AFP
FRANCIA
31.05.2021 - 13:510

Caccia all'uomo conclusa in Dordogna

Il 29enne aveva aperto il fuoco contro la polizia ed era in fuga da due giorni. Le sue condizioni sono gravi

L'ex militare, stando alla stampa francese, sarebbe stato ferito al collo. E la sua vita sarebbe in pericolo.

LE LARDIN-SAINT-LAZARE - Si è conclusa dopo due giorni la caccia all'uomo che stava tenendo impegnate le forze di polizia francesi nella regione meridionale della Dordogna.

Il sospetto in fuga, ha annunciato oggi in un tweet il ministro dell'Interno, Gérald Darmanin, «è stato neutralizzato». L'uomo, riporta Le Parisien citando il prefetto locale, è stato «ferito da un proiettile» e «preso in consegna dai soccorritori».

Le condizioni del 29enne, che stando alla stampa francese sarebbe stato ferito alla gola, sono gravi al punto da metterne in pericolo la vita, hanno confermato le autorità.

La caccia, ha spiegato il comandante in capo delle operazioni, André Pétillot, si è conclusa nei pressi di una zona residenziale. Nel corso dell'operazione, ha però assicurato, nessun civile è stato messo in pericolo.

Il 29enne - un ex membro delle forze dell'esercito e con già diverse condanne per violenza sulle spalle - si era rifugiato nei boschi della Dordogna dopo aver aperto il fuoco contro alcuni agenti di polizia.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-18 19:27:10 | 91.208.130.89