Keystone
SVIZZERA
05.08.2020 - 08:450
Aggiornamento : 06.08.2020 - 00:13

Vaccino, accordo più vicino: «Questione di ore»

La Svizzera sta per concludere un contratto d'acquisto per la fornitura del farmaco che viene sviluppato da Moderna.

Secondo il direttore dell'UFSP Pascal Strupler la società statunitense sarà «probabilmente» la prima a produrre un vaccino contro il Sars-CoV-2.

BERNA - La Svizzera sta per concludere un contratto di acquisto di un vaccino contro il nuovo coronavirus con la società statunitense Moderna. Lo ha detto ieri sera alla TV svizzero tedesca SRF Pascal Strupler, direttore dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Secondo Strupler, Moderna sarà probabilmente la prima azienda a produrre un vaccino contro il Sars-CoV-2 . «E con questo contratto, lo otterremo molto rapidamente», ha detto Strupler nella trasmissione "Club".

La conclusione dell'accordo di acquisto sarebbe una questione di «poche ore», ha precisato Strupler senza dare informazioni sul prezzo che la Svizzera ha assicurato contrattualmente a Moderna per il vaccino. Se l'accesso al farmaco è assicurato, è anche probabile che la Svizzera partecipi ai test, ha aggiunto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 23:37:02 | 91.208.130.89