Archivio Keystone
SVIZZERA
28.09.2020 - 06:000
Aggiornamento : 07:02

Il congedo di paternità è under 35

Ecco l'identikit dei cittadini che hanno votato a favore della proposta

BERNA - Dal prossimo 1. gennaio 2021 in Svizzera scatterà il congedo di paternità lungo due settimane. Lo ha stabilito il 60% dei cittadini, che oggi ha approvato la relativa legge sulle indennità di perdita di guadagno.

La proposta ha raccolto un largo consenso in quasi tutta la Svizzera, nel Canton Vaud con una percentuale superiore all'80%. Ma chi ha votato a favore o contro la misura? Come si evince da un sondaggio di 20 minuti e Tamedia condotto nel corso del weekend, i sostenitori prevalgono sia tra gli uomini (57%) sia tra le donne (63%). Ma in generale si tratta soprattutto di giovani, in particolare under 35 (78%). Il consenso va poi calando con l'aumentare dell'età (62% nella fascia tra i 35 e i 49 anni, 52% tra i 50 e i 65, e il 50% degli over 65).

I favorevoli al congedo di paternità vivono prevalentemente in città o comunque in un'area urbana. E votano soprattutto PS e Verdi (tra gli elettori di questi due partiti oltre l'80% ha votato “sì”). Soltanto tra gli elettori dell'UDC i contrari sono in maggioranza.

La legge, come detto, prevede un congedo di due settimane (dieci giorni lavorativi). Ma l'iniziativa originale ne chiedeva quattro. Un'idea, questa, che piace ancora al 27% dei cittadini. Mentre l'11% ritiene che sarebbero ancora meglio 14 settimane. Per il 18% due settimane sono invece la misura giusta. E il 32% ritiene che siano già troppe.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-20 07:58:39 | 91.208.130.86