keystone-sda.ch / STF (Evan Vucci)
STATI UNITI
02.06.2021 - 17:320

Trump ha già chiuso il suo blog

Lanciato meno di un mese fa, avrebbe dovuto essere un'alternativa “libera” a Twitter e Facebook

NEW YORK - Lanciato il 4 maggio scorso “From the Desk of Donald J. Trump“ avrebbe dovuto - o meglio avrebbe voluto - essere un'alternativa ai social network, più libera e lontano dalle censure dei liberal della Silicon Valley. Meno di un mese dopo, il sito è già offline.

In realtà più un blog che un social vero e proprio, che permetteva all'ex-presidente americano di postare le sue stoccate all'establishment, il sito web «non tornerà più» come confermato dall'assistente di Trump Jason Miller alla CNBC. Sempre stando a Miller il magnate starebbe vagliando altre opzioni e «si saprà di più a tempo debito».

L'idea di una nuova piattaforma era stata fortemente spinta dopo che sia Twitter sia Facebook avevano bannato Donald Trump, ritenuto reo di aver incitato l'assalto al Campidoglio del 6 gennaio.

A maggio la commissione di vigilanza di Facebook aveva confermato il blocco ma aveva anche chiesto al social di fare chiarezza e di scegliere una linea chiara e inequivocabile per la moderazione.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-19 19:22:55 | 91.208.130.85