Keystone
STATI UNITI
12.12.2020 - 09:180

La Corte suprema gela Trump

È stato respinto il ricorso del Texas per ribaltare l'esito del voto

WASHINGTON - La Corte suprema ha respinto il ricorso del Texas, sostenuto dall'amministrazione Trump e da un'atra decina di stati degli Usa, in cui si chiedeva di ribaltare il risultato delle elezioni presidenziali americane del 3 novembre che hanno dato la vittoria a Joe Biden.

Il ricorso era stato presentato dal procuratore generale del Texas Ken Paxton ed era appoggiato dall'amministrazione Trump, da 18 Stati e da oltre 100 membri repubblicani del Congresso.

L'azione legale era contro le modifiche alle procedure di voto nelle ultime elezioni in Georgia, Michigan, Pennsylvania e Wisconsin, e si chiedeva di bloccare i voti del collegio elettorale in questi quattro Stati e di rinviare la riunione del 14 dicembre in cui lo stesso collegio è chiamato ad eleggere formalmente il presidente.

Nel ricorso si accusavano i dirigenti dei quattro Stati di non aver protetto dalle frodi il voto per posta. Il Texas chiedeva quindi di non contare i loro 62 voti nel collegio elettorale, facendo così scendere Biden, che ha totalizzato 306 voti, sotto la soglia del quorum necessario (270 voti).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nikko 4 mesi fa su tio
E per di più, il ricorso ridicolo del Texas era appoggiato anche dai procuratori di altri 18 stati e da 126 deputati repubblicani della Camera dei Rappresentanti!!! Tutta gente che ha firmato un ricorso giuridicamente demenziale che la Corte Suprema ha respinto senza nemmeno entrare nel merito vista la sua evidente inconsistenza giuridica. Cosa significa tutto questo per il futuro della democrazia negli USA? Se una grossa fetta di politici e di giuristi hanno appoggiato una specie di colpo di stato c’è da preoccuparsi seriamente.
bluwind 4 mesi fa su tio
@Nikko suppongo che ti riferivi ai 4 gatti che ho scritto nel mio messaggio, non mi riferivo a quelli che lo hanno votato (che sono sorprendentemente tanti) ma a quelli che insistono a parlare di brogli dopo 5 settimane . Secondo alcuni sondaggi meno del 20% dei suoi votanti crede veramente alla storiella dei brogli.
Nikko 4 mesi fa su tio
Purtroppo i suoi sostenitori non sono solo 4 fanatici... È incredibile che 72 milioni di americani abbiano votato per lui... mettiamo pure che qualcuno l’abbia fatto in buona fede, per ignoranza o per fede cieca nel partito... ma l’unico modo per spiegare come possa ancora avere un seguito così numeroso di aficionados è che sono tutti della sua stessa pasta e si sentono rappresentati da un tipo così. È questo che mi preoccupa maggiormente: chissà quanti danni potrà ancora fare nei prossimi anni, se riuscirà ad evitare la galera!
bluwind 4 mesi fa su tio
Da sottolineare che la corte suprema è composta da ben 7 giudici rep (e conservatori quindi molto vicini agli ideali di destra del biondino) e solo 3 dem! Praticamente è stato sbuggiardato, per l'ennesima volta nelle ultime 5 settimane! Questa volta da chi teoricamente avrebbe dovuto favorirlo. Solo se avessero avuto un minimo di prove forse qualcosa succedeva, evidentemente, come tutti sanno (a parte quei 4 fanatici suoi sostenitori) le prove sono solo invenzioni di un pessimo perdente
RV50 4 mesi fa su tio
Allora "piccolo dittatore" ai finito di fare i capricci da bambino viziato e lasci libero il campo a chi ha voglia di lavorare e non di pavoneggiarsi in giro per la nazione. Nella vita bisogna accettare "democraticamente" il verdetto degli altri quindi prenditi i tuoi stracci e lascia libera la Casa Bianca. Ai finito di fare il pifferaio e tirarti a dietro i tuoi "amici" il mondo cambia e la gente ragiona per fortuna ancora con la propria testa.
Booble63 4 mesi fa su tio
Che sia la volta buona? Mahhh.. ne dubito. Probabilmente ora dirà che anche la corte suprema è corrotta e complice dei brogli e che il vero vincitore è sempre lui. Sempre più patetico.
Nikko 4 mesi fa su tio
Poverino! E adesso a chi si rivolgerà con un altro ricorso sbarellato? A Paperino? A Topolino? Al commissario Basettoni? Tex Willer forse avrebbe maggiori garanzie di successo, ma solo nei fumetti... Viste le sue insistenti narrazioni inventate e i suoi continui vaneggiamenti potrebbe anche rivolgersi a San Pietro o addirittura al Big Boss, che sicuramente avrebbe la possibilità ipso facto di incenerire tutti quei cattivoni maledetti che gli hanno rubato le caramelle (i voti illegali che nessuno è riuscito a trovare, nonostante le centinaia di ricorsi, nemmeno la SuperCorte) e che hanno votato per Biden...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-20 03:10:45 | 91.208.130.86