Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINAZelensky parla di «controffensiva», due feriti a Kherson

10.06.23 - 15:52
Colpi di cannone contro la città, dove è in corso l'evacuazione dei residenti
keystone-sda.ch / STF (Evgeniy Maloletka)
Fonte Ats Ans
Zelensky parla di «controffensiva», due feriti a Kherson
Colpi di cannone contro la città, dove è in corso l'evacuazione dei residenti

KIEV - Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha riferito di «azioni di controffensiva» da parte dell'esercito al fronte, rifiutandosi però di dire se si tratti del grande attacco che lo stato maggiore di Kiev sta preparando da mesi.

«In Ucraina sono in corso azioni di controffensiva e di difesa, ma non ne parlerò in dettaglio», ha dichiarato Zelensky in conferenza stampa.

Nuovo bombardamento - La città di Kherson, nel sud dell'Ucraina, è stata nuovamente bombardata dalle truppe russe mentre è in corso l'evacuazione a causa dell'inondazione provocata dal crollo della diga di Kakhovka: sono stati attaccati il quartiere di Korabel, e il centro della città, una ragazza di 16 anni e un agente di polizia sono rimasti feriti.

Lo riporta Rbc-Ukraine aggiungendo che i colpi di cannone hanno danneggiato dei condomini e in seguito sono scoppiati incendi.

Anche il maltempo - Sulle zone inondate della regione di Kherson è previsto un «peggioramento significativo» delle condizioni meteo nei prossimi giorni, con possibili rovesci temporaleschi e grandinate con venti forti, che potrebbero peggiorare di nuovo la situazione malgrado l'acqua stia lentamente defluendo: l'allarme è del governatore della regione, Oleksandr Prokudin, che lancia un appello ai volontari che operano nella regione. Prokudin invita a non uscire con i barchini durante i temporali, perché, scrive, è «estremamente pericoloso». Un violento temporale è in corso a Kiev, dove alcune strade sono diventate quasi dei torrenti.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

For66 1 anno fa su tio
Forse essere più onesti nel dare fuori certe notizie. Ad esempio, avete dato questa notizia dell'altro ieri? o magari vi riferite a questa? Voi del mainstream Altro "missile intelligente" su "obiettivi strategici". Alle 5 del mattino quando la gente dormiva. Al punto di sistemazione temporanea - all'Arabat Spit nella regione di Kherson. Proprio accanto all'edificio dell'hotel. Le persone vittime del guasto alla diga nella centrale idroelettrica di Kakhovskaya erano state portate lì dai russi. Molto probabilmente hanno colpito con l'inglese Storm Shadow: gli ucraini non hanno risparmiato costosi missili per gli ex "amici". Ci sono feriti, almeno una donna è morta. Molte persone possono essere sotto le macerie. Valerya Troitskaya Seguici su Vi racconto la Russia Partecipa ai Tour estivi in Russia

Nina 1 anno fa su tio
woow , che belli i commenti sotto !... niente insulti ed ho imparato delle cose nuove 😉

Pensopositivo 1 anno fa su tio
Come ha detto Draghi qualche giorno fá , "se la Russia vince la guerra è la fine dell'Europa ". Io credo che é ora che la Nato agisca e entri nel conflitto per obbligare i Russi alla ritirata. Non si tratta dei Russi , ma del governo attuale della Russia. I vari Putin , Medvedev , Peskov e Lavrov , Shoigi e compagnia brutta, sono i responsabili della situazione attuale in Europa. Un giorno , spero , siederanno davanti ai giudici del Tribunale Internazionale dell'Haya...

Keope1963 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
Troppo pericoloso perché si rischia veramente l’atomica. Però se veramente il sostegno all’Ucraina non verrà mai a mancare la Russia potrebbe dover fare i conti con grossi problemi di politica interna. Credo sia un po’ quello che si stia tentando di fare. Speriamo che tutto si risolva senza troppi morti ancora da contare ma la vedo molto dura 👍

matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
È un terreno un po’ diverso quello che menzioni tu rispetto a quello che ho detto.. e preferisco non addentrarmi. Rispetto anche il tuo pensiero ma non lo condivido in nessuna delle parti (dalla NATO, passando per Medvedev e finendo su Shoigi e le varie colpe).. comunque grazie lo stesso

Dex 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
Vai! Fai da esempio.

Mat78 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
Assolutamente no, la nato non deve intervenire, sarebbe pericolosissimo. E poi equivarrebbe a dare ragione alla russia. Capisco cosa intendi e concordo, i personaggi che hai citato meritano di finire davanti ad al tribunale dell CPI per crimini di guerra, ma non possiamo rischiare l’olocausto nucleare per arrivarci. Ci vorrà molto più tempo. E ferrea determinazione.

Peppiniello 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
Draghi era quello che diceva "se non ti vaccini muori?"

falco8 1 anno fa su tio
at matterhorn - non ci può essere una grossa offensiva ne da una parte ne dall'altra con i mezzi a disposizione, il fronte è enorme ed il territorio vastissimo. è per questo che stimo che il conflitto continuerà così a lungo, tra battaglie perse e vinte finché i russi che hanno sbagliato i calcoli iniziali avranno i mezzi per un invasione su larga scala con mezzi convenzionali, forse 2-3 anni, o di più. l'ucraina invece può solo contare sui doni quindi non avrà mai mezzi a sufficienza, 100 o 200 carri in più non fanno differenza, ce ne vorrebbero almeno 1000, ma di quelli leggeri e veloci in stile blitzkrieg, non i mastodonti superelettronici che tutti i satelliti seguono e che hanno paura di graffiare troppo, quelli vanno bene solo per la difesa. calcola inoltre che non tutto arriva al fronte, i missili lanciati dal mare regolarmente colpiscono anche depositi. i russi devono inoltre mantenere attivo il grosso della flotta che si trova nei ghiacci ed in oriente così come l'aviazione pesante in difesa del loro vastissimo territorio, non vogliono correre nessun rischio a questo livello, tutto è quindi sulle spalle delle poche truppe di terra, una mobilizzazione generale sarà inevitabile.

matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a falco8
Grazie per avermi spiegato così nello specifico. Effettivamente non avevo pensato a questa cosa e potrebbe essere una delle più probabili. Allora questo conflitto durerà qualche anno. Tra l’altro ho letto due articoli sotto economia tutt’altro di quello che si narra. A Russia ha venduto e sta vendendo una quantità enorme di oro all Arabia Saudita che si sta dimostrando sempre più interessata a questo mercato con la Russia. E non lo stanno comprando a basso costo. L’altro articolo dice che le imprese estere che non hanno lasciato la Russia hanno addirittura quadruplicato i loro affari (addirittura viene citata pure Raiffeisen Austria) che ha fatto oltre il miliardo coi russi. Da far pensare..

matterhorn 1 anno fa su tio
Mah.. a me qualche dubbio viene.. praticamente all’ Ucraina è stato dato quasi tutto l’arsenale di mezzo mondo (e non da qualche settimana..). Ma dove minkia sono i risultati?? Per favore🙏🏻 non venite a dirmi che li stanno preparando per la grande controffensiva, questa è una barzelletta penosa e patetica.. mi rivolgo seriamente ai filo ucraini; non avete dubbi sulla fine che fanno davvero le armi che hanno/stanno inviando da tutto il mondo? Ci siamo sentiti dire che dando i lanciarazzi multipli il conflitto avrebbe preso una piega diversa…poi ci hanno infarloccato dicendo che inviando i Leopard praticamente i russi si sarebbero spostati in bicicletta.. etc etc bla bla. Ma davvero ancora convinti convinti? Al 1000%? A me fa tutto così strano.. un conto è desiderare che l esercito ucraino vinca, un altro conto è rendersi consapevoli che le cose non stanno andando in quella direzione. Chissà se ci sarà un diversamente pensante, EDUCATO, che dica la sua.

Mat78 1 anno fa su tio
Risposta a matterhorn
È molto semplice, magari esulterai, ma semplicemente gli ucraini non potranno permettersi una grande quantità di perdite come i russi, i numeri parlano chiaro (sempre che Putin riesca a continuare a trovare gente da mandare in guerra) quindi prima di mandare migliaia di uomini al massacro, non avendo diritto all'errore, gli ucraini ci pensano bene, pianificano bene, soppesano tutto. E fanno ovviamente bene. Non credere comunque che la russia non sia logorabile. In realtà è già piuttosto spelacchiata. Ed il logoramento si fa su vari fonti, compreso quello del sostengo interno. Se gli ucraini sfondano per Putin si mette male.

Keope1963 1 anno fa su tio
Risposta a matterhorn
Le armi necessitano di umani, centellinare gli uomini significa usare con cautela e in modo mirato l’arsenale. Calma e sangue freddo, speriamo che la partita si risolva con una sconfitta a tavolino per raggiunto limite di barbarie e atrocità commesse dall’invasore invasato! Ma soprattutto che il poverissimo popolo russo si risvegli dal torpore da dittatura ormai impresso nel DNA e si faccia giustizia sopprimendo la classe politica attuale.

Tiki8855 1 anno fa su tio
Risposta a matterhorn
matterhorn

matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Keope1963
Questo non l’avevo considerato. Dunque il problema che hanno in realtà è la mancanza di uomini? Cioè hanno più armi che uomini

matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Keope1963
Per quello che riguarda l’altro aspetto che dici non voglio volutamente addentrarmi. Ma è ovvio che fa pensare.. un uomo che è riuscito negli ultimi decenni a tenere equilibrati i fili diplomarci col mondo, io non posso credere che un giorno si sia svegliato storto e abbia deciso di fare quello che ha fatto. Sicuramente ci sono motivi seri e ben oltre a quello che ci viene raccontato. Prevengo già a quello che qualcuno potrebbe dirmi “ ma allora giustifichi la guerra?” No non la giustifico ma vorrei dire una cosa a quelle persone che potrebbero farmi questa domanda; perché non sento MAI DA NESSUNO sprecare qualche parola per i poveri civili uccisi? Tutte le attenzioni, pensieri e solidarietà dei filo ucraini sono sempre e unicamente per il loro presidente! Fa abbastanza strano no? Basta andare indietro di una settimana e nn troverai un solo commento di dispiacere. I commenti sono suddivisi in due fazioni: povero Zelensky, e ba s t a r d o Putin, e b a s t a r d o Zelensky e bravo Putin.

Keope1963 1 anno fa su tio
Risposta a matterhorn
La faccio breve, il popolo russo non ha mai conosciuto libertà. Soggiogato e preso per i fondelli dai suoi ministri ed oligarchi. Potrebbero stare tutti molto ma molto meglio se non ci fossero i pochi eletti oligarchi e la casta politica a vivere nel lusso più totale.

matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Keope1963
Ok grazie per aver condiviso il tuo pensiero

Keope1963 1 anno fa su tio
Risposta a matterhorn
👍

Keope1963 1 anno fa su tio
Risposta a matterhorn
Beh, dipende, armi per le quali il periodo di addestramento è lungo e chi è abilitato diventa un bene prezioso, ne hanno ricevute. Quelle sino efficaci solo se anche chi le usa lo è.

matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Mat78
Grazie del tuo pensiero, anche se non vedo perché dovrei esultare😳 comunque.., non riesco a seguire il tuo ragionamento. Se, come dici tu, gli ucraini pianificano e soppesano, se vanno avanti solo a pensare i risultati poi sono questi che si vedono. Sai, quando ti ritrovi ad avere una quantità enorme di armi (se poi non sono finite altrove..) ma da parecchi mesi marci sul posto beh, io parecchie domande comincerei a farmele. No?
NOTIZIE PIÙ LETTE