Cerca e trova immobili

FRANCIAIl comune che ha dichiarato guerra allo smartphone nei luoghi pubblici

11.02.24 - 15:14
L'amministrazione di Seine-Port ha agito interpretando la volontà popolare. Il caso sta creando dibattito
Depositphotos (VitalikRadko)
Fonte Ats Ans
Il comune che ha dichiarato guerra allo smartphone nei luoghi pubblici
L'amministrazione di Seine-Port ha agito interpretando la volontà popolare. Il caso sta creando dibattito

PARIGI - Proibire gli smartphone negli spazi pubblici di Seine-Port. O almeno questo vorrebbe la maggioranza di un piccolo comune francese di 2000 abitanti. Ma una misura così draconiana non è compatibile con la legislazione nazionale, per cui non è ovviamente prevista nessuna sanzione a chi non rispetta il divieto. Tuttavia la notizia è che in questo piccolo centro a 40 chilometri a sud di Parigi è partita una campagna per esortare le persone a limitare radicalmente il tempo passato con gli occhi sui cellulari.

Il cosiddetto divieto si applica sia agli adulti che ai bambini, sia che camminino per strada, che si siedano sulle panchine pubbliche, nei ristoranti o nei caffè, o nei negozi. Una scelta che non è stata presa autonomamente dalle autorità cittadine ma frutto della volontà popolare: è stato infatti indetto un referendum sulla materia e su 277 partecipanti alla consultazione, il 54% ha votato a favore.

Alla luce dell'esito del voto, il sindaco ha già fatto sapere che inviterà gli esercizi commerciali locali ad apporre in vetrina un adesivo con il divieto di utilizzo dei telefoni cellulari. Inoltre, gli esercenti sono invitati a non servire i clienti che sono al telefono all'interno dei loro negozi. Insomma, al di là dei comportamenti individuali che restano ovviamente liberi, emerge la volontà di lanciare un messaggio ai cittadini per sensibilizzarli sui rischi conseguenti dall'uso eccessivo del telefono. «L'obiettivo principale di questa misura è combattere la dipendenza. Al giorno d'oggi non riusciamo a staccare gli occhi dagli schermi», spiega il sindaco.

Niente smartphone nei luoghi pubblici

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.
COMMENTI
 

vulpus 1 sett fa su tio
Indipendentemente dalle motivazioni o legalità, in questa piccola cittadina di 2000 abitanti, 149 persone hanno deciso di modificare in modo marcato l'uso del cellulare. Dà da pensare come la democrazia viene interpretata a Sein-Port

littli 1 sett fa su tio
Mai letta una cavolata più gigantesca . Io il mio cellulare lo uso ovunque e dovunque.

Voilà 1 sett fa su tio
Liberté, Égalité, Fraternité

pegis 1 sett fa su tio
E non solo. Per me dovrebbe essere vietato soprattutto in auto, basterebbe obbligare a tenerlo nel portabagagli, oggi tante auto hanno già il mano libere e altri con pochi soldi possono procurarseli, nessuno lo sa ma penso che ci sono stati e continueranno ad esserci tanti morti se continueranno a non vietarlo.

Ahimè 1 sett fa su tio
La metà delle persone è d'accordo sul vietare l'uso degli smatphone nei locali pubblici. Questo dovrebbe far riflettere. Siamo sempre più rimbambiti davanti allo schermo del telefonino, questo è un fatto....
NOTIZIE PIÙ LETTE