Keystone
UNIONE EUROPEA
28.04.2020 - 11:500

Un sacco di imprese hanno chiesto prestiti d'aiuto

A causa della pandemia e del lockdown, lo conferma la Banca centrale europea che prevede «massimi storici»

FRANCOFORTE - «La domanda di prestiti o linee di credito da parte delle imprese è volata nel primo trimestre 2020, a fronte delle necessità di liquidità d'emergenza nel contesto della pandemia e del lockdown». Lo scrive la Banca centrale europea nella sua Indagine sul credito bancario.

La percentuale netta di banche che hanno registrato un aumento della domanda di credito è balzata al 26%, contro il -7% del trimestre precedente.

La percentuale netta delle banche che si aspettano un ulteriore aumento della domanda di prestiti, per il secondo trimestre, sale ai massimi storici, al 77%.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-18 19:56:12 | 91.208.130.89