protegge anche famigliari e amici. «E tutti noi vogliamo uscire il più rapidamente possibile da queste restrizioni difficili da sopportare», ha sottolineato Maurer.

L'ultimo anno e mezzo è stato difficile per tutti, in particolare per le aziende e i loro dipendenti, ha detto da parte sua la ministra della giustizia Karin Keller-Sutter. «Vogliamo tutti tornare alla normalità» ha aggiunto, precisando che oggi ciò è possibile grazie alla vaccinazione. Con i vaccini la Svizzera può porre fine alla pandemia, stando a Keller-Sutter.

... e quelli di Sommaruga e Cassis - Anche la ministra dell'ambiente Simonetta Sommaruga ha dichiarato che la vaccinazione aiuta a tenere sotto controllo la pandemia. Grazie ai vaccini è di nuovo possibile incontrare altre persone, come ad esempio durante compleanni o matrimoni. Sommaruga ha incoraggiato quindi tutti a saperne di più sulla vaccinazione. «Non è mai troppo tardi. Insieme possiamo superare questa pandemia» ha aggiunto.

Sebbene i mezzi per proteggersi dal virus siano oggi a disposizione, ci sono ancora troppi ricoverati e troppe persone che muoiono di questa malattia. «Proteggete voi stessi e i vostri cari» con la vaccinazione, ha dichiarato il ministro degli esteri Ignazio Cassis. Rispetto allo scorso anno quando la grave epidemia era giunta in Svizzera, entrando dal canton Ticino, oggi il vaccino può difenderci da questo virus, ha aggiunto Cassis.

"Ogni vaccinazione conta" - "Ogni vaccinazione conta": è il motto della settimana nazionale di immunizzazione, che ha preso il via oggi in Svizzera. Numerosi gli eventi: concerti, un villaggio di vaccinazione alla stazione centrale di Zurigo, vaccinazioni in autobus, in tram, sul battello del Reno o sotto ipnosi. Con essi Confederazione e cantoni tentano di convincere gli indecisi.

La settimana - il cui budget a disposizione è di circa 100 milioni di franchi - è iniziata a mezzogiorno con un evento sulla Piazza Federale di Berna e ha come punto focale l'informazione. Un'ottantina di personalità dello sport, della cultura, dell'economia e della politica hanno prestato il loro volto ai manifesti affissi ai quattro angoli del Paese.

Appello dei presidenti di sei partiti - Anche i presidenti di sei partiti nazionali, salvo l'UDC, hanno firmato oggi un appello a farsi vaccinare in occasione della settimana della vaccinazione.

«Noi, presidenti di partito, abbiamo punti di vista differenti per quanto riguarda le misure appropriate da prendere per far fronte alla pandemia. Tuttavia, siamo accomunati dalla stessa constatazione: la sola soluzione veramente sostenibile per uscire dalla crisi è la vaccinazione», scrivono i presidenti di PS, PLR, Alleanza del Centro, Verdi, Verdi liberali e Partito evangelico.

Infine, anche sindacati e datori di lavoro si sono uniti all'appello a farsi vaccinare. Con una quota più elevata di vaccinati, potremmo evitare un altro lockdown, garantire i posti di lavoro e trovare un modo per tornare alla normalità, hanno dichiarato.

Il Consigliere federale @ignaziocassis per il lancio della #SettimanaDiVaccinazione: “Ci sono ancora troppi ricoverati e troppe persone che muoiono di questa malattia. Proteggete voi stessi e i vostri cari con la vaccinazione”
https://t.co/cJLGoNFLIy (BK) 7/7 pic.twitter.com/QduzvxZ05y

Il Consigliere federale @alain_berset per il lancio della #SettimanaDiVaccinazione: “La vaccinazione è sicura. È di alta qualità. Lo si è visto miliardi di volte in tutto il mondo”.
https://t.co/cJLGoNFLIy (BK) 1/7 pic.twitter.com/u3mbXxJtzT

Il #PresidenteCH @ParmelinG per il lancio della #SettimanaDiVaccinazione: “Il COVID-19 risparmia in gran parte i giovani. Ma molte persone non hanno questa fortuna. Allora, come i miei nipoti, vaccinatevi per solidarietà”.
https://t.co/cJLGoNFLIy (BK) 2/7 pic.twitter.com/pgqKb8AZBB

La Consigliera federale @Violapamherd per il lancio della #SettimanaDiVaccinazione: “Grazie alla vaccinazione possiamo di nuovo tifare per i nostri atleti dal vivo durante le competizioni. Aiutateci a mettere finalmente fine alla pandemia”.
https://t.co/cJLGoNFLIy (BK) 3/7 pic.twitter.com/1QSzgfx9sH

l Consigliere federale #BRUeliMaurer per il lancio della #SettimanaDiVaccinazione: “Se non siete ancora vaccinati, avete certamente buone ragioni personali. Ma forse potete riconsiderare la vostra decisione”.
https://t.co/cJLGoNFLIy (BK) 4/7 pic.twitter.com/q9RGM1PkR3

La Consigliera federale Karin Keller-Sutter per il lancio della #SettimanaDiVaccinazione: “Tutti noi vogliamo tornare alla normalità. Ora la vaccinazione ce lo permette”.
https://t.co/cJLGoNFLIy (BK) 5/7 pic.twitter.com/Vb5mWMm9Or

La CF @s_sommaruga per il lancio della #SettimanaDiVaccinazione: “Grazie alla vaccinazione, gli incontri personali sono di nuovo possibili. Incoraggio tutti a informarsi sulla vaccinazione. Non è mai troppo tardi.”
https://t.co/cJLGoNFLIy (BK) 6/7 pic.twitter.com/Cv33Ag16eD

NOTIZIE PIÙ LETTE