Keystone (archivio)/20Minuten
ARGOVIA
10.12.2020 - 23:030

Il misterioso monolite è arrivato anche in Svizzera, ma è già scomparso

La struttura metallica, apparsa nelle ultime settimane nei più disparati luoghi del mondo, si trovava a Gränichen.

Mercoledì era nel parco del Castello di Liebegg, giovedì non c'era già più

GRÄNICHEN - Il guardiano del castello di Liebegg a Gränichen (AG) ha fatto una strana scoperta, mercoledì. Si è imbattuto in un monolite di metallo alto quasi tre metri che si trovava all'interno del parco che ospita il maniero. «Martedì era tutto normale, come sempre. Ieri mattina alle 7, improvvisamente, questa cosa si trovava lì», ha raccontato Samuel Widmer al Blick. E il bello è che nonostante la neve fresca caduta durante la notte, il responsabile non ha notato alcuna impronta.

Blocchi simili sono stati recentemente scoperti negli Stati Uniti, in Germania, in Romania, nei Paesi Bassi e persino sull'Isola di Wight. In rete circolano voci sull'origine dei monoliti. Alcuni credono che sia una trovata di marketing di Netflix per la serie "Black Mirror".

Grande progetto artistico? - Una teoria considerata plausibile dal direttore del museo delle streghe ospitato nel castello di Gränichen. «Due giorni fa abbiamo ricevuto una e-mail da Los Angeles. Netflix prevede di mandare in onda una serie e vorrebbe collaborare con il museo della stregoneria», afferma Wicca Meier-Spring. Ha anche saputo che i monoliti sono stati depositati in vari paesi, in luoghi particolari. «Penso che insieme dovrebbero formare un grande progetto artistico».

Se n'è andato così come era arrivato - Un collettivo chiamato The Most Famous Artist e con sede nel New Mexico ha infatti rivendicato la paternità del monolite dello Utah, negli Stati Uniti, ma non quella degli oggetti scoperti nel resto del mondo. Nel frattempo, il monolite di Gränichen è scomparso misteriosamente così come era comparso. Stamattina non c'era più e nessuno sa dove sia. Un peccato, perché la voce aveva iniziato a circolare, attirando verso il castello di Liebegg un numero insolitamente alto di visitatori.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-01 04:07:31 | 91.208.130.85