Immobili
Veicoli

SUPER LEAGUEDa Silva ridisegna il Lugano

23.05.22 - 15:33
«Con le uscite cambia la nostra pianificazione dell’immediato. Ora cerchiamo dei giocatori pronti»
TI-press
Da Silva ridisegna il Lugano
«Con le uscite cambia la nostra pianificazione dell’immediato. Ora cerchiamo dei giocatori pronti»
«Ritiro a Malles, per fare gruppo e permettere al mister di concentrarsi sui dettagli».

LUGANO - Termina il lavoro sul campo, comincia quello dietro la scrivania. Termina (più o meno) il lavoro di Mattia Croci-Torti, comincia (più o meno) quello di Carlos Da Silva.

«Per quel che riguarda la costruzione della rosa del prossimo anno, una parte di lavoro è già stata fatta - è intervenuto proprio il Coordinatore sportivo della prima squadra bianconera - Ci siamo mossi velocemente con i nostri giocatori proprio per non arrivare a questo punto senza aver fatto qualcosa per sostituire i partenti».

Via qualche nome di peso, il prossimo Lugano come sarà?
«Con le uscite cambia la nostra pianificazione dell’immediato. Ora cerchiamo dei giocatori pronti. Poi l’idea è comunque quella di continuare sulla nostra strada e aggiungere al gruppo calciatori di prospettiva. Vogliamo riuscire il prima possibile a mettere insieme il nucleo del nuovo Lugano, lasciandoci comunque delle porte aperte».

Altro che vacanza per chi deve trovare i giocatori…
«Nel mio contratto è specificato che non ho diritto a vacanze - ha aggiunto scherzando il dirigente bianconero - Il gruppo ricomincerà il 15 giugno e speriamo che prima di quel giorno qualche annuncio si possa fare. Abbiamo già cominciato a muoverci ma adesso le trattative andranno finalizzate». 

La prima partita della nuova stagione sarà il 18 giugno a Gentilino.
«Per l’inaugurazione del loro campo, poi andremo in ritiro a Malles - Südtirol -, questo per fare uscire i nostri dal Ticino, per fare gruppo e per permettere al mister di concentrarsi sui dettagli».

CORRELATI
COMMENTI
 
Diablo 1 mese fa su tio
il fatto che alla testa ci sia uno con i soldi non significa che debba buttarne a fondo senza idea. Sarebbe un errore grossolano e banale. Non fasciamoci la testa prima del dovuto
Gio58 1 mese fa su tio
Vorrei sbagliarmi ma mi sa che questi di soldi ne cacceranno pochi!!
cle72 1 mese fa su tio
Come detto in un articolo precedente, non capisco la scelta di non rinnovare a Custodio, ottimo elemento e sempre pronto a sacrificarsi. Spesso monumentale in campo. Chissà se ci sarà un ripensamento, visto che ad oggi è libero.
spike3.0 1 mese fa su tio
Condivido, e quelle voci di bundesliga per Çelar preoccupano un pó...
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT