Immobili
Veicoli

LUCERNACoronavirus, quando il test si fa al drive-in

31.03.20 - 18:58
Non vengono comunque effettuati a tappeto, ma viene tolta un po' di pressione agli ospedali
Keystone
Fonte ats
Coronavirus, quando il test si fa al drive-in
Non vengono comunque effettuati a tappeto, ma viene tolta un po' di pressione agli ospedali

LUCERNA - Il consigliere federale Alain Berset ha visitato oggi a Lucerna il centro di test "drive-in", in funzione da circa una settimana, dove è possibile effettuare test per il coronavirus direttamente dalla propria auto. Il Cantone vuole aumentare il numero di analisi, ma senza permettere test di massa: è infatti necessario prima un consulto medico e ogni giorno vengono testate tra le 15 e le 20 persone.

Il tampone faringeo viene effettuato da personale Spitex direttamente attraverso il finestrino e analizzato in un laboratorio vicino. In questo modo la procedura è più rapida e il rischio di contagio minimizzato.

Berset si è detto impressionato dalla soluzione lucernese, che permette di risparmiare materiale e di togliere pressione agli ospedali. Secondo il ministro della Sanità, tale sistema è un «esempio positivo della capacità di adattamento» di questo Paese, così come lo è la varietà di soluzioni trovate nei diversi cantoni nell'affrontare la crisi legata al coronavirus.

«Una situazione eccezionale non significa centralismo, ma decisioni rapide da parte della Confederazione e una stretta collaborazione con i Cantoni», ha affermato il capo del Dipartimento federale dell'interno, aggiungendo che «il federalismo e la solidarietà in Svizzera funzionano».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA