Archivio Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
3 ore
LX93, il volo preferito dai muli della droga
La grande maggioranza dei corrieri arrestati a Kloten ha viaggiato sul volo diretto che collega Sao Paolo e Zurigo
ZURIGO
8 ore
Venduta all'asta la villa appartenuta a Hugo Erb
È stata acquistata da una società immobiliare per 2,9 milioni di franchi
BERNA
10 ore
Autopostale: i vertici sapevano
Documenti pubblicati oggi dal Blick dimostrano implicazioni del Cda nello scandalo scoppiato due anni fa
SVIZZERA / GIAPPONE
10 ore
Coronavirus, la coppia svizzera può lasciare la Diamond Princess
I due passeggeri hanno finito il periodo di quarantena e sono in buona salute
KENYA
11 ore
Svizzera violentata e uccisa. «Temeva per la sua vita e si nascondeva»
La donna, una basilese, viveva a Milimani. Abitava in una specie di fattoria con 48 gatti, galline, cani e asini.
SVIZZERA
11 ore
Commercio al dettaglio, Migros e Coop sempre nella top 50 mondiale
Sono quattro i gruppi elvetici nei primi 250: Richemont ha guadagnato ben 33 posizioni.
SVIZZERA
13 ore
Chi è Ralph Hamers, il futuro Ceo di UBS
Il dirigente olandese a capo di ING che in patria scandalizzò quando tentò (fallendo) di raddoppiarsi lo stipendio
VAUD
14 ore
Mettere "like" agli insulti su Facebook è punibile
Lo ha stabilito il Tribunale federale confermando una sentenza emessa dal Tribunale cantonale di Zurigo
SVIZZERA
14 ore
Baselworld non si fa spaventare dal coronavirus
La grande fiera del settore orologiero si svolgerà come da programma dal 30 aprile al 5 maggio
SVIZZERA
14 ore
Tre candidature per la presidenza del PS
Si tratta di due co-presidenze e di una candidatura individuale. Storni candidato alla vicepresidenza
NEUCHÂTEL
16 ore
Il bimbo di 10 anni esce dalla quarantena
È finito l'incubo coronavirus per una famiglia neocastellana
FOTO
LUCERNA
16 ore
Pronti, via: e un festaiolo finisce nella Reuss
Dalle prime ore di questa mattina oltre 13'000 persone hanno dato il via al Carnevale di Lucerna
SVIZZERA
16 ore
Esportazioni orologiere in crescita, nonostante il coronavirus
Ritmo sostenuto anche in gennaio, pure verso la Cina. Bene in particolare gli articoli di più di 500 franchi
SVIZZERA
17 ore
Axa: utile stabile anche dopo la riorganizzazione del 2° pilastro
I contributi LPP sono ora gestiti da fondazioni semiautonome: «Ancora una volta abbiamo consolidato la nostra posizione»
SVIZZERA
17 ore
Un buon gennaio per le esportazioni svizzere
È stato il primo mese di crescita dopo i cali registrati da ottobre a dicembre
SVIZZERA
17 ore
Swiss Re in crescita, ma non abbastanza
L'utile netto e le combined ratio sono chiaramente inferiori alle previsioni degli analisti
GRIGIONI
18 ore
Escursionista morto a Pontresina
L'uomo è caduto in un torrente, la moglie è stata portata in ospedale dalla Rega
SVIZZERA
18 ore
«Gravi carenze nella lotta al riciclaggio di denaro da parte di Julius Bär»
L’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA accusa l'istituto e dispone una serie di misure
ZURIGO
20 ore
Da Swisscom l'attesa profuma di foglie verdi
In arrivo una fragranza che sarà spruzzata nei negozi per rendere più piacevole la sosta ai clienti
FRIBURGO
1 gior
Quando anche la carta cumulus viene piratata
Qualcuno ha fatto la spesa saldando con i 125 franchi di voucher che un lettore aveva accumulato sul suo conto Migros
ARGOVIA
1 gior
Accoltellò a morte una 66enne, andrà in clinica
L'autore, un 29enne, era incapace di intendere e di volere al momento dei fatti a causa di una schizofrenia paranoica
VALLESE
1 gior
Sulle tracce dello "stupratore mascherato" da 27 anni
Ha abusato di diverse donne tra il 1993 e il 2000 in Vallese. La polizia spera sempre in un indizio decisivo per risolvere il cold case
GINEVRA
1 gior
Un visto umanitario per Julian Assange?
Potrebbe chiederlo alla Confederazione il Canton Ginevra
GRIGIONI
1 gior
Brucia una cantina, un intossicato
I danni materiali ammontano a oltre 10'000 franchi
BERNA
1 gior
La centrale nucleare se ne va
I primi elementi della centrale di Mühleberg sono stati sgomberati. I lavori di smantellamento dureranno 15 anni
SVIZZERA / KENYA
1 gior
Violentata e strangolata nella sua casa keniota
La 74enne svizzera viveva in compagnia dei suoi gatti ed era una missionaria. Arrestato un sospetto
SVIZZERA
1 gior
Sorridono i conti della Confederazione
Il consuntivo del 2019 presenta un'eccedenza di 3,1 miliardi di franchi (quella stimata era di 1,2 miliardi)
SVIZZERA
1 gior
Acquisto dei nuovi jet: deciderà il popolo
Il referendum lanciato dalla sinistra ha raccolto più di 53'000 firme in appena sei settimane
SVIZZERA
1 gior
Influenza, il peggio è passato
L'Ufficio federale di sanità pubblica precisa che il picco dell'epidemia è superato sebbene i casi siano ancora numerosi
SVIZZERA
1 gior
Fischer Sports richiama lo scarpone TRAVERS CC
Perché il gambetto in carbonio potrebbe rompersi improvvisamente durante le sciescursioni
SONDAGGIO
ZURIGO
1 gior
Trovano una fortuna, ma decidono di restituirla
Nascosti fra dei cuscini che appartenevano a una donna da poco deceduta c'erano 20mila franchi. La figlia: «Sono commossa»
VAUD
1 gior
Fanno leva «sulle emozioni» e gli sottraggono 250mila euro
Solo l'intervento dei famigliari della vittima ha permesso di arrestare un 20enne e un 50enne
SVIZZERA
1 gior
Nuovo malfunzionamento per Swisscom
Soprattutto a nord delle Alpi si sono registrati problemi nell'accesso a internet e nelle rete mobile. È il terzo disguido in un mese
VALLESE
1 gior
Lötschberg, riapre anche il secondo binario
Dopo l'infiltrazione d'acqua del 6 febbraio la situazione torna quasi alla normalità: «I convogli circoleranno a velocità ridotta. Previsti ritardi»
ARGOVIA
1 gior
In contromano in autostrada, tragedia sfiorata
Al volante c'era un 86enne. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, ma si tratta dell'ennesimo caso che coinvolge un anziano
FOTO
ARGOVIA
1 gior
Quella bomba sull'aereo Swissair che sconvolse la Svizzera
Sono passati (quasi) cinquant'anni dal più grave atto terroristico verificatosi nel nostro Paese. Nell'esplosione di Würenlingen morirono 47 persone
BASILEA CITTÀ
1 gior
All'aeroporto l'auto te la parcheggia un robot
I conducenti lasceranno la vettura in un apposito box, dove sarà presa in consegna da un carrello elevatore autonomo
SVIZZERA
27.01.2020 - 16:440

«Il coronavirus va preso sul serio»

Parla il professore di infettivologia: «Forse le cifre dei contagi sono molto più alte»

di Redazione
ATS

BASILEA - Il Coronavirus 2019-nCoV va preso molto sul serio, afferma Manuel Battegay, professore di infettivologia all'Università di Basilea. Secondo le stime finora disponibili, tra il 20% e il 25% dei pazienti sviluppa complicazioni e la mortalità raggiunge il 2,5%.

L'esatta pericolosità del virus è ancora difficile da valutare, ha detto oggi il Battegay a Keystone-ATS. Nella maggior parte dei casi, l'infezione si limita ai sintomi dell'influenza, ma fino a un quarto dei pazienti presenta complicazioni, con circa il 2,5% di esiti fatali. A titolo di confronto, la percentuale di casi di influenza stagionale con gravi complicazioni è di circa l'1%, osserva lo specialista. Il tasso aumenta in modo significativo negli anziani, nelle persone con sistema immunitario indebolito o in quelle che soffrono di malattie croniche.

Il Coronavirus sembra anche essere più contagioso dell'influenza stagionale: una persona con l'influenza ne infetta in media una o due, mentre la proporzione è di tre o più per il virus cinese. Durante la pandemia di SARS, nel 2002/2003, il tasso di contaminazione era da tre a cinque persone, aggiunge Manuel Battegay. «Ecco perché è così importante agire con decisione all'inizio dell'epidemia, ma anche in seguito».

L'infettivologo sottolinea l'importanza di avere un quadro più preciso delle possibili infezioni non diagnosticate: «Forse le cifre sono molto più alte, il che significa che i tassi di contagio dovrebbero essere rivisti al rialzo». Al contempo si abbasserebbero i tassi di complicazioni e quindi la pericolosità del virus.

Fino a quando non saranno disponibili maggiori informazioni, il Battegay raccomanda di attenersi alle consuete misure preventive durante la fase influenzale, cioè di garantire una buona igiene delle mani e, in caso di sintomi, di evitare i contatti con altre persone. Se il virus dovesse diffondersi in Svizzera, si dovrebbero prendere in considerazione ulteriori misure, conclude lo specialista.

Commenti
 
Loredana Vavassori 3 sett fa su fb
Ma sempre dalla Cina 🤔
sedelin 3 sett fa su tio
e però adesso BASTAA! cambiare argomento, please!
sedelin 3 sett fa su tio
NEMMENO PER SOGNO, non mi lascio influenzare dal tamtam mediatico né dall'opinione dei professori.
Massimiliano Faraon 3 sett fa su fb
Seriamente: prendetelo
Lucilla Ferrara 3 sett fa su fb
L’inquinamento che causa 2800 morti all’anno solo in Svizzera va preso sul serio. Ma la stessa gente che ora va in paranoia per il virus non rinuncia certo al SUV o ai voli con Easy. L’inquinamento ci ammazza realmente e non c’è vaccino che tenga se non il cambiamento radicale del nostro comportamento. Che non avviene, anzi si nega la realtà tacciando di gretini coloro che ci tengono all’ambiente. Poi però tutti a comperare mascherine. Ce n’è per un’indagine psichiatrica di massa.
Emanuele Bulgarelli 3 sett fa su fb
Lucilla Ferrara e lei sarà la prima paziente.
Elisabetta Farolfi 3 sett fa su fb
Lucilla Ferrara Mi sfugge il nesso fra gli argomenti “cambiamento climatico“, “inquinamento” e virus. Sta dicendo che dovremmo preoccuparci dei primi e ignorare l’ultimo? Siamo in quasi 8 miliardi e molti di noi si muovono in continuazione, in poche ore milioni di persone si spostano in altre città, paesi, continenti. É sbagliato che si prendano tutte le precauzioni del caso per arginare il problema? Fra 6 mesi, spero, sentiremo dire che l’allarme è rientrato. E molti diranno: “visto?”, non sapendo che cosa però sarebbe accaduto se queste misure non fossero state disposte. Io da decenni allaccio la cintura di sicurezza. Inutilmente. Continuerò a farlo.
Simone Salvatore 3 sett fa su fb
Ho capito, hanno bisogno di soldi per i vaccini.
Alessia Rossi 3 sett fa su fb
Finalmente la gente inizia a capire che è tutta una presa per il culo per genererare allarmismo. Ogni anno ne inventano uno ...e poi ? Piu nulla sparisce come per magia. Per fortuna le persone si stanno svegliando !
Elisabetta Farolfi 3 sett fa su fb
Alessia Rossi per magia o perché sono state prese disposizioni? Per magia è stata sconfitta anche la TBC. E si,è vero, c’era stato anche allarmismo
Michele Blum 3 sett fa su fb
Siamo a 56 morti totali. L'influenza stagionale 2019-2020 ne fa 240 circa al giorno.
Piera Pizzelli 3 sett fa su fb
Michele veramente sono 106,ma chi se ne frega no?
Michele Blum 3 sett fa su fb
In totale. D'accordo. Ora è di fondamentale importanza che spieghi cosa cambia concettualmente, per non rendere il tuo intervento acido semplicemente vacuo e privo di spessore.
Fabian Giudice 3 sett fa su fb
Michele Blum la prima statistica (influenza stagionale) é lineare questa è esponenziale ( corona virus ) dunque potenzialmente su due livelli completamente diversi e non paragonabili tra loro... poi è vero che fare allarmismo non serve
Michele Blum 3 sett fa su fb
L'esponenzialità risiede nella fama e nella novità. Non nella pericolosità. Questo, perlomeno, secondo gli attuali rapporti Oms. Un focolaio, del resto, resta un focolaio.
Elisabetta Farolfi 3 sett fa su fb
Michele Blum purtroppo i morti dell’una e quella dell’altra si sommerebbero. Sono due problemi diversi, ognuno di loro va affrontato. Senza informazione e disposizioni prese, il numero dei contagi sarebbe superiore e quello dei decessi anche. E una evidenza statistica.
Carmy Tür-Mic 3 sett fa su fb
Déjà vu 🙄
Ber Na 3 sett fa su fb
Ma capite che è tutto un business farmaceutico?!!!🐑😅
Stefano Casalinuovo 3 sett fa su fb
Ber Na facciamo che porti le prove delle tue affermazioni?
Ber Na 3 sett fa su fb
Stefano Casalinuovo comincia ad aprire gli occhi poi più in là aprirsi pure le orecchie!!
Stefano Casalinuovo 3 sett fa su fb
Ber Na per fare business farmaceutico fanno crollare le borse mondiali? Posa il fiasco
Ber Na 3 sett fa su fb
Dove vivi dentro una scatola? 🤔
Fanny Miatello 3 sett fa su fb
Ber Na si sarà sicuramente un business ma se i malati ci sono e la gente muore è qcosa di reale, di cosa sono capaci i cinesi è risaputo, se aggiungiamo le case farmaceutiche 😰😰😰😰😰😰
Stefano Casalinuovo 3 sett fa su fb
Ber Na guarda, io nella vita mi occupo di economia e finanza, tu?
Stefano Casalinuovo 3 sett fa su fb
Ber Na Il coronavirus attacca la febbre ai mercati e si abbatte sulle borse che si trovano a vivere il loro primo lunedì nero dall'inizio dell'anno. La paura per l'espandersi del contagio e gli eventuali effetti sull'economia globale hanno portato gli investitori a spostarsi dai mercati azionari verso i beni rifugio come oro e titoli di Stato. A fine giornata in Europa le borse hanno chiuso in profondo rosso e hanno bruciato oltre 208 miliardi di euro (oltre 222 miliardi di franchi) di capitalizzazione. Situazione molto simile anche per l'Asia, dove molte delle piazze erano chiuse per festività, e per Wall Street.
Stefano Casalinuovo 3 sett fa su fb
Fanny Miatello come possono guadagnare le case farmaceutiche se non esiste farmaco o vaccini?
Silvana Sissi 3 sett fa su fb
Già un giornalista che scrive che và preso sul serio.... seriamente o sul po esco fuori o entro dentro,
Milu Bourdelande 3 sett fa su fb
Controllare aeroporti treni per no dire chiudete le frontiere!!!!disgustoso come mentite.
Alby Anda 3 sett fa su fb
Ma ogni mezzora scrivete sul cornavirus? Ma chi vi paga?????
Marzio Fontebasso 3 sett fa su fb
C è un gioco per telefoni dove devi riuscire a distruggere il pianeta ... devi Pian piano cercare di appiccare incendi, terremoti, far scatenare virus ... e per riuscirci devi avvalerti di una buona dose di disinformazione così che i popoli non si allarmino troppo presto ... ultimamente sembra che nella vita reale qualcuno stia giocando a sto gioco ... mah
Nadia Morandi-Sargenti 3 sett fa su fb
Marzio Fontebasso quelli che sto pensando pure io 👍🏻
Fabian Giudice 3 sett fa su fb
Marzio Fontebasso Plague Inc.
Luana Jelmolini 3 sett fa su fb
Marzio Fontebasso ce l’ho. Ora hanno fatto l’aggiornamento con le fake news
Elisabetta Farolfi 3 sett fa su fb
Marzio Fontebasso cioè. Da qualche parte nel mondo qualcuno da una non meglio precisata cabina di regia sta convincendo autorità sanitarie dell’intero pianeta a decretare l’esistenza di un finto problema per distruggere il pianeta? Per farci sentire più insicuri? Questi signori stanno fallendo. In un mondo in cui l’informazione circola, mi raggiunge, insieme all’informazione che ci sono dei processi per affrontare il problema, io mi sento più sicura, e non di meno.
Marzio Fontebasso 3 sett fa su fb
Elisabetta Farolfi mi sa che non hai compreso ... a furia di chiamare al lupo al lupo per niente, la gente ad un certo punto non ascolterà più, prorpio nel momento esatto che il pericolo è reale ...
Elisabetta Farolfi 3 sett fa su fb
Marzio Fontebasso Quali fonti o informazioni la autorizzano in questo momento a affermare che “il lupo” non esiste? Quale sarà per lei il segnale che un allarme è reale? Perché io, come lei evoca nella sua risposta, non l’ho compreso. E quando non comprendo, mi fido di chi se ne occupa. Tipo quando sto male: vado dal medico. Proprio un fatto di modestia. So ciò che so, ma ho anche le idee chiare sulle tante cose che non so.
Luca Davì 3 sett fa su fb
Bloccare le partenze. E in Ticino evitare quel negozio famoso e la sala divertimento accanto. 😉
Luca Rino 3 sett fa su fb
Moriremo tutti sappiatelo!!!!
Anna Vanossi 3 sett fa su fb
Prima o dopo, si
Benedetto Craco 3 sett fa su fb
Come il morbillo e gli altri 😎
Romy Ribi 3 sett fa su fb
Fanno di tutto pr produrre panico come ai tempi della Sars! Prevenire va bene, ma non spaventare! Già quando ci sono le epidemie virali dell'influenza, non si dovrebbe più darsi i bacini ( poi i Francesi le danno a iosa) ma nessuno veramente segue queste semplici regole pr prevenire.
Elisabetta Farolfi 3 sett fa su fb
Romy Ribi mi ripeto. L’allarme Sars era rientrato. Forse anche per le misure precauzionali (informare in primis) che erano state adottate. Il successo dimostra l’utilità delle misure prese o la sua inutilità? Un modestissimo “non lo so”, potrebbe essere una buona risposta.
Romy Ribi 3 sett fa su fb
Elisabetta Farolfi Troppo panico producono i media nella gente... vedi caso di Zurigo negativo oggi, perché lo hanno già proclamato da due giorni???? dunque prima del risultato finale... è quello che non approvo! Ti posso dire un modestissimo " non lo so" ...perché lo fanno! 😅
Elisabetta Farolfi 3 sett fa su fb
Romy Ribi mi consenta. Io non vedo panico da nessuna parte. Quanto accade in Cina è assai diverso e ritengo (ci sono stata in aprile) che le misure che stanno prendendo, sia per la densità demografica che per le diverse abitudini igieniche e alimentari, siano congrue. Per quando riguarda l’Occidente, noi in particolare, mi io mi sento più sicura se ricevo le informazioni che se non le ricevo. Sapere è un nostro diritto. Se poi diventiamo isterici, beh la colpa è nostra. Io sapevo che c’erano due casi sospetti a Zurigo. Ho dormito lo stesso. Sapendolo, so anche che probabilmente non ce ne sono 300 a Lugano che mi stanno nascondendo. E dormirò molto bene anche questa notte.
Elisabetta Farolfi 3 sett fa su fb
Romy Romy Ribi mi consenta. Io non vedo panico da nessuna parte. Quanto accade in Cina è assai diverso e ritengo (ci sono stata in aprile) che le misure che stanno prendendo, sia per la densità demografica che per le diverse abitudini igieniche e alimentari, siano congrue. Per quando riguarda l’Occidente, noi in particolare, mi io mi sento più sicura se ricevo le informazioni che se non le ricevo. Sapere è un nostro diritto. Se poi diventiamo isterici, beh la colpa è nostra. Io sapevo che c’erano due casi sospetti a Zurigo. Ho dormito lo stesso. Sapendolo, so anche che probabilmente non ce ne sono 300 a Lugano che mi stanno nascondendo. E dormirò molto bene anche questa notte.
ciapp 3 sett fa su tio
altro che clima co2, polveri, fini !!! arriva la corona a sistemare il clima !!!
Enza Crescimanno 3 sett fa su fb
Assicuratevi prima !!!!!! Che palle
Anna Natolino 3 sett fa su fb
Eduu Talaj
Biasca Samuele 3 sett fa su fb
No VAX! Infettatemi tutto!
Betty Betty 3 sett fa su fb
Che 2 palle adesso pero’ ..per non esprimermi diversamente! Basta! Abbiamo capito basta adesso pero’ 👀
Lucia Sguoto-Ronchis 3 sett fa su fb
Se va preso sul serio, dovevano bloccare tutto e non lasciar partire nessuno
Carlo Aiele 3 sett fa su fb
Spero che i biglietti aerei calano di prezzo per l'Asia... io ci vado lo stesso.
Rosanna Sterni 3 sett fa su fb
Di certo le cifre che dicono sono ben lontane dalla realtà ma di questo penso che ne possiamo essere certi .... sarà una cosa non facile da tenere a bada 😪😪😪🙈🙈🙈🤞🏻🍀
Maria Elena Sifari 3 sett fa su fb
Tutto business!!! Punto
Elisabetta Farolfi 3 sett fa su fb
Maria Elena Sifari Ne è certa? Onestà intellettuale impone di far spazio a ogni punto di vista. Ma servirebbe un minimo di citazione della o delle fonti.
Marika Giottonini 3 sett fa su fb
Ma la finite di terrorizzare le persone????
Claudia Portorreal 3 sett fa su fb
Ha Zurigo giá 2 🤦🏻‍♀️🥺😢
Gladys Je 3 sett fa su fb
Claudia Portorreal in realtà a Zurigo è una precauzione...domani dovrebbero esserci i risultati da quello che leggevo altrove.
Luana Jelmolini 3 sett fa su fb
Prendere sul serio un’infezione virale e cercare di scatenare il panico mediatico, tramite bombardamento continuo di notizie monotematiche, sono due cose differenti.
Alessandro Pagliuca 3 sett fa su fb
Verissimo. E poi miliardi in vaccini mica si sponsorizzano da soli 😉
Luana Jelmolini 3 sett fa su fb
attualmente non è pensabile riuscire a sviluppa un vaccino per questa ondata, probabilmente giocano sulle sovvenzioni per la ricerca.
Stefano Casalinuovo 3 sett fa su fb
Luana Jelmolini c'è chi scatena panico e chi sparge bufale. Fatela finita di scrivere idiozie
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-21 02:16:17 | 91.208.130.89