Immobili
Veicoli
tipress
BASILEA CITTÀ
11.09.2018 - 12:320

Iniziativa per il salario minimo di 23 franchi all'ora

Lanciata da un raggruppamento di sindacati e partiti di sinistra, è la prima di questo genere nella Svizzera tedesca

BASILEA - Nel Canton Basilea Città bisogna iscrivere nella legge un salario minimo di 23 franchi all'ora. È questo il succo di un'iniziativa cantonale lanciata oggi da un raggruppamento di sindacati e partiti di sinistra, la prima di questo genere nella Svizzera tedesca.

Lo scopo, si legge in un comunicato, è quello di fare in modo che qualunque lavoro a tempo pieno sia sufficiente per sopravvivere. Attualmente, circa il 13% dei lavoratori di Basilea Città guadagnano meno di 23 franchi lordi all'ora.

La soglia dovrebbe essere adattata annualmente in base all'evoluzione degli stipendi e dell'inflazione in Svizzera. Esclusi dal salario minimo sarebbero casi come ad esempio gli apprendistati o i lavoretti effettuati durante le vacanze.

Il Cantone dovrebbe garantire l'applicazione della norma e, in caso di infrazione, provvedere a sanzionare gli interessati con una multa. Inoltre, andrebbe creata una lista pubblica delle aziende che violano la legge. I recidivi verrebbero banditi dai concorsi pubblici.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-23 20:09:24 | 91.208.130.86