Cerca e trova immobili
A Milano 31 mm di pioggia in un'ora, tutte le zone allagate

ITALIA A Milano 31 mm di pioggia in un'ora, tutte le zone allagate

31.10.23 - 15:56
Continuano i disagi causati dal maltempo che ha colpito il Nord d'Italia. Per il momento non si segnalano feriti.
Keystone
A Milano 31 mm di pioggia in un'ora, tutte le zone allagate
Continuano i disagi causati dal maltempo che ha colpito il Nord d'Italia. Per il momento non si segnalano feriti.

MILANO - La bomba d'acqua che nella notte tra lunedì e martedì si è abbattuta su Milano e la Brianza continua a creare disagi. I vigili del fuoco - attivi a partire dalle cinque di martedì mattina - sono intervenuti una ventina di volte per alberi caduti, rami spezzati, allagamenti di cantine e alcuni cartelloni pubblicitari crollati a causa delle raffiche di vento. L'assessore alla Sicurezza Marco Granelli ha dichiarato che il fiume Seveso - esondato martedì mattina - è rientrato nei suoi argini verso mezzogiorno. Nella zona Nord di Milano sono stati registrati 31 millimetri di pioggia in un'ora. Al momento non si segnalano feriti. 

I quartieri più colpiti - L'esondazione del Seveso ha colpito i quartieri di Niguarda, Maggiolina e Isola. In quest'ultimo l'acqua è entrata nei negozi di piazza Minniti. Era dal 2014 che non succedeva. In via Guglielmo Pepe, invece, una donna è rimasta intrappolata all'interno della sua Mini ed è stata salvata dai vigili del fuoco. Le pattuglie della polizia hanno chiuso viale Fulvio Testo - un importante arteria di accesso al centro Nord del capoluogo lombardo - e viale Sarca. 

Treni e metropolitane - Importanti i disagi sui binari: il sottopassaggio che porta alla stazione di Milano Porta Garibaldi si è completamente allagato, con l'acqua che entrava a cascata dalle scale. Trenord ha comunicato ritardi di almeno 15 minuti e la soppressione della fermata di Porta Garibaldi per alcuni treni. Neanche la metropolitana è stata risparmiata: i collegamenti della linea M3 sono interrotti tra Zara e Milano Centrale. 

La polemica - Sui social è subito scattata la polemica, con l'assessore alla Sicurezza Granelli che si è lamentato che le «vasche di contenimento del Seveso» sono in «collaudo» a Milano, ma «indietro» nel resto della Lombardia. Pronta la replica del presidente della Regione Attilio Fontana: «Credo che Granelli si dovrebbe occupare di gestire meglio la città, perché non sono mai successe situazioni simili, che dimostrano un completo abbandono. (...) Noi il nostro lavoro lo stiamo facendo. Di solito è così: quando uno ha la coda di paglia cerca di scaricare sugli altri le sue responsabilità». 

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Nico66 5 mesi fa su tio
31mm/h non mi sembra eccezionale

MR81 5 mesi fa su tio
Risposta a Nico66
Sono l’equivalente di 31 cm di neve, in un ora ….e sono tanti😜

Alessandria 5 mesi fa su tio
Cosa pretendete? Le tasse mica servono per arginare i fiumi e sistemare fognature, servono per feste, ville ecc.

UtenteTio 5 mesi fa su tio
Sabato ero a Milano in zona Garibaldi e Porta Genova, stavamo guardando i tombini, la maggioranza erano pieni di terra, devo aggiungere altro?

sirio 5 mesi fa su tio
Una persona che abita e lavora a Milano mi ha raccontato che da anni ormai nn viene effettuata la pulizia dei tombini e quindi nn c’è da meravigliarsi

LuganoPregassona 5 mesi fa su tio
In Ticino fa 30/40 mm in 20 minuti e non succede niente... Il problema non è la pioggia...

sWiSs_PiRaTe 5 mesi fa su tio
da Granelli divennero massi... (battutona)
NOTIZIE PIÙ LETTE