Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (JEROME FOUQUET)
+1
FRANCIA
18.07.2020 - 18:590
Aggiornamento : 20:25

Tre inneschi, ma «nessuna traccia di effrazione»

Sull'incendio divampato questa mattina nella cattedrale di Nantes è stata aperta un'inchiesta per incendio doloso.

Dai primi rilievi non risultano però segni di effrazione in corrispondenza degli accessi esterni.

NANTES - I primi accertamenti degli inquirenti già al lavoro sul luogo dell'incendio della cattedrale di Nantes, nell'ovest della Francia, non hanno consentito di trovare tracce di effrazione. Lo ha detto ai media francesi il procuratore di Nantes Pierre Sennès.

«Non abbiamo trovato tracce di effrazione in corrispondenza degli accessi esterni», ha detto Sennès, responsabile dell'inchiesta per ipotesi di "incendio doloso".

Le fiamme divampate sono divampate questa mattina all'interno della cattedrale della città della Loira. Sennes aveva parlato di «tre inneschi» trovati in tre punti diversi: uno accanto al grande organo, gli altri due ai lati della navata.

keystone-sda.ch / STR (Laetitia Notarianni)
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-22 05:55:14 | 91.208.130.86