Keystone
VAUD
25.05.2020 - 07:560

Crisi della stampa, sparisce anche "Micro"

Era destinato ai lettori dei bar, ma il coronavirus ha dato il colpo di grazia

LOSANNA - L'epidemia di coronavirus è stata fatale al settimanale romando Micro, che ha deciso di interrompere le pubblicazioni. Destinato ai lettori nei caffè e bistrot, il lockdown e la decisione di non più mettere a disposizione giornali ai clienti gli sono stati fatali.

Micro, nato dopo la scomparsa dell'edizione cartacea del quotidiano Le Matin, rimborserà tutti gli abbonamenti sottoscritti nel 2020 e farà due donazioni di 10'000 franchi ciascuna al giornale satirico Vigousse e al media online La Torche 2.0.

Deplorando la scomparsa di Micro, Syndicom sottolinea come «l'aiuto alla stampa non possa più attendere». Questo dovrebbe sostenere in particolare le piccole e medie imprese mediatiche, spesso economicamente fragili al loro debutto, sostiene il sindacato.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-14 12:13:32 | 91.208.130.85