Immobili
Veicoli
"Lightbringers", il ritorno dei Dreamshade
DREAMSHADE
"Lightbringers" è il singolo con cui i Dreamshade annunciano il nuovo album.
CANTONE
09.12.2020 - 06:300
Aggiornamento : 11:03

"Lightbringers", il ritorno dei Dreamshade

Primo singolo dall'album "A Pale Blue Dot", la cui uscita è prevista per il mese di marzo del 2021

LUGANO - Il 5 marzo 2021 è una data da segnare sul calendario per i fan dei Dreamshade, in Ticino e nel resto del mondo.

Quel giorno, infatti, la band pubblicherà il nuovo album "A Pale Blue Dot". Un lavoro registrato e prodotto durante il lockdown e ispirato dal libro dell'astronomo Carl Sagan "Pale Blue Dot: A Vision of the Human Future in Space".

Ad anticipare il tutto c'è però un singolo, "Lightbringers", che è una vera sferzata di energia che il quintetto luganese - Kevin Calì voce, Fernando 'Fella' Di Cicco voce e chitarra, Gian-Andrea 'Gian' Costa basso, tastiere e programmazione, Luca Magri chitarre e programmazione, Francesco 'Fry' Ferrini batteria - sta proponendo ai fan con già ottimi riscontri. 

Il singolo - Spetta a Kevin spiegare perché i Dreamshade hanno scelto "Lightbringers" come primo estratto dal nuovo album. «In questo 2020 stiamo vivendo un periodo storico unico nel quale ci allontaniamo gli uni dagli altri, manteniamo le distanze e perdiamo il contatto. Tutti provano il bisogno di tornare alla luce e uscire da questo momento che ci fa sentire imprigionati». Ecco quindi perché è "Lightbringers" a introdurre il pubblico in "A Pale Blue Dot": «È una canzone speciale per noi. Sapevamo di voler tornare dai nostri fan con una traccia che potesse colpirli duramente, tornando al sound di "The Gift Of Life" (album del 2013, ndr) e modernizzandolo». Di grande attualità anche il messaggio contenuto nel testo: «Sollecita le generazioni odierne a prendersi cura l'uno dell'altro e a preservare la bellezza che ci circonda. Invita inoltre i giovani a riflettere sul futuro. Penso che abbiamo l'impegno di trovare un equilibro nella vita, di cercare costantemente di migliorarci e di prendere cura di questo "punto azzurro pallido" (ovvero la Terra, secondo la celebre definizione di Sagan, ndr)».

L'album - Qualche anticipazione sul disco: il mixaggio e la masterizzazione sono curati dal produttore danese Jacob Hansen, con una nomination ai Grammy in bacheca e che ha già collaborato con la band per l'album "The Gift of Life". Due gli ospiti speciali: la cantante italiana Rose Villain in "Stone Cold Digital" e John Henry, il frontman dei Darkest Hour, in "Nothing but the Truth". Ma non è finita qui: "Save This", il brano che chiude il disco, raccoglie le voci di 517 fan dei Dreamshade da 70 differenti paesi - un segno del legame della band con il proprio pubblico.

"Lightbringers" è disponibile su tutti gli store e le piattaforme digitali. È possibile inoltre ordinare l’album anche in versione Cd e doppio vinile edizione limitata sul sito ufficiale dei Dreamshade

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-27 01:02:37 | 91.208.130.85