Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
8 min
Partecipazione al voto superiore alla media degli ultimi anni
Tra i meno diligenti anche il Ticino, fermo sotto il 48%.
BERNA
16 min
«Chi ama se stesso e vuole sposarsi deve poterlo fare»
Sul Matrimonio per tutti «i cittadini hanno votato chiaramente», ha detto Karin Keller-Sutter.
BERNA
1 ora
Un alpinista muore allo Schreckhorn
L'uomo si trovava in alta quota per un'escursione in solitaria
Berna
2 ore
Donne viste come materassi del sesso nell'esercito
Diversi casi sono approdati davanti al tribunale militare secondo cui «non c'è spazio per determinati comportamenti»
SVITTO
3 ore
I costi delle PC AVS/AI a carico del cantone
Finora la metà della spesa era assunta dai comuni.
BERNA 
4 ore
Iniziativa 99%: «Peccato, era moderata»
Regula Rytz e Tamara Funiciello esprimono la propria delusione per l'esito della votazione.
BERNA 
4 ore
«Giorno nero per i bambini»
C'è delusione tra gli oppositori, anche se le speranze erano già svanite da tempo.
BERNA
4 ore
Matrimonio per tutti: gioia fra i favorevoli
A Berna ci si sta già preparando a festeggiare per quello che sembra un esito ormai scontato.
SAN GALLO
5 ore
36enne accoltellato, fermati due presunti colpevoli
Gli agenti hanno trovato l'uomo ferito in un appartamento.
BERNA
5 ore
Sì al "matrimonio per tutti", no al 99 per cento
Approvata l'iniziativa sulle coppie omosessuali (64 per cento). Respinta la tassazione dei capitali (67%)
SVIZZERA/TICINO
6 ore
Urne aperte, chi la spunterà?
Matrimonio per tutti, 99 per cento, pigioni abusive e altro ancora. Si vota su due iniziative federali e tre cantonali
ZURIGO
21.06.2021 - 12:440

Schwarzenbach ha pagato i sei milioni di multa all'AFD

Il collezionista d'arte aveva importato 83 opere in Svizzera senza procedere allo sdoganamento.

La vendita all'asta forzata di 158 opere del miliardario è stata annullata. L'Amministrazione federale delle dogane: «I soldi sono arrivati questa mattina».

ZURIGO - Il collezionista d'arte e albergatore zurighese Urs Schwarzenbach ha versato sei milioni di franchi all'Amministrazione federale delle dogane (AFD). Il miliardario, proprietario dell'hotel Dolder a Zurigo, è accusato di aver importato in Svizzera 83 opere senza sdoganamento, così da evitare tasse per un totale di 11 milioni di franchi.

I soldi sono arrivati questa mattina, ha indicato un portavoce dell'AFD all'agenzia Keystone-ATS. La vendita all'asta forzata di 158 opere d'arte di proprietà di Schwarzenbach, prevista domani, è quindi annullata.

Il versamento di sei milioni non copre tuttavia tutte le richieste dell'AFD nei confronti di Schwarzenbach che ammontano a un totale di circa 20 milioni di franchi. Altri procedimenti sono tuttora in corso contro il miliardario.

Multa di sei milioni di franchi - Nel marzo scorso, il tribunale distrettuale di Zurigo aveva condannato il collezionista a una multa di sei milioni di franchi. Schwarzenbach è stato riconosciuto colpevole di aver importato nella Confederazione le opere d'arte tra il 2008 e il 2013 con la cosiddetta procedura di riporto. L'obiezione dell'imputato secondo cui le accuse erano già cadute in prescrizione non è stata considerata valida.

Non si tratta della prima sconfitta subita di fronte alla giustizia da Schwarzenbach negli ultimi mesi. Nel dicembre 2019, il Tribunale federale (TF) aveva condannato l'albergatore zurighese a pagare 11 milioni di franchi e 2,5 milioni d'interessi per opere dichiarate in modo irregolare.

Nel gennaio del medesimo anno, i giudici losannesi avevano confermato la validità delle ingiunzioni di pagamento con cui il fisco del canton Zurigo stava cercando di riscuotere imposte arretrate per 162 milioni di franchi. Schwarzenbach deve questi soldi alla città e al cantone di Zurigo nonché alla Confederazione.

Stratagemma - Le dogane avevano constatato che il miliardario importava abusivamente opere d'arte esenti da tasse ricorrendo alla cosiddetta procedura di riporto grazie a un galleria d'arte di Zugo. Tale stratagemma gli consentiva di ritardare il pagamento delle tasse d'importazione o persino di evitarle.

La galleria disponeva di un'autorizzazione di stoccaggio. In realtà, non era mai entrata in possesso delle opere che erano esposte nelle proprietà del collezionista e nel suo hotel Dolder. Nessuna opera ha potuto essere venduta. Per il TF, i contratti tra il miliardario e la galleria erano fittizi.

Prezzo d'acquisto non coperto - I prezzi di vendita concordati tra la galleria e il miliardario erano così bassi che non coprivano il prezzo d'acquisto. La durata dei contratti, fissata a due settimane, escludeva de facto ogni vendita, stando al TF. Non esiste peraltro alcun documento nel quale si precisi che sono state prese misure in vista di tali transazioni.

Nell'ambito della vicenda, una trentina di opere d'arte sono state sequestrate all'hotel Dolder. Già nel dicembre 2019, l'AFD voleva procedere a una vendita all'asta forzata, ma il miliardario vi si era opposto.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
joe69 3 mesi fa su tio
Tra l'altro nn sai nemmeno che il tuo "amico" Urs vive nel Regno Unito 🤣🤣 e nn in Svizzera. . pertanto...
T-34 3 mesi fa su tio
Quanto milioni bisogna rubare per finire finalmente in galera? 20 non sono abbastanza?!? E'sufficiente riversare una quota del maltolto per ricevere l'assoluzione? W la Svizzera.
seo56 3 mesi fa su tio
Caro Urs, visto come ti tartassano fai le valigie e trasferisciti in un Paese un po’ più comprensivo. Hai solo l’imbarazzo della scelta, la Svizzera non è più quella di una volta!
joe69 3 mesi fa su tio
@seo56 Che ragionamento becero, se le tasse di sdoganamemto le devono pagare tutti le pagano tutti... specialmente chi si puo permettere opere d'arte milionarie... ti ricordo che il tuo "amiico" Urs vanta un patrimonio netto di quasi 1 miliardo e 300 milioni di franchi!!!! Pertanto puo pagare benissimo quello che deve!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-26 17:25:38 | 91.208.130.86