deposit
SVIZZERA
19.07.2020 - 16:020
Aggiornamento : 23:56

«Stiamo assistendo a una corsa ai test di gravidanza»

Da marzo, la vendita dei test è aumentata in modo significativo. Anche i consulti medici sono aumentati.

Diversi esperti concordano: grazie al periodo di confinamento ci sarà un aumento della natalità

ZURIGO - Nel mese di marzo il Consiglio federale aveva annunciato la situazione straordinaria in relazione alla pandemia da coronavirus, che ha fortemente modificato la quotidianità delle persone. Da allora, la maggior parte del tempo è stata trascorsa a casa. Con una conseguenza, secondo il "SonntagsBlick": durante il lockdown sono stati venduti molti più test di gravidanza.

«Abbiamo ricevuto moltissime richieste», ha confermato al giornale Frank Marent, amministratore delegato della farmacia online McDrogerie.ch. La domanda è cresciuta pure nelle farmacie Coop Vitality, Migros e Pura Vita. Ad esempio, quest'ultima, tra metà marzo e metà luglio, ha venduto il doppio dei test dell'anno scorso.

Baby boom in vista? - Un trend confermato non solo dal numero di test venduti, ma anche dalle visite ginecologiche. E molte donne sembrano effettivamente essere rimaste incinte. «Constatiamo in effetti un aumento significativo del numero di consultazioni per la gravidanza, superiore al 30%», afferma il reparto maternità dell'ospedale di Zollikerberg (ZH). Non è quindi possibile escludere un cosiddetto "baby boom".

Il capo ostetrico dell'Inselspital, Daniel Surbek, è dal canto suo sicuro che alla fine dell'anno nasceranno molti più bambini: «Abbiamo circa il 5% in più di donne in gravidanza rispetto agli altri anni». Tuttavia, secondo la Società svizzera di ginecologia e ostetricia, sarà possibile stabilire se ci sarà un boom solo basandosi sul numero di nascite in tutta la Svizzera.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bandito976 1 anno fa su tio
Ma dove? Troppa fatica!
Heinz 1 anno fa su tio
Magari !!!
Jenaplynski 1 anno fa su tio
Magari l’avessi vista di più durante il lockdown ??????
miba 1 anno fa su tio
Sì, baby boom e lockdown e soprattutto un bel corso d'italiano a tanti giornalisti che già solo nel titolo usano più parole inglesi che non nella lingua in cui dovrebbero scrivere........
Um999 1 anno fa su tio
@miba Ottima osservazione.
Um999 1 anno fa su tio
Il 5% in più? Quindi cifre altissime .... Ok ma cosa c’entra il blocco totale? Boh
Zarco 1 anno fa su tio
Io sono molto schietto! Da alcuni , meglio il nulla
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-20 00:30:56 | 91.208.130.86