Ancora dubbi sul vaccino di AstraZeneca
Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
02.02.2021 - 23:030
Aggiornamento : 03.02.2021 - 09:16

Ancora dubbi sul vaccino di AstraZeneca

La CFV consiglia alle persone a rischio di puntare sui preparati di Pfizer/BioNTech e Moderna

BERNA - La Commissione federale per le vaccinazioni (CFV) ritiene che ci siano ancora punti da chiarire riguardo all'efficacia del vaccino anti-coronavirus messo a punto da AstraZeneca. Prima di formulare una raccomandazione per l'uso in Svizzera preferisce dunque attendere.

La commissione, si legge in una nota diffusa in serata, continua a sostenere la sua strategia basata sui vaccini di Pfizer/BioNTech e Moderna, che si sono dimostrati validi. Per il momento, la CFV consiglia di immunizzarsi con essi alle persone particolarmente a rischio, ovvero gli over 65 e chi ha malattie pregresse, e agli operatori sanitari.

Per quanto riguarda il preparato di AstraZeneca, bisognerà attendere nuovi dati ad esempio sull'efficacia nei diversi gruppi di età, sul programma di vaccinazione (una o due dosi, intervallo fra le punture) e sull'accettazione di un siero contenente un virus geneticamente modificato.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-03 20:28:36 | 91.208.130.87