ARCHIVIO KEYSTONE
La Germania chiude le porte agli arrivi dall'India.
GERMANIA
24.04.2021 - 18:100
Aggiornamento : 19:21

La Germania chiude agli arrivi dall'India, ma apre ai vaccinati

La misura è stata presa «per non mettere in pericolo il nostro programma di vaccinazione», ha detto il ministro Spahn

BERLINO - La Germania vieterà l'ingresso di tutti i viaggiatori in arrivo dall'India a eccezione dei cittadini tedeschi, a causa della recrudescenza della pandemia nel gigante asiatico. Lo ha annunciato il ministro della Salute Jens Spahn.

«Siamo molto preoccupati per la nuova mutazione del virus scoperta in India. Per non mettere in pericolo il nostro programma di vaccinazione, i viaggi in India devono essere significativamente limitati», ha detto Spahn al quotidiano Funke.

Già nei giorni scorsi Berlino aveva incluso l'India tra i Paesi considerati "zone a rischio di contagio particolarmente elevato". La Germania è l'ultimo di diversi Paesi a limitare i viaggi dall'India, dopo Canada, Regno Unito e Kuwait.

Allentamenti per i vaccinati 

Allo stesso tempo, la Germania prevede di allentare alcune norme sanitarie anti Covid-19 attualmente in vigore per le persone vaccinate: lo prevede un progetto governativo di cui l'agenzia di stampa Afp ha preso visione. Il testo dovrebbe essere al centro di un nuovo incontro tra il governo di Angela Merkel e i capi dei governi regionali convocato per lunedì.

Nel testo si precisa che non si intende concedere particolari 'privilegi', ma di «rimuovere le violazioni dei loro diritti fondamentali che non sono più giustificate».

La Germania è entrata oggi in una nuova fase d'inasprimento delle restrizioni per combattere la terza ondata della pandemia che dilaga Paese. Ma la legge consente anche di prendere decisioni «su allentamenti o eccezioni per le persone considerate immuni», ha detto il ministro della Giustizia Christine Lambrecht in un'intervista al quotidiano economico Handelsblatt.

In concreto, le persone che hanno ricevuto due dosi di vaccini e quelle considerate guarite dopo un'infezione potranno usufruire di alcuni servizi, come andare dal parrucchiere o fare acquisti in negozi non alimentari ancora aperti senza dover presentare un test negativo eseguito lo stesso giorno. Inoltre non avranno bisogno di mostrare un test negativo od osservare una quarantena al loro ritorno in Germania dopo un viaggio, a meno che non tornino da un Paese classificato come zona ad alto rischio a causa della diffusione di varianti del virus. Tuttavia, devono continuare a indossare la mascherina nei negozi, negli uffici e nei trasporti pubblici.

I dati della campagna vaccinale

Dopo un inizio difficile, la campagna di vaccinazione ha subito un'accelerazione in Germania. Quasi il 23% della popolazione adulta ha ricevuto almeno una dose, circa il 7% è completamente immune, secondo gli ultimi dati dell'istituto di sorveglianza sanitaria Robert Koch.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 12:01:57 | 91.208.130.87