Keystone
Un momento dell'azione di protesta in cui fu arrestata la donna
SVIZZERA/BIELORUSSIA
07.12.2020 - 14:460

Svizzera arrestata a Minsk: resterà in carcere in Bielorussia

Lo ha deciso il tribunale di Minsk. La donna fu arrestata durante un'azione di protesta

MINSK - A nulla è valsa la petizione di 9500 firme che chiedeva il rilascio della sangallese con la doppia cittadinanza svizzera-bielorussa arrestata a metà settembre in Bielorussia. Si era chiesto perfino l'intervento del ministro degli esteri Ignazio Cassis. Natalie Hersche dovrà restare in carcere nella Bielorussia per due anni e sei mesi. 

Il tribunale di Minsk ha condannato la donna per resistenza alla polizia, secondo quanto riferisce un rapporto dell'organizzazione bielorussa per i diritti umani Viasna. Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha confermato la sentenza. La doppia cittadinanza svizzero-bielorussa è stata arrestata dalla polizia bielorussa a settembre durante una marcia di protesta.

Il giudice ha ritenuto colpevole Natalie Hersche per aver strappato il passamontagna a un poliziotto di 22 anni e di avergli graffiato la faccia quando ha cercato di arrestarla.  La donna dovrà versare all'ufficiale di polizia un risarcimento per l'equivalente di poco meno di 350 franchi.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 22:03:14 | 91.208.130.85