Basilea
6
Sion
1
fine
(5-0)
Servette
0
Lugano
2
2. tempo
(0-0)
Basilea
6
Sion
1
fine
(5-0)
Servette
0
Lugano
2
2. tempo
(0-0)
Keystone (foto d'archivio)
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
FORMULA 1
1 ora
In Ungheria la prima vittoria di Ocon
Il francese si è imposto nel GP d'Ungheria, fortemente influenzato da un incidente in apertura di gara
TOKYO 2020
3 ore
L'uomo più veloce al mondo è l'italiano Jacobs!
Pazzesca prestazione dell'azzurro, vincitore dei 100 metri a Tokyo con il tempo di 9''80.
TOKYO 2020
8 ore
Bencic-Golubic, è comunque un ottimo argento
Niente oro per la coppia elvetica, sconfitta in finale dalle ceche Barbora Krejcikova e Katerina Siniakova
TOKYO 2020
9 ore
Lacrime olimpiche: iniezione letale a Jet Set, cavallo di Robin Godel
L’animale si era infortunato dopo un salto.
TOKYO 2020
13 ore
Ducarroz, faccia di... bronzo
Nuova medaglia olimpica per la Svizzera: arriva dalla BMX Freestyle
TOKYO 2020
14 ore
La Svizzera continua a spremere medaglie, 100 metri a Jacobs
Argento per Bencic-Golubic. Bronzo per Nikita Ducarroz, Petrucciani in semi. Iniezione letale per il cavallo di Godel.
SUPER LEAGUE
19 ore
L’YB domina ma non sfonda, il GC respira
Pari senza reti per i gialloneri, fermati in casa dal Grasshopper
SUPER LEAGUE
22 ore
Doppio Ceesay: Zurigo padrone al Letzigrund
I tigurini hanno piegato 3-1 il Losanna.
TOKYO 2020
22 ore
«Dedico l'oro a Federer e Martina»
Belinda Bencic è al settimo cielo dopo il trionfo nel singolare: «È incredibile, ora il doppio con Viktorija».
CICLISMO
1 gior
Zampata vincente di Neilson Powless
Il 24enne statunitense ha vinto la 40esima edizione della Clasica de San Sebastián
FORMULA 1
1 gior
Hamilton firma la pole, terzo Verstappen
Il britannico scatterà davanti a tutti all'Hungaroring. Alle sue spalle Bottas. Delude la Ferrari.
TOKYO 2020
1 gior
Belinda Bencic regala un altro oro alla Svizzera!
La sangallese è la nuova regina del tennis olimpico. Piegata in finale la Vondrousova.
ROMA
10.12.2020 - 11:110

Il “Trap” piange Pablito

Migliaia di messaggi per Paolo Rossi, il più significativo quello di Trapattoni.

ROMA - Compagni di squadra, incontrati nei club o nella sua emozionantissima avventura azzurra, avversari, amici, artisti, politici… In migliaia hanno usato i social network per dare un ultimo saluto a Paolo Rossi, eroe del Mondiale 1982 mancato nella notte a causa di un male incurabile. Tra i più sentiti, tra i più commoventi, c’è sicuramente quello di Giovanni Trapattoni, suo mister alla Juventus tra il 1981 e il 1985.

«Ciao Paolo... I giocatori non dovrebbero andarsene prima degli allenatori», ha vergato il Trap, facendo scorrere nuove lacrime sul volto di appassionati e nostalgici.

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-01 18:22:29 | 91.208.130.86