Keystone
SINGAPORE
05.03.2020 - 12:510

Ricavi mancati anche superiori ai 100 miliardi per il settore aereo a causa del COVID-19

A capofitto le presenze sugli aerei (fino al 25% in meno), la IATA: «Scenario senza precedenti, questa è una crisi»

MONTREAL - Il coronavirus costerà quest'anno al settore del'aviazione civile tra 63 e 113 miliardi di dollari per l'impatto del calo dei passeggeri. È la previsione comunicata dall'Associazione internazionale del trasporto aereo (IATA) in un briefing a Singapore.

«La svolta degli eventi a seguito di COVID-19 è quasi senza precedenti», si legge nel rapporto della Iata in cui si evidenzia che «non è chiaro come si svilupperà il virus, ma indipendentemente dal fatto se vediamo l'impatto limitato ad alcuni mercati e una perdita di ricavi di 63 miliardi di dollari o un impatto più ampio che porta a una perdita di entrate di 113 miliardi, questa è una crisi».

Nel rapporto viene spiegato che le stime sono state elaborate sulla base di due scenari. Il primo include solo i mercati con oltre 100 casi COVID-19 confermati (al 2 marzo) che dopo un forte calo vedono un recupero tracciando un profilo a V. Si stima inoltre che calerà la fiducia dei consumatori in altri mercati (Nord America, Asia-Pacifico ed Europa).

Le stime sulla flessione del numero di passeggeri, dovuto a COVID-19, vedono in testa l'Italia con -24% seguita da Cina (-23%), Iran (-16%), Corea del Sud (-14%), Giappone (-12%), Singapore (-10%), Francia (-10%), Germania (-10%). A livello globale, questo calo della domanda si traduce in una perdita di entrate dell'11% pari a 63 miliardi di dollari, cifra su cui la Cina inciderebbe per circa 22 miliardi.

Il secondo scenario si riferisce invece a tutti i mercati che attualmente hanno 10 o più casi COVID-19 confermati (al 2 marzo). Il risultato è una perdita del 19% dei ricavi a livello mondiale legate al calo del numero dei passeggeri che equivale a 113 miliardi di dollari, sugli stessi valori registrati dal settore aereo durante la crisi finanziaria globale.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 04:38:15 | 91.208.130.86