Immobili
Veicoli

CANADADal caldo estremo, le fiamme: Lytton evacuata

01.07.21 - 09:00
I residenti hanno avuto pochi minuti per scappare dalla cittadina, che si teme sia stata rasa al suolo
AFP
Dal caldo estremo, le fiamme: Lytton evacuata
I residenti hanno avuto pochi minuti per scappare dalla cittadina, che si teme sia stata rasa al suolo

LYTTON - Dopo aver fatto segnare un nuovo record di caldo per il terzo giorno consecutivo, sfiorando i cinquanta gradi, la cittadina di Lytton è passata dal caldo estremo alle fiamme, che hanno costretto l'evacuazione dei residenti. (VIDEO SOTTO)

Lo indicano i media canadesi, che citano la decisione del sindaco Jan Polderman di evacuare l'intero villaggio di circa 250 persone. 

«Un incendio ha praticamente inghiottito la città», ha detto Polderman all'emittente CTV News, «in circa 15 minuti». Ci si chiede quindi se tutti siano riusciti a fuggire in tempo. Il sindaco, rientrato velocemente a Lytton un'altra volta dopo l'evacuazione, l'ha descritta come «una delle peggiori decisioni che io abbia mai preso», raccontando di scene infernali: fiamme e fumo dappertutto, con le abitazioni in preda ai roghi.

Pochi minuti per scappare
I cittadini non hanno potuto nemmeno prendere i propri effetti personali: «Abbiamo avuto solo 10 minuti per uscire dalla città», e non «vedevamo nemmeno dove stavamo andando» a causa del fumo, ha raccontato una residente al portale canadese Global News.

«Nel giro di 15 minuti abbiamo caricato il nostro furgone con ciò che siamo riusciti, prendendo il possibile, gli animali domestici, e siamo scappati: il fuoco era già a 100 metri dalla casa» ha raccontato un altro residente della città.

Polderman ha detto infine che non sarebbe sorpreso se le fiamme lasciassero in rovine l'intero villaggio. «Spero solo che tutti i residenti siano usciti».

Diversi incendi attivi
Il B.C. Wildfire Service (I pompieri della Provincia di British Columbia) hanno inviato alcune unità per assistere i colleghi di Lytton, che stanno conducendo gli sforzi antincendio. D'altra parte, i pompieri stavano già trattando almeno altri due incendi nella zona quando l'ultimo rogo ha inghiottito Lytton.

Oltre al caldo estremo, un problema che si è aggiunto mercoledì sono state le forti raffiche di vento, che hanno raggiunto i 71 km/h.

COMMENTI
 
vulpus 1 anno fa su tio
Sicuramente impressionante. Gli incendi fanno sempre paura. Si parla di cittadina distrutta e poi di un villaggio di 250 persone. Quanto ha vissuto l'Australia l'anno scorso è stato un pò peggiore.
Don Quijote 1 anno fa su tio
L'esperta di cambiamenti climatici, alias Greta Thunberg, non ha perso tempo e ha spiegato che a Lytton la gente inizia a morire per colpa della troppa CO2 in atmosfera. Se lo dice lei deve essere vero! Che sarebbe di noi senza questi santi protettori e i fedeli giornalisti che diffondono il vangelo.
NOTIZIE PIÙ LETTE