Immobili
Veicoli

GERMANIALa Germania vuole cominciare a vaccinare i 12-18enni prima della fine dell'estate

11.05.21 - 11:58
L'obiettivo è che la scuola possa iniziare «normalmente». La decisione, però, «spetta ai genitori e ai ragazzi stessi».
Keystone
La Germania vuole cominciare a vaccinare i 12-18enni prima della fine dell'estate
L'obiettivo è che la scuola possa iniziare «normalmente». La decisione, però, «spetta ai genitori e ai ragazzi stessi».

BERLINO - La Germania intende cominciare a vaccinare i 12-18enni contro il Covid entro la fine dell'estate. Lo ha annunciato il ministro federale della Sanità, Jens Spahn, che punta a somministrare loro almeno la prima dose prima dell'inizio del nuovo anno scolastico.

L'intento è che i 12-18enni che desiderano farsi vaccinare ricevano «almeno» una o «idealmente» due dosi di preparato entro fine agosto «cosicché l'attività scolastica possa cominciare normalmente dopo le vacanze estive». «Si tratta naturalmente di una proposta di vaccinazione», ha precisato Spahn in un'intervista al Deutschlandfunk. «La decisione di venire vaccinati viene presa dai genitori e dai ragazzi stessi», ha aggiunto.

L'estensione della campagna vaccinale ai minorenni sarà subordinata all'approvazione dell'impiego dei preparati per questa fascia d'età da parte dell'Agenzia europea per i medicinali. Dovrebbe arrivare «a fine maggio, inizio giugno se non succedono imprevisti», ha assicurato il ministro della Sanità tedesco. 

Proprio lunedì, l'agenzia americana del farmaco FDA ha autorizzato l'utilizzo del vaccino di Pfizer/BioNTech dai 12 anni in su. Nell'Unione europea e in Svizzera questo preparato è per ora l'unico a essere autorizzato a partire dai 16 anni d'età. Gli altri (Moderna in Svizzera e Johnson & Johnson, AstraZeneca e Moderna nell'UE) sono impiegabili a partire dai 18 anni. 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO