Cerca e trova immobili

CANTONETutti i segreti per condurre un'azienda, svelati in un libro

07.02.23 - 06:30
Diventare attori del mercato interno, imparandone le regole basilari: «Conoscerle, oltre che essenziale, può anche essere divertente»
Deposit
Tutti i segreti per condurre un'azienda, svelati in un libro
Diventare attori del mercato interno, imparandone le regole basilari: «Conoscerle, oltre che essenziale, può anche essere divertente»

LUGANO - «Come il calcio e l’hockey su ghiaccio, qualsiasi gioco, anche quello dell’economia, si fonda su delle regole. Conoscerle, oltre che essenziale, può anche essere divertente». Parole certamente insolite per avvicinarsi al management aziendale. Ma che spiegano bene l'originale approccio all'economia e alle sue regole, contenute nella nuova pubblicazione "Diritto e imprese", a cura del Centro competenze tributarie della Supsi, scritta e spiegata dagli avvocati Giovanni Molo e Lorenza Ferrari Hofer.

Dalle pagine del loro libro, i due giuristi - oltre che docenti - danno risposte alla portata di tutti, su come oggi debba essere impostata una buona organizzazione aziendale. Rispondendo alle domande più comuni che quotidianamente si pongono imprenditori e artigiani. Come relazionarsi dunque con le istituzioni, per ottenere ad esempio un'autorizzazione? Come comportarsi con clienti e fornitori? E ancora, quando si incorre nel rischio di fare concorrenza sleale, di non proteggere dati e know-how? «La realtà economica, che fa da sfondo alla pubblicazione è quella della Svizzera italiana con l'obiettivo messo a fuoco, non tanto su di un settore economico determinato, ma sul contesto generale, nel senso che vengono trattati aspetti giuridici generali nell’ambito della conduzione d’impresa», racconta l'Avvocato Molo.

Spesso si ha la sensazione di perdersi in una giungla di regole da conoscere per condurre meglio la propria attività, piccola o grande che sia. Su quali aspetti e quale modalità utilizzate per aiutare le imprese? 
«Quella d'introdurre il lettore alla comprensione delle varie nozioni giuridiche: quelle di base, come ad esempio le modalità d’incasso di un credito commerciale o la posizione della Svizzera nel mercato interno. Oppure quelle più specifiche, come le commesse pubbliche e i rapporti di outsourcing».

Come condurre dunque un'impresa e cosa un buon imprenditore deve saper fare in un contesto economico complicato come quello odierno? Spesso infatti si preferisce delegare a consulenti e addetti ai lavori la gestione ordinaria della propria attività economica, per paura di commettere errori.
«Esatto. La delega di questioni giuridiche puntuali è talvolta necessaria. Una delega totale da parte di un imprenditore o di un manager invece non è possibile. La conduzione di un’impresa si orienta infatti non solo ai nuovi sviluppi tecnologici, ma anche all’evoluzione del quadro regolamentare. Il manager e l’imprenditore, quindi, per poter tenere il timone devono sapersi orientare anche rispetto a questo quadro».

Se pensiamo al piccolo imprenditore, all'artigiano, all'allevatore, al gerente di un bar o di un ristorante ticinese, quale potrebbe essere in concreto l'utilità di questa pubblicazione?
«È una lettura, auspichiamo, che fornisce delle dritte concrete: dalle modalità con cui fare fronte alla cessazione di un rapporto di lavoro a quelle con cui acquisire un’impresa. Inoltre, fornisce una bussola giuridica».

"Diritto e imprese" rappresenta dunque un valido vademecum su come condurre al meglio la propria attività economica e su come imparare a farlo, nella quotidianità della gestione aziendale. Un compendio di diritto commerciale e pubblico svizzero, realizzato non solo per i professionisti in ambito giuridico ma anche per gli studenti e gli operatori economici del Ticino.  

 

 



NOTIZIE PIÙ LETTE