Reuters
SVIZZERA
22.04.2021 - 07:380

Credit Suisse, trimestre in rosso per 252 milioni

A pesare sui risultati sono soprattutto i dissesti di Greensill e Archegos

ZURIGO - Senza grandi sorprese, il primo trimestre dell'anno si è chiuso con una perdita netta di 252 milioni di franchi per Credit Suisse. A titolo di confronto, nello stesso periodo dello scorso anno l'istituto aveva messo a referto un utile netto di 1,31 miliardi.

I risultati, annunciati questa mattina, sono perlopiù riconducibili al fallimento di Greensill e il crollo del fondo americano Archegos. Tuttavia, lo scenario è migliore di quello che era stato prospettato dagli analisti, che - come riferito dall'agenzia AWP - si attendevano una perdita pari a 722 milioni.

Agli inizi di aprile, la banca aveva quantificato perdite per 4,4 miliardi di franchi legate al fondo speculativo. Credit Suisse ha annunciato di aver chiuso il 97% delle proprie posizioni e di aspettarsi un'altra perdita pesante, stimata in circa 600 milioni di franchi, nel prossimo trimestre.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-23 14:23:09 | 91.208.130.89