Keystone
L'oribita della Stazione spaziale internazionale nel cielo del Kazakhistan. In primo piano una statua di Lenin.
RUSSIA
22.04.2021 - 11:040
Aggiornamento : 12:51

La Russia vorrebbe costruirsi la sua stazione spaziale

Abbandonando, dopo 20 anni, quella internazionale. Ma ci vuole la firma di Puti

MOSCA - La Russia è pronta a lasciare la Stazione spaziale internazionale (ISS), per costruirne una al 100% russa. La causa, riporta il Guardian, sarebbero le continue dispute "terrestri" con l'Unione Europea e gli Stati Uniti.

La nuova stazione potrebbe essere messa in orbita già nel 2030, conferma l'agenzia spaziale Roscosmos, ma a mettere ci vorrà prima l'ok di Vladimir Putin che dovrebbe arrivare, o meno, entro il weekend.

Questo sancirebbe il termine di una cooperazione internazionale durata un ventennio: «Se le cose andranno come pianificato, sarà una rivoluzione, un nuovo passo per l'esplorazione umana dello spazio», conferma il direttore della Roscosmos Dimitry Rogozin.

 

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-04 01:11:56 | 91.208.130.86